Skoda Enyaq: test drive del SUV elettrico da 520km di autonomia

Skoda Enyaq: test drive del SUV elettrico da 520km di autonomia

Il primo SUV completamente elettrico di Skoda è basato sulla piattaforma MEB del gruppo Volkswagen, comune a ID.4: 3 versioni con la più potente che sfrutta una batteria da 77kWh di capacità abbinata ad un motore da 204CV. Un veicolo di grandi dimensioni pensato per la famiglia, facile da condurre per chi è abituato ai veicoli ad alimentazione termica

di pubblicato il nel canale Tecnologia
Skoda
 
31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
GLaMacchina26 Aprile 2021, 19:05 #11
Originariamente inviato da: Notturnia
io non ho ne un suv (non mi piace stare la su in cima perchè mi piace di più stare appiccicato alla strada ma magari invecchiando saranno comodi..) ne ho un veicolo elettrico perchè mi piace ancora il brum brum e non voglio avere patemi di pile scariche anche sulla macchina bastandomi già portatile e cellulare..

e si.. il peso è salito per sicurezza ma anche per il comfort.. se penso ai sedili di oggi con 8-12 regolazioni e quelli dell'epoca con avanti-indietro e inclinazione è ovvio che il comfort ha fatto lievitare il peso di svariati Kg..

io ho notato che l'attuale auto da 4,7 metri ha meno bagagliaio di quella da 4,2 metri che avevo una volta. ha meno spazio per le gambe di chi sta dietro e i sedili sono più vicini fra loro nonostante la macchina sia più larga di 20 cm..

ma è più silenziosa a velocità anche più alte.
è più sicura di prima per assistenza attiva e passiva
è più confortevole per viaggi lunghi rispetto a prima
ha una marea di ammennicoli che aiutano a spostarsi da A a B in comodità e tranquillità.

mi scoccia da morire il peso quando penso che la vecchia MG da 160 cv pesava appena 1 Tonnellata e nelle curve e nei cambi di direzione era un gokart mentre oggi per avere le stesse prestazioni con 2 tonnellate si devono avere 350 cv e poi quando freni l'inerzia non la puoi far scomparire..

ma la direzione è stata quella.. io sono contento che BMW ha dichiarato che dall'anno prossimo parte la produzione commerciale di automobili ad idrogeno e che entro 5 anni avrà una gamma completa ad idrogeno.. forse faremo a meno delle pile e di tutte le rogne ad essere collegate..
sono contento quando vedo snam parlare di progetti per ridurre del 75% il costo dell'idrogeno da elettrolisi entro "pochi anni " (chissà che vuol dire..) etc..

se tutto fila liscio le auto a pile potrebbero essere solo una parentesi verso un sistema migliore e realmente più ecologico

temo però che il peso dei veicoli non cambierà..

oggi abbiamo 2 tonnellate per 4 occupanti (o 5.. se è piccolo)

per inciso un ETR 500 puo' portare 574 persone con un peso a vuoto di 592 tonnellate e quindi circa 1 tonnellata a persona contro i 500 kg/persona di un veicolo normale.

non è che portare a spasso la gente seduta e comoda pesi poco.. credo che solo gli autobus per sardine o le metro da stoccaggio umani hanno un peso/persona contenuto quando viaggiano pieni ma in condizioni normali e la sera è facile vedere autobus da 10 tonnellate andare a spasso con 1 persona dentro per cui non ne farei una questione di peso/persona


