Monopattino elettrico Xiaomi, la recensione: totale libertà, ma dove si può usare?

Monopattino elettrico Xiaomi, la recensione: totale libertà, ma dove si può usare?

Abbiamo provato il monopattino elettrico di Xiaomi, un mezzo di trasporto estremamente comodo e subito pronto per l'uso. Potrebbe essere la svolta nelle grandi città ma la legge italiana è attualmente lacunosa, anche se qualcosa si sta muovendo. Facciamo il punto della situazione in questo articolo, raccontandovi la nostra esperienza con il piccolo mezzo del produttore cinese.

di pubblicato il nel canale Tecnologia
Xiaomi
 
154 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
[?]11 Febbraio 2019, 20:37 #11
Originariamente inviato da: Flortex
Assicurazione obbligatoria + bollo.
Poi casco obbligatorio, come minimo.

La legge è uguale per tutti.

Se si pensa siano obblighi eccessivi, sono eccessivi anche per gli altri veicoli massacrati di regole nei decenni.


Genio... bisogna incentivare i veicoli non inquinanti e soprattutto che non emettono rumore, ora: paragonare un monopattino a un ciclomotore qualsiasi è follia (e te lo dice uno che gira in moto e si paga i suoi 100€ di bollo ogni hanno).
Flortex11 Febbraio 2019, 20:52 #12
Originariamente inviato da: [?]
Genio... bisogna incentivare i veicoli non inquinanti e soprattutto che non emettono rumore, ora: paragonare un monopattino a un ciclomotore qualsiasi è follia (e te lo dice uno che gira in moto e si paga i suoi 100€ di bollo ogni hanno).


Niente affatto, "genio".

L'assicurazione si paga per tutelare i terzi.
Il casco obbligatorio è per non rompersi la testa.
Le tasse si mettono per raccattare soldi ove ce ne sia la possibilità, indipendentemente da ogni altra considerazione.

Non ti piacciono queste valutazioni e questi criteri?

Bene, ma allora devono valere per tutti, "genio".

Fermo restando che qualsiasi veicolo elettrico consuma energia prodotta inquinando.

O credi che un Ciao del 1970 consumasse tanta energia?
Credi avesse un peso molto diverso?
marchigiano11 Febbraio 2019, 20:57 #13
Originariamente inviato da: +Benito+
massima torsione non si può vedere, ragazzi ma ste cose base....

è la COPPIA, che cristo è la torsione??


torque... tradotto in torsione in fast and furious quando toretto sboroneggia della charger del padre...

ce lo vedi vin diesel in canottiera dire "momento torcente"
bonzoxxx11 Febbraio 2019, 21:28 #14
Originariamente inviato da: Flortex
Niente affatto, "genio".

L'assicurazione si paga per tutelare i terzi.
Il casco obbligatorio è per non rompersi la testa.
Le tasse si mettono per raccattare soldi ove ce ne sia la possibilità, indipendentemente da ogni altra considerazione.

Non ti piacciono queste valutazioni e questi criteri?

Bene, ma allora devono valere per tutti, "genio".

Fermo restando che qualsiasi veicolo elettrico consuma energia prodotta inquinando.

O credi che un Ciao del 1970 consumasse tanta energia?
Credi avesse un peso molto diverso?


Prendiamo ad esempio la bici, la mia.
113Kg di cristo + 12 di bici + 5 di zaino che vanno a 28 all'ora (a volte anche 30) lungo una ciclabile; come minimo dovresti farmi pagare un'assicurazione quasi da moto perché se prendo uno lo trito. Il discorso assicurazione non regge o al limite una rca come per i droni, 30€ l'anno.

