Da HP un backpack VR destinato al mondo del lavoro

Da HP un backpack VR destinato al mondo del lavoro

Il particolare case compatto da portare sulle spalle, viene presentato non destinato al mondo dei videogiochi ma bensì a quello lavorativo; infatti il nuovo backpack Z VR di HP viene commercializzato come PC workstation, adatto a tutti i tipi di attività: parchi a tema, showroom e settore immobiliare

di Carlo Pisani pubblicata il , alle 10:01 nel canale Infotainment
HP
 

Come già precedentemente presentato da MSI e Zotac, anche HP propone una sua versione di backpack destinato a contenere un PC per essere utilizzato con visore VR, per un pieno coinvolgimento nella realtà virtuale, senza essere vincolati dallo stare seduti o limitati dalla lunghezza dei vari cavi.

Questa volta però il particolare case compatto da portare sulle spalle, viene presentato non destinato al mondo dei videogiochi ma bensì a quello lavorativo; infatti il nuovo backpack Z VR di HP viene commercializzato come PC workstation, adatto a tutti i tipi di attività: parchi a tema, showroom, settore immobiliare e qualsiasi altra situazione dove potrebbe rappresentare un valore aggiunto per far apprezzare in toto il prodotto in vendita.

Progettato per offrire agli utenti finali prestazioni di fascia alta, affinché vengano impressionati il più possibile quando sottoposti a presentazioni virtuali ad esempio per esplorare gli interni di un'auto nuova o visitare la propria futura casa ancora da realizzare.

HP aveva già intrapreso questa strada con il backpack desktop Omen X Compact, destinato al segmento gaming, ma il nuovo Z ha raggiunto un nuovo standard qualitativo, garantendo prestazioni ancora più elevate: entrambi i sistemi hanno in comune l'adozione di processori della famiglia Intel Core i7, mentre per quanto riguarda il comparto video, lo Z Backpack, utilizza una soluzione da vera e propria workstation, una GPU Nvidia Quadro P5200, mentre, abbinata all'Omen c'era una GTX 1080.

Naturalmente, il pacchetto non sarà alla portata di tutte le tasche, il prezzo infatti del sistema completo si aggira intorno ai 3.300 $ (circa 2.800 €); il nuovo backpack sarà dotato anche di vari accessori per trasformarlo in un PC desktop e all'occorrenza utilizzarlo in versione zaino.

Anche se il settore VR fino ad oggi si è concentrato in gran parte sui videogame, HP con il suo nuovo sistema strizza l'occhio al possibile interesse di questa tecnologia da parte delle imprese e alle nuove opportunità che essa può offrire: ad esempio per la formazione dei dipendenti, dei conducenti, agli astronauti ad anche per alcune applicazioni in ambito militare.

Per diffondere maggiormente i propri dispositivi VR, e convincere le aziende ad utilizzare la realtà virtuale, HP ha intenzione di aprire 13 "centri di immersione per la realtà virtuale" dove le persone possano andare a sperimentare l'hardware e le diverse modalità di utilizzo. Backpack Z e tutti i centri dimostrativi dovrebbero essere pronti ed operativi per la fine del prossimo settembre; ne saranno realizzati cinque su territorio Europeo, quattro nelle Americhe e quattro in Asia. A voi piacerebbe avere sul posto di lavoro la possibilità di sfruttare la realtà virtuale per migliorare le vostre competenze o cimentarvi in attività nuove?

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dr-omega02 Agosto 2017, 10:33 #1
La prima immagine, la macchina con i due tizi che fanno cose, mi ricorda le cartoline dei primi del '900 che illustravano come sarebbe stato l'anno 2000...
tonight03 Agosto 2017, 06:04 #2
Ma come viene alimentato sto coso? Non c'è sempre bisogno dei fili?
Non credo che con quella dotazione hardware basti una semplice e piccola batteria e in ogni caso l'autonomia sarà davvero ridicola.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^