Concordo con quanto dici in generale, pero' credo tu faccia dei conti un po' troppo approssimativi. Considera infatti che il coefficiente medio di riempimento è di 1,2 passeggeri per auto, ben lontano dai 4 o 5 passeggeri.
Inoltre un treno certamente ha un alto peso per passeggero, ma ha un coefficiente di attrito molto minore della somma dei coefficienti di qualche centinaio di auto (che servirebbero a trasportare lo stesso numero di passeggeri). Un treno accelera e decelera un numero di volte infinitamente inferiore ad un automobile.
Per farti un idea un treno dell'alta velocita' consuma circa 3 kWh per 100 p-km (persone*Km), mentre un'utilitaria circa 80 kWh per 100 p-km.
Il problema del peso dell'auto io lo vedo in relazione all'uso cittadino, dove si accelera e frena in continuazione. Per altro in citta', date le piccole distanze e le bassissime velocita' (a Milano 9 km/h di media, ad Amburgo in Germania 37 km/h di media, ed e' la citta' che piu' privilegia il traffico automobilistico che io conosca) si potrebbe rinunciare ad un po' di confort in cambio di mezzi molto piu' economici, agili nel traffico e facili da parcheggiare. Questo approcio a mio parere migliorerebbe la vita a molti (meno tempo passato in auto per andare al lavoro e meno soldi spesi per mantenerla). \
Anche chi ad oggi non si puo' permettere una seconda auto protrebbe probabilmente permettersi di spendere 5 mila euro per una piccola utilitaria elettrica che vada a 70 km/h massimo (che e' il limite per le strade urbane di periferia a scorrimento veloce), con poca autonomia (<100 km) e bassisimi costi di manutenzione/assicurazione/bollo.
Notturnia26 Aprile 2021, 20:29 #12
Originariamente inviato da: GLaMacchina
Concordo con quanto dici in generale, pero' credo tu faccia dei conti un po' troppo approssimativi. Considera infatti che il coefficiente medio di riempimento è di 1,2 passeggeri per auto, ben lontano dai 4 o 5 passeggeri.
Inoltre un treno certamente ha un alto peso per passeggero, ma ha un coefficiente di attrito molto minore della somma dei coefficienti di qualche centinaio di auto (che servirebbero a trasportare lo stesso numero di passeggeri). Un treno accelera e decelera un numero di volte infinitamente inferiore ad un automobile.
Per farti un idea un treno dell'alta velocita' consuma circa 3 kWh per 100 p-km (persone*Km), mentre un'utilitaria circa 80 kWh per 100 p-km.
Il problema del peso dell'auto io lo vedo in relazione all'uso cittadino, dove si accelera e frena in continuazione. Per altro in citta', date le piccole distanze e le bassissime velocita' (a Milano 9 km/h di media, ad Amburgo in Germania 37 km/h di media, ed e' la citta' che piu' privilegia il traffico automobilistico che io conosca) si potrebbe rinunciare ad un po' di confort in cambio di mezzi molto piu' economici, agili nel traffico e facili da parcheggiare. Questo approcio a mio parere migliorerebbe la vita a molti (meno tempo passato in auto per andare al lavoro e meno soldi spesi per mantenerla). \
Anche chi ad oggi non si puo' permettere una seconda auto protrebbe probabilmente permettersi di spendere 5 mila euro per una piccola utilitaria elettrica che vada a 70 km/h massimo (che e' il limite per le strade urbane di periferia a scorrimento veloce), con poca autonomia (<100 km) e bassisimi costi di manutenzione/assicurazione/bollo.


onestamente non conosco i consumi dei treni per km/passeggero perchè non mi è mai interessato anche se mi viene qualche serio dubbio in merito a quello che scrivi perchè vorrebbe dire che consumano "solo" 1.500 kWh per fare 100 km ma non ho dati per confermare o smentire la tua affermazione
ma sicuramente l'utilitaria non consuma così tanto visto che con 100 kWh puo' fare ben 600 km e quindi parliamo di un consumo di 13 kWh per 100 km e se siamo in due in auto siamo già scesi a 6 kWh mentre i treni non viaggiano mai pieni e se fossero a metà carico ecco che abbiamo di nuovo 6 kWh per 100 km/passeggero.