Il far pagare assicurazione e bollo semplicemente è assurdo perché si ammazza sul nascere un meecato potenzialmente ottimo sia dal punto di vista economico che ecologico: il monopattino utilizza energia ma è MOLTO ma MOLTO più efficiente di un qualsiasi veicolo a combustione interna, considerando un'efficienza dell'80% dell'alimentatore (ma di solito è più alta) per una carica da 30KM dovrebbero venire impiegati 350W (30 li-ion 18650 da 2400mah x 3.7V, spannometricamente parlando) ovvero 8 centesimi di euro: un'auto a benzina per la stessa distanza consuma 2 litri (ciclo urbano), 3€ e sempre a spanne 3Kg di co2.

A spanne, conviene e anche parecchio.

Prima finiamo in questo caxxo di paese a limitare, regolare, imbavagliare, coprire e MAI punire in maniera esemplare chi sbaglia, non andremo mai avanti ma sempre indietro.

Mia idea personale.
Opteranium11 Febbraio 2019, 21:33 #15
Originariamente inviato da: bonzoxxx
il monopattino utilizza energia ma è MOLTO ma MOLTO più efficiente di un qualsiasi veicolo a combustione interna

una normalissima bicicletta è ancora più efficiente ed ecologica, anzi non inquina proprio.. ed è molto più poliedrica come utilizzo.

Questi trabiccoli elettrici che si spacciano pure per conquiste ambientali mi fanno pena.
Flortex11 Febbraio 2019, 21:39 #16
Originariamente inviato da: bonzoxxx
Prendiamo ad esempio la bici, la mia.
113Kg di cristo + 12 di bici + 5 di zaino che vanno a 28 all'ora (a volte anche 30) lungo una ciclabile; come minimo dovresti farmi pagare un'assicurazione quasi da moto perché se prendo uno lo trito. Il discorso assicurazione non regge o al limite una rca come per i droni, 30€ l'anno.


Infatti molte regole andrebbero messe anche per le bici: assicurazione, casco, targa, luci (fatte rispettare) ecc.

Originariamente inviato da: bonzoxxx
Il far pagare assicurazione e bollo semplicemente è assurdo perché si ammazza sul nascere un meecato potenzialmente ottimo sia dal punto di vista economico che ecologico: il monopattino utilizza energia ma è MOLTO ma MOLTO più efficiente di un qualsiasi veicolo a combustione interna, considerando un'efficienza dell'80% dell'alimentatore (ma di solito è più alta) per una carica da 30KM dovrebbero venire impiegati 350W (30 li-ion 18650 da 2400mah x 3.7V, spannometricamente parlando) ovvero 8 centesimi di euro: un'auto a benzina per la stessa distanza consuma 2 litri (ciclo urbano), 3€ e sempre a spanne 3Kg di co2.


E tutto questo non valeva per il Ciao, che pesava 40 kg e faceva 50 km/l?
https://it.wikipedia.org/wiki/Piaggio_Ciao

Inutile dire che oggi si potrebbe benissimo fare qualcosa di analogo che non vada a miscela, e che produca emissioni inquinanti in misura ridicola.

Originariamente inviato da: bonzoxxx
Prima finiamo in questo caxxo di paese a limitare, regolare, imbavagliare, coprire e MAI punire in maniera esemplare chi sbaglia, non andremo mai avanti ma sempre indietro.

Mia idea personale.


Idea corretta, la condivido.

Ma le regole, e le loro giustificazioni, valgono per tutti, o solo quando fa piacere?

Finchè fracassano le scatole a chiunque per qualunque cosa, si becchi bollo + assicurazione + casco anche tutta sta roba politicamente corretta.

Le ragioni a monte sono le medesime. Fomentate per decenni proprio da chi oggi sponsorizza monopattini e quant'altro.

Anzi, sarei proprio curioso di sapere che tenuta di strada, stabilità, controllo, frenata si hanno con sti aggeggi.

Secondo me molto peggio del ciao, ma è solo una stima ad nasum senza averli provati.
bonzoxxx11 Febbraio 2019, 21:48 #17
Originariamente inviato da: Opteranium
una normalissima bicicletta è ancora più efficiente ed ecologica, anzi non inquina proprio.. ed è molto più poliedrica come utilizzo.

