Segway, tutti gli annunci di IFA 2017 per la mobilità personale

Segway, tutti gli annunci di IFA 2017 per la mobilità personale

Sono tre (più uno) i prodotti presentati da Segway, tutti basati sulla mobilità personale. A Berlino è disponibile tutta la line-up del produttore, partendo dai prodotti consumer fino ad arrivare a quelli pensati per i professionisti

di Nino Grasso pubblicata il , alle 18:41 nel canale Tecnologia
 

Segway partecipa alla fiera berlinese con tutta l'attuale line-up di prodotti insieme ad una serie di nuovi lanci e a un piccolo "circuito" in cui provare l'esperienza di guida dei dispositivi. La compagnia ha annunciato i nuovi Segway KickScooter ES1 ed ES2 di Ninebot, facenti parte della categoria dei veicoli per il trasporto personale. I due KickScooter sono leggeri e ripiegabili in un solo movimento e possono essere trasportati su mezzi pubblici e nel bagagliaio dell'auto.

Il senso è chiaro: con un peso di circa 11 chilogrammi l'utente può trasportarli e riporli in auto, raggiungere una destinazione intermedia e poi terminare il percorso con il KickScooter. Si rivolge soprattutto a chi abita in città trafficate e ha la necessità di parcheggiare l'auto in luoghi distanti dalle possibili destinazioni finali, offrendo a questo ipotetico utente tutto il necessario per terminare il percorso nel modo più agevole e "smart" possibile grazie anche all'app dedicata.

I KickScooter potranno infatti essere personalizzati attraverso il proprio smartphone in modo da "incontrare le esigenze e le preferenze di guida delle diverse tipologie di consumatori". La forcella frontale contiene un piccolo ammortizzatore per aumentare il confort di guida, con la possibilità di frenare in meno di quattro metri grazie al sistema "duale" di frenata (sia elettrico che meccanico). E c'è anche la possibilità di aggiungere una batteria per aumentare l'autonomia.


I modelli ES1 Standard e ES2 Sport si differenziano soprattutto per la capacità della batteria integrata e per la presenza di LED scenografici per la versione più avanzata: entrambi usano ruote da 8 pollici di diametro e una scocca in alluminio capace di resistere a 700kg di peso, mentre il modello ES1 ha una batteria da 250W (500W di picco) e il modello ES2 un'unità da 300W (700W di picco). Questa differenza incide sulla velocità massima e sulla durata della carica.

Ninebot KickScooter ES1 raggiunge infatti una velocità di 20 km/h e 25km di autonomia, ma può essere aggiornato con una batteria aggiuntiva che consente di arrivare a 25 km/h e 45 km di autonomia. Ninebot KickScooter ES2 arriva invece a 25 km/h e 25 km di autonomia, e anch'esso può essere aggiornato con un'unità aggiuntiva capace di far procedere il mezzo a 30 km/h e aumentare l'autonomia a 45 km. 

I due KickScooter di Ninebot by Segway arriveranno anche in italia a partire dalla metà di ottobre 2017 e verranno distribuiti in esclusiva da Athena. Sono ancora ignoti i prezzi, che verranno annunciati in prossimità del lancio commerciale.

La compagnia ha annunciato anche i nuovi modelli Segway miniLITE e segway miniPLUS, che completano la famiglia mini che in precedenza si componeva del solo modello miniPRO. Segway miniLITE si rivolge a bambini e adolescenti, con numerose feature progettate per rendere la conduzione del mezzo più agevole per i più piccoli. Ad esempio, può rilevare la presenza dell'utente già partendo da 10 kg, laddove gli altri modelli sono tarati per un minimo di 20 kg.

Il modello miniLITE può raggiungere la velocità massima di 16 km/h e ha un'autonomia di circa 18 km e può essere manovrato con precisione tramite la barra di controllo (che funge anche da maniglia) all'altezza delle ginocchia che viene posizionata più in basso rispetto agli altri modelli mini. È dotato di luci a LED personalizzabili ed è facilmente sollevabile e trasportabile e ha sensori di rilevazione del guidatore che impediscono in maniera più netta le cadute.

Infine troviamo Segway miniPLUS, il più alto in gamma della serie con un aumento dello spazio per i piedi degli utenti, dell'altezza del telaio da terra e del sistema di illuminazione in ambiente. Ha un'autonomia di 35 chilometri grazie alla batteria LG18650 da 329 Wh e dispone anche di un bagagliaio per il trasporto di oggetti. Dispone infine della modalità Follow Me attivabile da telecomando, in modo da seguire l'utente anche quando questo non è alla guida.

