Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

BYD ha in serbo due nuovi marchi di EV: Yangwang e "One New"

BYD ha in serbo due nuovi marchi di EV: Yangwang e "One New"

Il debutto è previsto per il prossimo anno per portare le vetture BYD nel segmento premium

di pubblicata il , alle 19:48 nel canale Auto Elettriche
BYD
 

BYD intende ampliare la propria offerta di veicoli elettrici e per farlo lancerà due nuovi marchi: Yangwang e un secondo ancora senza nome (soprannominato "uno nuovo") che, secondo quanto annunciato da Wang Chuanfu, Chairman e Presidente di BYD, "sarà un nuovo marchio specializzato in identità professionali e personalizzate e corprirà auto familiari e auto di lusso".

Alt

Con questa mossa la società, sempre secondo Chuanfu, formerà "una potente matrice di marchio", arrivando a gestire cinque nomi: Dinasty e Ocean (facenti capo a BYD), Denza (inizialmente controllata al 50% sia da BYD che da Mercedes-Benz, ora gestita rispettivamente al 90 e 10%) Yangwang e "One New".

Il marchio Yangwang (semplificando la traduzione "guardare in alto"), annunciato l'8 novembre, è concepito come un marchio di fascia alta nel segmento del lusso, "con tecnologie e prodotti dirompenti". BYD ha predisposto una nuova filiale interamente per il nuovo arrivato, la Shenzhen Yangwang Automobile Sales Co. Ltd.

Alt

Il primo modello è atteso per il primo trimestre del 2023 con la promessa di "prestazioni elevate senza precedenti"; secondo CnEVPost, si tratterà di un veicolo elettrico fuoristrada hardcore.

L'indiscrezione è stata confermata da alcune foto spia pubblicate dai media cinesi, che hanno rivelato che il primo modello Yangwang è un SUV verticale e bluff sulla falsa riga di Land Rover Defender, Mercedes-Benz Classe G o GWM Tank 300. Come quei modelli, la ruota di scorta si trova sul portellone.

Alt

Fra le novità che questo marchio dovrebbe introdurre, c’è una "nuova tecnologia pionieristica", oltre alla batteria Blade e alla batteria strutturale CTB (cell-to-body), ma per il momento BYD sta mantenendo il massimo riserbo.

I prezzi dei modelli Yangwang, che come detto nasce come marchio di lusso, saranno compresi fra i 112 mila e i 211 mila dollari, rendendo le future vetture le più costose della Casa automobilistica.

Per quanto riguarda "One New", anche lui atteso per il 2023, BYD lo ha descritto così: "Il nuovo marchio sarà basato su identità altamente professionali e personalizzate, per soddisfare la domanda diversificata dei consumatori. Il marchio sfrutterà la co-creazione con gli utenti e accoglierà calorosamente tutti i concessionari in franchising che si uniranno a BYD per la sua promozione".

Dispositivi Amazon in super offerta! Sono tanti: c'è Fire TV Stick a 19€, Echo Dot a 17€ e molto altro, guarda tutti i prezzi qui!
5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CYRANO21 Novembre 2022, 20:24 #1
Non capisco perché averle in serbo, non credo abbiano molto mercato in Serbia.
Meglio averle in inglese tedesco e francese!


Cedrtyujyrweffgyjkkhxs
TheZeb22 Novembre 2022, 08:21 #2


mi stavo ponendo la stessa domanda..
Ragerino22 Novembre 2022, 08:57 #3
Originariamente inviato da: CYRANO
Non capisco perché averle in serbo, non credo abbiano molto mercato in Serbia.
Meglio averle in inglese tedesco e francese!


Cedrtyujyrweffgyjkkhxs


Con nomi cosi ispirati, ed estetica opinabile, non penso se le caghi nemmeno un ceco.
deggial22 Novembre 2022, 09:21 #4
Originariamente inviato da: CYRANO
Non capisco perché averle in serbo, non credo abbiano molto mercato in Serbia.
Meglio averle in inglese tedesco e francese!


Cedrtyujyrweffgyjkkhxs


Non hai capito nulla, il vero mercato a cui puntano è la Corsica.
Infatti al momento le hanno in serbo, ma nel primo trimestre 2023 la produzione sarà già in corso.

Pandemio22 Novembre 2022, 09:49 #5
Se una cinese ora del 2035 dovesse buttar fuori un utilitaria/media a basso costo invaderà il mercato europeo ..l europa sta per consegnare ai cinesi tra batteria ,chip e auto una montagna di miliardi . Sicuramente se andiamo a guardare quelli che dovrebbero difendere l Europa avranno già partecipazioni e investimenti nelle azienda gialle !!!! Un po' come la sinistra che condanna la guerra ma in ogni azienda italiana che produce armi c'è uno della sinistra ,nel cda o come AD .

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^