Questi trabiccoli elettrici che si spacciano pure per conquiste ambientali mi fanno pena.


Ok una bici è più ecologica, è indubbio.

Luglio, esci e devi fare 7km in bici non necessariamente in giacca e cravatta ma diciamo con una camicia a maniche corte: arrivi al lavoro una pozza di sudore, dove abito a luglio alle 6 di mattina ci sono 23 gradi con una percepita di 26, appena sale un po' il sole si muove da quanto è umido.

Considerando che ho la bici e non prenderei un monopattino perché sforo il peso massimo, converrai con me che un mezzo richiudibile è comodo in una città, è trasportabile sul treno per esempio, potrebbe avere un suo perché imho.

Una bici è grande e quelle richiudibili in alluminio costano abbastanza, quelle in acciaio costano meno ma pesano dai 13kg a salire.
[?]11 Febbraio 2019, 23:42 #18
Originariamente inviato da: Flortex
Niente affatto, "genio".

L'assicurazione si paga per tutelare i terzi. => Bravo metti l'assicurazione anche per chi gira con lo skate...
Il casco obbligatorio è per non rompersi la testa. => Idem come sopra
Le tasse si mettono per raccattare soldi ove ce ne sia la possibilità, indipendentemente da ogni altra considerazione.

Non ti piacciono queste valutazioni e questi criteri? => Non sono valutazione, sono cazzate

Bene, ma allora devono valere per tutti, "genio".

Fermo restando che qualsiasi veicolo elettrico consuma energia prodotta inquinando. => Eh certo, IL MONDO punta sul elettrico e arrivi tu a parlare di inquinamento come se fosse un diesel

O credi che un Ciao del 1970 consumasse tanta energia? => Credo che seriamente stai blaterando a caso...
Credi avesse un peso molto diverso?


Inoltre credo che tu sia uno di quei automobilisti frustrati che siccome pagano tasse troppo alte, invece di combattere il sistema cercano di portarci dentro anche, prendendo questo esempio, il povero cristo che ha deciso di non prendere l'auto per andare al lavoro, perchè magari è a 2 o 3km, ma un monopattino elettrico.
Ma purtroppo non può/potrà farlo perchè al mondo ci sono individui come te.
Genio
Flortex11 Febbraio 2019, 23:54 #19
Originariamente inviato da: [?]
Inoltre credo che tu sia uno di quei automobilisti frustrati che siccome pagano tasse troppo alte, invece di combattere il sistema cercano di portarci dentro anche, prendendo questo esempio, il povero cristo che ha deciso di non prendere l'auto per andare al lavoro, perchè magari è a 2 o 3km, ma un monopattino elettrico.
Ma purtroppo non può/potrà farlo perchè al mondo ci sono individui come te.
Genio


Io credo che tu sia uno di quei personaggi frustrati che, da decenni, strilla contro qualsivoglia mezzo di trasporto privato l'uomo sia stato in grado di concepire e produrre per soddisfare i propri bisogni, parlando di "sicurezza", di terrificanti rischi, di ecologia ed inquinamento (ovviamente a sproposito, andando avanti per pregiudizi, incurante della realtà e dei dati oggettivi).

E che ora vogliono imporci i loro rottami elettrici politicamente corretti, eteroguidati da Google o chi per lui.

Quindi credo che sia giusto che quelli come te sopportino pienamente le conseguenze di ciò che hanno sostenuto.

E' proprio così che "si combatte il sistema": facendo provare in prima persona gli effetti a chi è solito proporre cose errate, ma solo per gli altri.
bonzoxxx12 Febbraio 2019, 00:16 #20
Si vabbè ma mica si deve per forza fare polemica, se non ti vanno bene i mezzi elettronici argomenta così si sviluppa un confronto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^