Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

BMW presenta la i5: classe e sportività per la nuova berlina 100% elettrica

BMW presenta la i5: classe e sportività per la nuova berlina 100% elettrica

BMW ha presentato la nuova gamma Serie 5 in cui fa il suo esordio la variante completamente elettrica: BMW i5. La nuova berlina condivide la piattaforma con la gemella ICE, ma offre diverse caratteristiche esclusive legate all'alimentazione full electric.

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Auto Elettriche
BMW
 

BMW ha presentato la nuova gamma Serie 5 che introduce per la prima volta la variante completamente elettrica della berlina. La BMW i5, questo il suo nome, mantiene le caratteristiche distintive della vettura in termini di confort e potenza, sposando però una propulsione 100% elettrica.

Partendo proprio dal motore, la i5 verrà proposta in due allestimenti: eDrive 40 e M60 xDrive. Entrambe adottano i nuovi propulsori e-drive di quinta generazione, già visti su i4, iX e iX3. Si tratta di una soluzione che sfrutta l'eccitazione elettrica sincrona eliminando la necessità di magneti permanenti e, quindi, l'adozione di materie prime provenienti dalle terre rare.

L'eDrive 40 ospita un motore posteriore da 250 kW (340 CV) e sviluppa una coppia di 430 Nm. L'accelerazione 0-100 viene gestita in 6 secondi, mentre la velocità massima è di 193 km/h. La variante più sportiva, M60 xDrive, offre ben 442 kW (601 CV) e 820 Nm d coppia: in questo caso l'accelerazione 0-100 avviene in 3,8 secondi e la velocità massima raggiunge i 230 km/h.

Parlando di autonomia, entrambe le soluzioni ospitano lo stesso accumulatore da 81,2 kWh netti che nel caso della eDrive 40 forniscono una percorrenza compresa tra 477 e 582 km, mentre alla M60 xDrive tra 455 e 516 km. In ogni caso, non manca una nuova modalità Max Range che limita la potenza del motore per raggiungere la maggiore autonomia possibile.

Per quanto concerne la ricarica, la i5 sfrutta ancora un'architettura a 400 Volt consentendo una velocità massima in CC di 250 kW e dal 10% all'80% in mezz'ora. Insieme alla vettura, invece, viene fornito il tradizionale cavo da 11 kW, ma è disponibile anche una soluzione da 22 kW (da acquistare come optional).

Un aspetto interessante della ricarica è la nuova funzione Connected Home Charging, la quale offre le tradizionali funzionalitàd i V2X consentendo di alimentare la rete di casa tramite ricarica bidirezionale. In più, però, sarà compatibile con l'omonimo ecosistema sviluppato in collaborazione con E.ON. In estrema sintesi, consentirà di gestire attraverso un'unica piattaforma la rete domestica, l'impianto fotovoltaico e la ricarica della vettura.

In quanto agli interni, tutti i modelli della gamma condivideranno lo stesso abitacolo. In realtà condividono anche la piattaforma, in linea con la filosofia di BMW di non separare le due gamme. Non a caso anche la versione elettrica manterrà il lungo cofano anteriore pur in assenza di un motore a combustione, così come il vano bagli raggiunge i 490 litri di capienza.

Ad ogni modo, l'interno è curato nei minimi dettagli per garantire confort e lusso tipico delle vetture adibite a lunghe percorrenze. Tuttavia, non mancano la modalità Sport e diverse opzioni per ottenere uno stile di guida più dinamico e aggressivo (sacrificando ovviamente l'autonomia).

La plancia si caratterizza per la presenza di due grandi display curvi, da 12,3 pollici per il quadro strumenti e 14,9 pollici per l'infotainment. Il sistema centrale è dotato del sistema operativo iDrive Operating System 8.5 e supporta sia lo streaming video che i cosiddetti "videogiochi casual" quando il veicolo è fermo.

La vettura sarà disponibile da ottobre con un prezzo a partire da 70.200 euro (in Germania) per l'allestimeno eDrive 40. I prezzi delle varianti M60 xDrive e station wagon non sono stati ancora condivisi.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lucasantu25 Maggio 2023, 17:31 #1
carina ma niente di nuovo per quanti riguarda batterie , stesse di i4
stesso range , quindi presumo stessa densità , a 3 anni di distanza potevano fare di meglio .
Ginopilot25 Maggio 2023, 19:57 #2
Ci vorranno diversi decenni perche' l'autonomia smetta di essere un problema.
lucasantu25 Maggio 2023, 22:34 #3
Originariamente inviato da: Ginopilot
Ci vorranno diversi decenni perche' l'autonomia smetta di essere un problema.


Se sei esagerato 😂
Già con la prossima generazione tra 2/3 anni dovrebbe vedersi un bel cambiamento , al giorno d oggi l autonomia non è certo un problema , devono solo velocizzare la curva di ricarica per avere il picco per più a lungo e non solo per qualche minuto
Ginopilot25 Maggio 2023, 22:37 #4
Originariamente inviato da: lucasantu
Se sei esagerato 😂
Già con la prossima generazione tra 2/3 anni dovrebbe vedersi un bel cambiamento , al giorno d oggi l autonomia non è certo un problema , devono solo velocizzare la curva di ricarica per avere il picco per più a lungo e non solo per qualche minuto


Quello della ricarica è un problema insormontabile in quanto limite fisico. Ci abitueremo lo stesso come coi telefoni da ricaricare ogni giorno che ne c’è di una volta a settimana
futuristicone25 Maggio 2023, 22:53 #5
400 Volt consentendo una velocità massima in CC di 250 kW e dal 10% all'80% in mezz'ora. Quante auto prenderanno fuoco dopo qualche anno di ricariche !!!!! ci vogliono 108 batterie per raggiungere i 400v 108 x 16 = 1.730 batterie per 81 Kw !!!
Notturnia26 Maggio 2023, 08:41 #6
e ora attendiamo la versione SW..
Ginopilot26 Maggio 2023, 09:10 #7
Originariamente inviato da: futuristicone
400 Volt consentendo una velocità massima in CC di 250 kW e dal 10% all'80% in mezz'ora. Quante auto prenderanno fuoco dopo qualche anno di ricariche !!!!! ci vogliono 108 batterie per raggiungere i 400v 108 x 16 = 1.730 batterie per 81 Kw !!!


Eh, 250kW, un niente Appena mezz'ora poi
Gyammy8526 Maggio 2023, 09:26 #8
Originariamente inviato da: Notturnia
e ora attendiamo la versione SW..


Più che altro la crossover suv, ogni passeggero deve avere a disposizione 5 metri quadri almeno di spazio, altrimenti ci prendiamo una Z3M del 2002 e facciamo i poveracci in giro
plinio0126 Maggio 2023, 11:14 #9
Originariamente inviato da: Ginopilot
Quello della ricarica è un problema insormontabile in quanto limite fisico


Dovremmo dirlo a chi VENDE le batterie al litio-titanato.

Sopportano cariche a 10C.
giova2226 Maggio 2023, 12:22 #10
Originariamente inviato da: futuristicone
400 Volt consentendo una velocità massima in CC di 250 kW e dal 10% all'80% in mezz'ora. Quante auto prenderanno fuoco dopo qualche anno di ricariche !!!!! ci vogliono 108 batterie per raggiungere i 400v 108 x 16 = 1.730 batterie per 81 Kw !!!


Sicuramente in BMW non hanno pensato a questo e vendono consapevolmente auto che prendono fuoco.

Ma per favore...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^