Guida autonoma: per un anno test anche nello stato di New York

Guida autonoma: per un anno test anche nello stato di New York

In precedenza non era possibile, per una norma di 45 anni fa che impone che i conducenti abbiano almeno una mano sul volante. Lo stato ha approvato una sospensione temporanea della legge

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:01 nel canale Tecnologia
 

I produttori di automobili sono riusciti a stringere accordi in varie aree geografiche e città degli USA per effettuare i test delle proprie vetture a guida autonoma. In alcune zone, tuttavia, non è ancora stato possibile trovare un punto di incontro tra produttori e autorità, spesso per la presenza di leggi e regolamenti che non permettono la circolazione di vetture senza conducente.

Per esempio, nel caso dello stato di New York, esiste una legge di 45 anni fa che impone ai conducenti di tenere almeno una mano sul volante: è chiaro come dinnanzi ad una norma di questo tipo vegano meno le condizioni minime essenziali per poter effettuare il test dei veicoli a guida autonoma.

Lo stato di New York ha però approvato nel corso della giornata di ieri una misura che pone una sospensione temporanea alla norma. La misura è stata inserita nel piano di riforma del budget che attende solo di essere firmato dal Governatore dello Stato e permetterà alle società di condurre test sui veicoli autonomi per le strade dello stato di New York. Le informazioni disponibili parlano solamente di "highway", ovvero le autostrade: non sarà possibile effettuare test all'interno delle città. Peccato: l'area urbana di New York sarebbe stato un banco di prova molto interessante.

Restano comunque una serie di orpelli: a bordo di ogni auto dovrà esserci un conducente patentato e tutti i test dovranno essere condotti sotto la diretta supervisione della New York State Police e del Department of Motor Vehicles di New York. I test potranno essere condotti per un anno e dopo che la misura sarà scaduta ad aprile 2018, entrambe le agenzie emetteranno un report congiunto a giugno 2018, analizzando le conseguenze e gli effetti sulla sicurezza, sul traffico e sui servizi di emergenza.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^