Autopilot ora riconosce i lampeggianti dei veicoli di intervento. Fine della diatriba tra Tesla e l'NHTSA?

Autopilot ora riconosce i lampeggianti dei veicoli di intervento. Fine della diatriba tra Tesla e l'NHTSA?

Tesla ha aggiunto una nuova funzionalità al suo software Autopilot che permette alla vettura di riconoscere le luci lampeggianti dei veicoli d'emergenza e di intervento, e che quindi rallenterà da sola. Modifica voluta a causa dell'inchiesta in corso?

di pubblicata il , alle 14:43 nel canale Auto Elettriche
Tesla
 

Nella versione software 2021.24.12, che arriverà sulle Tesla Model 3 e Model Y, la casa californiana ha aggiunto un'interessante nuova funzionalità al suo sistema di guida assistita Autopilot. In buona sostanza i due modelli di auto elettrica saranno in grado di riconoscere le luci lampeggianti di veicoli di soccorso o delle forze dell'ordine, rallentando automaticamente l'andatura ed avvisando il conducente. Nella descrizione si legge:

"Se Model3/ModelY rileva le luci di un veicolo di emergenza durante l'utilizzo di Autosteer di notte su una strada ad alta velocità, la velocità di guida viene ridotta automaticamente e il touchscreen visualizza un messaggio che informa del rallentamento. Sentirai anche un segnale acustico e vedrai un promemoria per tenere le mani sul volante. Quando i rilevamenti luminosi passano o cessano di apparire, l'Autopilot riprende la velocità di crociera. In alternativa, puoi toccare l'acceleratore per riprendere la velocità di crociera".

Tesla ha anche colto l'occasione per ricordare a tutti i proprietari che Autopilot non deve essere usato come un sostitutivo della guida umana: "Non dipendere mai dalle funzioni del pilota automatico per determinare la presenza di veicoli di emergenza. Model3/ModelY potrebbe non rilevare le luci dei veicoli di emergenza in tutte le situazioni. Tieni gli occhi sul tuo percorso di guida e sii sempre pronto ad agire immediatamente".

Tesla Crash

Alcune settimane fa avevamo scoperto che Tesla era finita sotto indagine da parte dell'NHTSA (l'ente americano per la sicurezza stradale) a causa di alcuni incidenti simili tra loro, in cui vetture Tesla si erano scontrate con veicoli di primo intervento, ed in tutti i casi l'auto si trovava in modalità Autopilot.

L'NHTSA con la sua indagine vuole ovviamente capire se vi sia una correlazione tra l'uso di Autopilot e il mancato riconoscimento dei veicoli con luci lampeggianti, o se si tratti solo di sfortunate coincidenze. Questo aggiornamento software arriva dunque in un momento topico, il che fa pensare che possa essere una modifica attuata proprio per rispondere alle indagini in corso e per cercare di arginare questo problema.

Tuttavia è giusto ricordare che il sistema di guida assistita di Livello 2 di Tesla ha sempre avuto difficoltà con veicoli o oggetti fermi a bordo strada, ed è quindi possibile che non ci sia correlazione tra la nuova funzionalità e i veicoli d'emergenza, ma sia semplicemente più probabile incrociare tali veicoli fermi a lato della carreggiata. Di conseguenza anche l'aggiornamento potrebbe solo essere un'attività già programmata e non una risposta alle autorità.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
barzokk22 Settembre 2021, 15:15 #1
Cioè, prima non c'era ?
Oddio muoio...
Ma qui passiamo dal ridicolo al patetico


PS: prima, con luci di emergenza, la "fantastica" AI di Tesla pensava: "luci ? e che me ne fotte"
ma vi rendete conto...
grazie di esistere
TorettoMilano22 Settembre 2021, 15:21 #2
Originariamente inviato da: barzokk
Cioè, prima non c'era ?
Oddio muoio...
Ma qui passiamo dal ridicolo al patetico


PS: prima, con luci di emergenza, la "fantastica" AI di Tesla pensava: "luci ? e che me ne fotte"
ma vi rendete conto...
grazie di esistere


se fosse perfetta avremmo già oggi la guida autonoma livello5, dovrai attendere un pò
barzokk22 Settembre 2021, 15:25 #3
Originariamente inviato da: TorettoMilano
se fosse perfetta avremmo già oggi la guida autonoma livello5, dovrai attendere un pò

eh perfetta stica ma ragazzi, il riconoscimento e il rispetto dei segnali di emergenza sono prioritari... ma non c'è nemmeno da discuterne
o in USA se ne fregano dei lampeggianti, o siamo fermi alle basi
niky8922 Settembre 2021, 15:33 #4
Originariamente inviato da: barzokk
eh perfetta stica ma ragazzi, il riconoscimento e il rispetto dei segnali di emergenza sono prioritari... ma non c'è nemmeno da discuterne
o in USA se ne fregano dei lampeggianti, o siamo fermi alle basi


Ci sono altri sistemi simili in cui il riconoscimento c'era già?
Ago7222 Settembre 2021, 15:54 #5
Io non capisco quale problema davano i lampeggianti nel riconoscimento degli oggetti. Alla fine si tratta sempre di un auto e di un ostacolo.
Comunque un Lidar....
pin-head22 Settembre 2021, 17:05 #6
Originariamente inviato da: Ago72
Io non capisco quale problema davano i lampeggianti nel riconoscimento degli oggetti. Alla fine si tratta sempre di un auto e di un ostacolo.
Comunque un Lidar....


Il lidar non serve a nulla, se non a confondere l’IA. È un grosso impedimento.
Lo usano solo quelli che non sanno addestrare bene l’intelligenza artificiale.
Ago7222 Settembre 2021, 18:10 #7
Originariamente inviato da: pin-head
Il lidar non serve a nulla, se non a confondere l’IA. È un grosso impedimento.
Lo usano solo quelli che non sanno addestrare bene l’intelligenza artificiale.


Per cui possiamo dire che a Tesla serviva visto che si schiantava contro i mezzi di soccorso?
pin-head22 Settembre 2021, 18:25 #8
Originariamente inviato da: Ago72
Per cui possiamo dire che a Tesla serviva visto che si schiantava contro i mezzi di soccorso?


Ovviamente no.
Serviva addrestrare bene l’IA, cosa che ora sembrano aver fatto.
Tutti gli altri sono, e resteranno, terribilmente indietro.
barzokk22 Settembre 2021, 18:35 #9
Mamma mia, è una liturgia

Aggiungiamo anche:
nel 2035 non produrranno più auto termiche, sono il passato, fatevene una ragione.
Brum brum.

Amen.
pin-head22 Settembre 2021, 19:10 #10
Originariamente inviato da: barzokk
nel 2035 non produrranno più auto termiche,


Speriamo anche prima. Più in fretta ci liberiamo dei motori a combustione, meglio è per tutti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^