ma ripeto.. ho usato i tuoi numeri e quelli che conoscevo ma non posso essere sicuro

l'unico vantaggio dei treni è l'aerodinamica e il recupero in frenata ma hanno una capacità di accelerare schifosa vista la massa e il ridotto attrito sui binari che crea problemi in accelerazione e frenata.. detto questo si tratta di usare meglio quello che abbiamo e non di sprecare soldi e risorse per cambiare tutto per un sistema che è solo provvisorio e andrà cambiato di nuovo..
Tesla sta solo promuovendo il consumismo tutto qua.. tutti a pile.. tutti a mettere colonnine e cavi e centrali e pile etc e poi fra 10-15 anni l'idrogeno da elettrolisi diventerà conveniente e tutti a idrogeno e via le auto via le colonnine etc.. sono sprechi .. ma va bene.. si muove l'economia.. ma non chiamiamola ecologia andare a pile e rifare mezzo mondo per un vezzo che poi non migliora neanche molto il mondo.. anche perchè, con tutti i miliardi che stanno stanziando per queste cose potevamo fare molto di più e più velocemente
GLaMacchina26 Aprile 2021, 22:14 #13
Originariamente inviato da: Notturnia
onestamente non conosco i consumi dei treni per km/passeggero perchè non mi è mai interessato anche se mi viene qualche serio dubbio in merito a quello che scrivi perchè vorrebbe dire che consumano "solo" 1.500 kWh per fare 100 km ma non ho dati per confermare o smentire la tua affermazione
ma sicuramente l'utilitaria non consuma così tanto visto che con 100 kWh puo' fare ben 600 km e quindi parliamo di un consumo di 13 kWh per 100 km e se siamo in due in auto siamo già scesi a 6 kWh mentre i treni non viaggiano mai pieni e se fossero a metà carico ecco che abbiamo di nuovo 6 kWh per 100 km/passeggero.

ma ripeto.. ho usato i tuoi numeri e quelli che conoscevo ma non posso essere sicuro

l'unico vantaggio dei treni è l'aerodinamica e il recupero in frenata ma hanno una capacità di accelerare schifosa vista la massa e il ridotto attrito sui binari che crea problemi in accelerazione e frenata.. detto questo si tratta di usare meglio quello che abbiamo e non di sprecare soldi e risorse per cambiare tutto per un sistema che è solo provvisorio e andrà cambiato di nuovo..
Tesla sta solo promuovendo il consumismo tutto qua.. tutti a pile.. tutti a mettere colonnine e cavi e centrali e pile etc e poi fra 10-15 anni l'idrogeno da elettrolisi diventerà conveniente e tutti a idrogeno e via le auto via le colonnine etc.. sono sprechi .. ma va bene.. si muove l'economia.. ma non chiamiamola ecologia andare a pile e rifare mezzo mondo per un vezzo che poi non migliora neanche molto il mondo.. anche perchè, con tutti i miliardi che stanno stanziando per queste cose potevamo fare molto di più e più velocemente


I dati li ho presi da un ormai vecchio libro di questo signore qui:

https://en.wikipedia.org/wiki/David_J._C._MacKay

Il libro lo trovi qui (pag 118 e 119 per i dati da me citati):

http://www.inference.org.uk/without.../page_118.shtml

80 kWh si riferisce ad un'utilitaria a combustione di qualche anno fa. Comunque 100kWh/600km fa 16.7kWh per 100 km e non 13kWh... Quindi se viaggiasse con 4 passeggeri a velocita' moderata e costante un auto elettrica potrebbe effettivamente raggiungere i 4.2 kWh per 100 p-km.
Fai conto pero' che un treno pieno che viaggia a 130 km/h consuma nell'ordine di 1 kWh per 100 p-km.
Se prendiamo buoni questi numeri direi che un automobile elettrica in uno scenario cittadino con un solo passeggero a bordo consuma almeno 10 vote di piu' di un treno in termini di kWh per p-km (figurati di una metropolitana, che ha densita' di passeggeri piu' elevata e viaggia a velocita' ridotta).
Notturnia26 Aprile 2021, 22:34 #14
ok io ragionavo di più sugli ETR.. e un ETR 500 ha 8MW di potenza e per andare a 350 km/h li usa quasi tutti.. e quindi per fare 100 km a piena potenza usa circa 2.300 kWh che quando è a pieno carico fanno circa 4 kWh/persona/100 km (considerando passeggeri e personale di bordo)

ma cambia poco.. effettivamente sono più efficienti delle auto elettriche e di quelle termiche.. sono peggiori solo dei motorini..

