Android Auto e Apple CarPlay per tutte le Ford prodotte dal 2016

Android Auto e Apple CarPlay per tutte le Ford prodotte dal 2016

La versione 2.2 del software SYNC 3 su cui si basano tutti i recenti sistemi di infotainment usati sulle vetture Ford offrirà nuove funzioni al cruscotto della propria quattro ruote

di Carlo Pisani pubblicata il , alle 16:31 nel canale Infotainment
FordAndroidApple
 

Nel 2016 avete acquistato un’auto marchiata Ford? Per voi un’ottima notizia: il colosso automobilistico americano ha annunciato che a breve inizierà la distribuzione di un aggiornamento dedicato al sistema infotainment di tutte le sue vetture prodotte dal 2016 in avanti.

Stiamo parlando della versione 2.2 per il software SYNC 3, la quale renderà possibile l’utilizzo delle applicazioni Android Auto e Apple CarPlay così da poter connettere dispositivi mobile alla propria Ford, al pari di quanto già avviene sui modelli più recenti.

Effettuare l’aggiornamento sarà molto semplice e potrà essere fatto in tre diverse modalità: se abilitato il veicolo riceverà l’aggiornamento automaticamente sfruttando la tecnologia over-the-air (OTA), come ad esempio avviene per gli smartphone. Se il proprio mezzo non prevede questa funzione sarà possibile scaricare l’aggiornamento dal sito Ford sul proprio PC e, salvando l’applicativo su una chiavetta, procedere manualmente all’installazione tramite la porta USB del sistema infotainment della propria auto. Ultima soluzione, recarsi presso il proprio concessionario Forde lasciar fare a loro tutto quanto.

ford_sync_3_android.jpg

Don Butler, executive director di Ford Connected Vehicle and Services spiega “Il nostro software SYNC 3 è stato sviluppato per poter essere facilmente aggiornabile, quindi ci stiamo impegnando molto ad offrire ai nostri clienti le più recenti novità, funzioni e implementazioni della sicurezza”, “Con gli aggiornamenti OTA over-the-air, noi possiamo inviare update ai clienti mentre loro normalmente utilizzano il proprio veicolo.”

Ricordiamo che per poter utilizzare Android Auto è necessario utilizzare dispositivi basati su Android 5.0 o superiore: questa applicazione offre la possibilità di accedere ai più popolari servizi offerti da Google, come Maps e Play Music oppure ai semplici servizi di messaggi e chiamate, il tutto interagendo direttamente sul display del sistema inforainment della propria auto quindi senza dover avere tra le mani durante la guida lo smartphone associato. Similari funzioni per Apple CarPlay, applicativo che invece risulta compatibile con dispositivi uguali o successivi a iPhone 5 ed aggiornati a iOS 7.1 (o più recente).

Audi e Volvo avevano già fatto sapere che, sulle loro prossime vetture, punteranno a fornire sistemi All-In-One basati su Android in grado di comandare finestrini, climatizzatore e radio; chissà se anche in Ford si stanno preparando a seguire questa direzione. 

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Hinterstoisser23 Maggio 2017, 17:15 #1
Nel 2016 avete acquistato un’auto marchiata Ford? Per voi un’ottima notizia: il colosso automobilistico americano ha annunciato che a breve inizierà la distribuzione di un aggiornamento dedicato al sistema infotainment di tutte le sue vetture prodotte dal 2016 in avanti.



E ma io il sistema infotainment dedicato non lo voglio...e se non lo aggiornano?
Meglio un tablet che stacco ed attacco alla bisogna su ogni macchina e che posso aggiornare per 10 anni e bla bla bla.
Come volevasi dimostrare, non c'entra una pippa chi produce il sistema.
Conta come viene supportato.
jepessen23 Maggio 2017, 19:27 #2
Quindi la mia Ford Fiesta comprata a Febbraio rientra fra quelle aggiornabili? Interessante.. Chissa' se ricevero' un avviso quando sara' disponibile o se dovro' andare ogni tanto sul sito fino a quando non trovo qualche novita'...
cecofuli224 Maggio 2017, 00:51 #3
Come ho già detto: ci multano perchè usiamo il telefonino (magari anche solo come navigatore) e poi ti montano sul cruscotto dei SUPER Tablet con i quali smanettare come e quando vogliamo. Dell'articolo:

[I][...]questa applicazione offre la possibilità di accedere ai più popolari servizi offerti da Google, come Maps e Play Music oppure ai semplici servizi di messaggi e chiamate, il tutto interagendo direttamente sul display del sistema inforainment della propria auto quindi senza dover avere tra le mani durante la guida lo smartphone associato.[...][/I]