Il modello miniPLUS è autobilanciato, può raggiungere 20 km/h e ha LED integrati personalizzabili tramite app. Tutti gli hoverboard della serie mini possono monitorare, grazie allo smartphone, statistiche e prestazioni del veicolo, controllare la velocità, il chilometraggio e lo stato della batteria, con l'app che può anche consentire di connettere gli utenti presenti nelle vicinanze. Segway miniLITE e miniPLUS arriveranno entro la fine del 2017.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ork31 Agosto 2017, 18:56 #1
30 km/h su un monopattino non sono un pelino esagerati?

e anche l'autonomia.. mah.. 45km mi sembra un'esagerazione. Con la mia emtb ci arrivo a pelo ma pedalando e ha una batteria da 504wh
Cfranco01 Settembre 2017, 08:54 #2
Originariamente inviato da: Ork
30 km/h su un monopattino non sono un pelino esagerati?

e anche l'autonomia.. mah.. 45km mi sembra un'esagerazione. Con la mia emtb ci arrivo a pelo ma pedalando e ha una batteria da 504wh


Tanto è tutta roba che non può circolare fuori da superfici private quindi velocità e autonomia sono irrilivanti

Quindi anche la frase
Si rivolge soprattutto a chi abita in città trafficate e ha la necessità di parcheggiare l'auto in luoghi distanti dalle possibili destinazioni finali

E' semplicemente assurda, visto che a meno di casi particolari il dispositivo è del tutto inutilizzabile nel contesto segnalato
Z4mb001 Settembre 2017, 09:02 #3

Siamo all'età della pietra

Tutti i dispositivi per la mobilità personale in Italia sono fuorilegge, bisognerebbe aggiornare il codice della strada e equipararli a pedoni o biciclette a seconda della velocità massima e dell'ingombro... ma non si farà mai xk in Italia vige una ignoranza di comodo.

in breve Segway in italia è inutile
jumpjack01 Settembre 2017, 09:03 #4
Per l Segway classico è stata creata una normativa apposita, così le forze dell'ordine possono usarlo.
Adesso che i self-balanced-scooter si stanno diffondendo, forse potrebbe "diffondersi" anche la legge, chissà...
Punto cruciale della legge è che il Segway deve avere un interruttore per limitare la velocità a 6 km/h quando circola in zona "trafficata" (da pedoni).
Il mio simil-segway (leggasi hoverboard con manubrio...) per esempio non ce l'ha.
Però ha le luci di retromarcia e anche l'avvisatore acustico di retromarcia!
E pure le frecce!
In compenso non ha i freni e nemmeno il cavalletto.
E ha anche una "modalità terrorista" per cui lo accendi e cammina da solo...
Per la cronaca, è un GoSmart.
Cfranco01 Settembre 2017, 09:17 #5
Originariamente inviato da: Z4mb0
bisognerebbe aggiornare il codice della strada e equipararli a pedoni o biciclette a seconda della velocità massima e dell'ingombro... ma non si farà mai xk in Italia vige una ignoranza di comodo.

La fai troppo facile
Non è un problema italiano, ma europeo, sono le regole comunitarie a stabilire cosa si può omologare e cosa no
E se non sono stati omologati è perché ci sono precise problematiche di sicurezza e di traffico, per consentire l' utilizzo di questi mezzi in sicurezza sarebbe necessario rivedere strade, segnali e codice, un lavoro enorme che nessuno ha neanche cominciato a pensare
maxnaldo01 Settembre 2017, 11:13 #6
non so di preciso cosa prevedano le normative al riguardo, so però che qui a Firenze in centro, nelle zone più trafficate dai turisti, si vedono spesso in giro gruppetti di turisti sul segway, noleggiati in appositi negozi.

e circolano dappertutto, anche nelle strade e piazze pedonali,e li ho visti anche sfrecciare in mezzo ai pedoni a velocità piuttosto elevate.

non so se questa cosa sia legale o meno, mi pare strano che sia consentito, se sia possibile che ci siano state delibere comunali o simili, o se più semplicemente i vigili chiudono un occhio.

io non sono contrario all'utilizzo di questi mezzi, anzi, però ci dev'essere una regolamentazione per il loro utilizzo altrimenti si fanno correre rischi alle persone che li guidano e anche a quelle che incrociano per strada.

https://www.youtube.com/watch?v=7afmE7L-QKE
jumpjack01 Settembre 2017, 13:45 #7
E' come per i droni, per gli scooter elettrici e per le auto a guida autonoma: la tecnologia ha fatto il passo più lungo della legislazione.
I droni possono volare ma anzi no non possono volare a seconda se pesano 1 kg, no 2 kg, no 100g, anzi no se sono per gioco, anzi no se sono professionali, boh non si sa...
Gli scooter e le moto elettriche possono raggiungere i 130 all'ora ma non possono circolare in autostrada perchè non hanno cilindrata...
I Segway non possono circolare perchè non rientrano in nessuna categoria di veicolo...
rokis02 Settembre 2017, 10:17 #8
Originariamente inviato da: maxnaldo
non so di preciso cosa prevedano le normative al riguardo, so però che qui a Firenze in centro, nelle zone più trafficate dai turisti, si vedono spesso in giro gruppetti di turisti sul segway, noleggiati in appositi negozi.

e circolano dappertutto, anche nelle strade e piazze pedonali,e li ho visti anche sfrecciare in mezzo ai pedoni a velocità piuttosto elevate.

non so se questa cosa sia legale o meno, mi pare strano che sia consentito, se sia possibile che ci siano state delibere comunali o simili, o se più semplicemente i vigili chiudono un occhio.

io non sono contrario all'utilizzo di questi mezzi, anzi, però ci dev'essere una regolamentazione per il loro utilizzo altrimenti si fanno correre rischi alle persone che li guidano e anche a quelle che incrociano per strada.

https://www.youtube.com/watch?v=7afmE7L-QKE


Anche a Roma in centro girano i segway, infatti non capisco come sia possibile!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^