ma è sempre stata la comodità il vantaggio delle auto e non l'economicità.. partono quando vuoi, arrivano dove vuoi e sono sempre a tua disposizione in qualsiasi momento

se lo smart working prenderà piede dimezzeremo gli sprechi per i viaggi inutili e questo sarà un affare ecologico notevole..

nel mio studio abbiamo ottenuto lo stesso lavoro di prima ma con circa 80 mila km/anno in meno e credo che questo sia un vantaggio notevole e mi fa godere di più i km che faccio adesso perchè sono quasi tutti per svago e, fra l'altro, con l'annullo delle emissioni ho pure la coscienza a posto.. impatto annullato e 80 mila km (diciamo 5 mila litri di carburante ?) all'anno in meno per la gioia dell'ambiente.. e 3.500 kWh di climatizzazione (pompa di calore) in meno visto i locali chiusi..

ripeto.. credo che sia lo smartworking uno dei sistemi che puo' portare vantaggi ecologici.. in 35 anni (salvo ulteriori cretinate dell'incapace al governo come abolire quota 100) il mio ufficio (se non chiudo prima) eviterà consumi per 175 mila litri di benzina e il mio è un ufficio piccolo.. immagino che vorrebbe dire per i pendolari di una città come quella di Milano che vanno in ufficio tutti i giorni sprecando tempo e inquinando per gli spostamenti.. 200 mila persone che fanno 50-60 km al giorno quando potrebbero stare a lavorare da casa..

questo è progresso..
Marko#8827 Aprile 2021, 07:46 #15
Originariamente inviato da: Notturnia
esistevano.. poi la gente ha chiesto abs airbag barre laterali etc etc etc e le macchine si sono appesantite

pensa che le passat degli anni '90 con 90 cv di motore 1.9 tdi facevano 1.300 km con un pieno senza fare fatica.. se i motori ad alta efficienza di oggi fossero montati su macchine di una volta 1.500-1.700 km con 60 litri di gasolio sarebbero fattibili.. ma c'è stato detto che servivano auto più sicure e abbiamo aggiunto kg per telai deformabili, per scocche indeformabili per barre di qua e di la..
poi la gente ha detto che voleva stare più comoda e allora sedili più pesanti, condizionatori più prestazionali etc etc

è la gente e i governi che hanno creato le auto da 2 tonnellate..

sicurezza e comfort.. il mercato li ha chiesti e i produttori li hanno dati

adesso far finta che non siamo stati noi a volere queste auto è da ipocriti..

si puo' tornare alla panda degli anni '80 che con 670 kg avevi una macchina.. bastava non volere condizionatore, finestrini dietro, sicurezza etc.. e il gioco è fatto.. ma oggi quando vediamo quelle scatolette di lamiera che vengono dalla cina tutti a dire che non sono sicure.. lo sono.. come le panda di 40 anni fa ..

botte piena e moglie ubriaca non si puo'.. leggera e sicura solo se usi carbonio e altre cose e quindi con 1 milione di euro ce la fai.. compri una F1 e hai leggero, efficiente etc etc.. solo che costa un po' non ha bagagliaio e dura solo 3 mila km e poi la butti.. ma pesa molto molto poco ed è molto ma molto sicura.. un filo scomoda