Si ma che cosa cambia? Al posto che interagire con il cellulare, lo farà con il touchscreen inserito nel cruscotto. Io lo vedo ancora più pericoloso.
Il mio sguardo lo avrò su un pannello, con il quale potrò "giocare" ancora di più, visto che è più grande.
Credo che servirebbe una bella regolata a tutti questi aggeggi.
Forse sarebbe da fare che tutto si blocchi quando la macchina è in movimento, tranne navigatore e radio. Ma tanto poi ci sarà l'anti-sblocco e... via come prima.
lucusta24 Maggio 2017, 07:30 #4
Eh... Devo cambiare auto.
La mia ha Sync 1 ed ormai non me l'aggiornano più.
Hinterstoisser24 Maggio 2017, 08:22 #5
Originariamente inviato da: cecofuli2
Come ho già detto: ci multano perchè usiamo il telefonino (magari anche solo come navigatore) e poi ti montano sul cruscotto dei SUPER Tablet con i quali smanettare come e quando vogliamo. Dell'articolo:

[I][...]questa applicazione offre la possibilità di accedere ai più popolari servizi offerti da Google, come Maps e Play Music oppure ai semplici servizi di messaggi e chiamate, il tutto interagendo direttamente sul display del sistema inforainment della propria auto quindi senza dover avere tra le mani durante la guida lo smartphone associato.[...][/I]

Si ma che cosa cambia? Al posto che interagire con il cellulare, lo farà con il touchscreen inserito nel cruscotto. Io lo vedo ancora più pericoloso.
Il mio sguardo lo avrò su un pannello, con il quale potrò "giocare" ancora di più, visto che è più grande.
Credo che servirebbe una bella regolata a tutti questi aggeggi.
Forse sarebbe da fare che tutto si blocchi quando la macchina è in movimento, tranne navigatore e radio. Ma tanto poi ci sarà l'anti-sblocco e... via come prima.


Non conta quello che dice l'articolo, ma quello che dice il codice della strada.

Originariamente inviato da: Articolo 173 CDS
È vietato al conducente di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore, fatta eccezione per i conducenti dei veicoli delle Forze armate e dei Corpi di cui all'articolo 138, comma 11, e di polizia, nonché per i conducenti dei veicoli adibiti ai servizi delle strade, delle autostrade ed al trasporto di persone in conto terzi. È consentito l'uso di apparecchi a viva voce o dotati di auricolare purché il conducente abbia adeguate capacità uditive ad entrambe le orecchie (che non richiedono per il loro funzionamento l'uso delle mani).”

Alcune funzioni del sistema citato nell'articolo, probabilmente potranno essere avviate con comandi vocali, oltre che poter interagire con il sistema anche con i comandi al volante.
Lo smartphone spesso lo tieni in mano, mi sembra un modo di interagire completamente diverso rispetto al sistema infotainment.
FedNat24 Maggio 2017, 10:21 #6
Originariamente inviato da: cecofuli2
Come ho già detto: ci multano perchè usiamo il telefonino (magari anche solo come navigatore) e poi ti montano sul cruscotto dei SUPER Tablet con i quali smanettare come e quando vogliamo. Dell'articolo:

[I][...]questa applicazione offre la possibilità di accedere ai più popolari servizi offerti da Google, come Maps e Play Music oppure ai semplici servizi di messaggi e chiamate, il tutto interagendo direttamente sul display del sistema inforainment della propria auto quindi senza dover avere tra le mani durante la guida lo smartphone associato.[...][/I]

Si ma che cosa cambia? Al posto che interagire con il cellulare, lo farà con il touchscreen inserito nel cruscotto. Io lo vedo ancora più pericoloso.
Il mio sguardo lo avrò su un pannello, con il quale potrò "giocare" ancora di più, visto che è più grande.
Credo che servirebbe una bella regolata a tutti questi aggeggi.
Forse sarebbe da fare che tutto si blocchi quando la macchina è in movimento, tranne navigatore e radio. Ma tanto poi ci sarà l'anti-sblocco e... via come prima.


Premessa: parlo di Android Auto (AA) per esperienza diretta

Cambia che molte funzioni le puoi attivare con comandi vocali, inoltre le possibilità di interazione sono più limitate proprio per maggior sicurezza.
- Per iniziare con telefono collegato ad AA lo schermo del telefono è bloccato
- Dallo schermo dell'auto puoi utilizzare solo applicazioni che supportano AA, solitamente navigatori, player audio e simili, niente browser o youtube
- Le applicazioni in certi casi sono semplificate per sicurezza, ad esempio in Google Play Music se scorri una playlist mentre l'auto è in marcia dopo poco la app ti impedisce di scorrere per motivi di sicurezza.

Saluti
cecofuli224 Maggio 2017, 18:51 #7
sarà come dite voi. Io ho un Audi A3 con il vecchio MMI (Navigaotre + Radio) con schermo non touch e comandi al volante. Delle volte, solo per gestire il navigatore, preferisco fermarmi. Per me, avere tutta quella roba davanti agli occhi distrae e non poco. Per non parlare del display della Tesla...

Ne riparleremo, comunque, tra 10 anni, quando anche la più pattona delle autovetture avrà un sistema infotainment da fare impallidire il più attuale dei sistemi =) Sono sicuro che il legislatore dovrà metter mano a questo genere di argomento.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^