In realtà la gente non chiede niente, quantomeno la maggioranza di essa. Le grandi società decidono cosa deve desiderare la gente e fanno in modo che succeda. Oppure fanno in modo di vendere quello che vogliono rendendo "scomodo" non comprarlo.
Senza dubbio le auto di oggi sono più sicure sia nel prevenire gli incidenti sia nel proteggere gli occupanti in caso succeda. Ma buona parte della modernità di oggi è nata anche (non solo, anche) per rendere le macchine obsolete prima, per farle durare meno, per creare desideri inutili in certi utenti etc...poi fioccano i vari finanziamenti sia tradizionali che con maxi rata finale così certe auto sono comprabili anche da chi non potrebbe permettersele e via. Consumismo, spreco, dilazione del credito... compriamo la macchina, la tv più grande, lo smartphone nuovo etc..
l strada non sono ste ca**zo di auto elettriche, la strada sarebbe sprecare meno e rendere più efficiente tutto.
Vabè.
Notturnia27 Aprile 2021, 08:52 #16
Originariamente inviato da: Marko#88
In realtà la gente non chiede niente, quantomeno la maggioranza di essa. Le grandi società decidono cosa deve desiderare la gente e fanno in modo che succeda. Oppure fanno in modo di vendere quello che vogliono rendendo "scomodo" non comprarlo.
Senza dubbio le auto di oggi sono più sicure sia nel prevenire gli incidenti sia nel proteggere gli occupanti in caso succeda. Ma buona parte della modernità di oggi è nata anche (non solo, anche) per rendere le macchine obsolete prima, per farle durare meno, per creare desideri inutili in certi utenti etc...poi fioccano i vari finanziamenti sia tradizionali che con maxi rata finale così certe auto sono comprabili anche da chi non potrebbe permettersele e via. Consumismo, spreco, dilazione del credito... compriamo la macchina, la tv più grande, lo smartphone nuovo etc..
l strada non sono ste ca**zo di auto elettriche, la strada sarebbe sprecare meno e rendere più efficiente tutto.
Vabè.


i bimbi delle nuove generazioni inseguono il cellulare da cambiare ogni anno..
spero che chi compra un'auto non stia inseguendo la moda del cambio auto annuale.. io ho preso un'auto usata due anni fa e l'altra l'ho presa nuova nel 2013 e la cambierò quando avrà passato i 300-350 mila km.. io cerco sicurezza e soprattutto comfort quando prendo un'auto ma non la cambio ogni anno per sfizio.. la scelgo e la tengo fino a fine vita e ho sempre configurato l'auto (se la prendo nuova) con quello che mi serve (odio alle volte i kit che per avere una cosa devi prendere anche 3 cose che non vuoi stile ford..)

certi accrocchi sicuro li fanno le case.. ma il condizionatore in auto ormai lo vogliono praticamente tutti.. l'autoradio credo anche.. finestrini elettrici e non mi viene in mente altro che viene dato di "serie" che sia un optional che la gente non comprerebbe lo stesso..
l'insonorizzazione inoltre (a me cara e non credo che tanti ne farebbero a meno) ha inoltre i suoi pesi/costi/ingombri.. ma rispetto a 30 anni fa adesso andare in autostrada è tutt'altra cosa..
Unrue27 Aprile 2021, 10:38 #17
Neanche un commento sul SUV in questione... Va bè, provo a farlo io. Giusto per curiosità, qualcuno sa quanto verrebbe a costare al netto degli incentivi?
Unrue27 Aprile 2021, 10:40 #18
Originariamente inviato da: GLaMacchina
Questi SUV elettici sono un abominio, sopratutto nelle citta'. Gia' e' ridicolo che per trasportare 50-100 Kg di essere umano si utilizzino veicoli endotermici da 1500-2000 Kg. Ora passando all'elettrico il peso aumenta a 2500-3000 Kg (anche per alcune berlinone SW). Alla faccia dell'efficienza.
A mio modesto parere, in citta' solo veicoli elettrici sotto i 1000 Kg, mentre fuori citta' l'endotermico puo' avere ancora senso, almeno fino a quando i veicoli della generazione attuale funzioneranno ancora. Dopo spero che avremo abbastanza treni veloci e sistemi di sharing integrato da poter fare a meno dell'automobile personale nel 90% dei casi. Ma le automobili da 3 tonnelate per favore no.


Tutto vero quello che dici, ma ti ricordo che lo scopo delle case automobilistiche è vendere, non salvare l'ambiente. E i SUV li fanno perché c'è gente che li vuole, quindi la colpa è solo nostra. (in generale)
amd-novello27 Aprile 2021, 13:28 #19
Originariamente inviato da: Marko#88
In realtà la gente non chiede niente, quantomeno la maggioranza di essa.


amen
bisogni indotti
pin-head27 Aprile 2021, 13:49 #20
Quando vedo mezzi come questo penso a chi li comprerà, invece di comprare una model 3 o una model y, e mi viene da ridere.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^