Ci vorranno 30-40 anni prima di avere solo veicoli elettrici: questa la stima di Musk

Ci vorranno 30-40 anni prima di avere solo veicoli elettrici: questa la stima di Musk

Elon Musk, in occasione del meeting annuale con gli azionisti Tesla, stima che questo sarà l'arco di tempo richiesto dal settore prima che tutti i veicoli con alimentazione termica non circolino più nelle strade

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Auto Elettriche
Tesla
 

Nei giorni scorsi si è tenuto il meeting annuale degli investitori Tesla, appuntamento con il quale l'azienda aggiorna i propri azionisti sui piani di sviluppo e l'attività di business. Tra le varie informazioni rilasciate da Elon Musk c'è una interessante analisi del tempo che, a suo avviso, sarà necessario per poter migrare completamente ad una mobilità basata solo su veicoli elettrici.

Ci vorranno indicativamente da 30 a 40 anni secondo Musk, che per formulare questa stima è partito da una considerazione molto semplice: al momento attuale circolano circa 2 miliardi di veicoli al mondo e di questo meno dell'1% è completamente elettrico.

Ogni anno si vendono circa 100 milioni di nuovi veicoli: anche ipotizzando che questi siano tutti elettrici la risultante sarebbe un ricambio del parco circolante attuale che richiederebbe circa 20 anni per venir completato.

Al momento attuale le vendite di veicoli completamente elettrici incidino su circa il 5% del totale a livello globale, con differenze anche molto consistenti a seconda della regione. Aggiungendo ai veicoli BEV anche quelli PHEV (Plug-In ibridi) la quota sale a circa il 10%: siamo quindi ben lontani dal 100% di veicoli elettrificati dell'ipotesi precedente e da questo la stima di Musk di un periodo di tempo di almeno 30 anni da oggi prima che tutto il parco macchine circolante sia completamente elettrico.

Questa stima non si discosta molto da quanto comunicato dai vari produttori di veicoli, che a seconda della localizzazione hanno fissato un target di produzione di veicoli al 100% elettrici tra il 2030 e il 2040. Produzione e commercializzazione al 100% elettriche, ovviamente, non implicano una immediata e completa sostituzione del parco auto circolante: ci vorranno vari anni, ipotizzando un arco temporale che può arrivare anche ai 15 anni prima della sostituzione della propria automobile soprattutto se utilizzata per percorrenze annuali contenute.

In questo arco temporale bisognerà anche trovare soluzioni pratiche che possano garantire l'indispensabile produzione di energia elettrica richiesta dai nuovi veicoli, per quanto possibile sfruttando fonti naturali e non inquinanti.

106 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
danylo09 Ottobre 2021, 16:24 #1
Auto elettriche e batterie: come faremo a produrne abbastanza?
(cit. Le Scienze 7 settembre 2021)
Z.e.t.09 Ottobre 2021, 16:51 #2
la risposta è l'idrogeno e il nucleare
Lain8409 Ottobre 2021, 16:59 #3
Come "tipo" di batterie al momento ce ne sono 5 :

1) Lithium Nickel Manganese Cobalt Oxides ("NMC", LiNixMnyCozO2)
2) Lithium Nickel Cobalt Aluminium Oxides ("NCA", LiNiCoAlO2)
3) Lithium Cobalt Oxide (LiCoO2, "LCO"
4) Lithium Manganese Oxide ("LMO", LiMn2O4)
5) Lithium Iron Phosphate ("LFP", LiFePO4)

Tre di queste richiedono il Cobalto ed è recuperabile in pochi posti al mondo ed è considerata terra rara (senza contare come viene estratto oltretutto).
Il litio è il 25º elemento più abbondante nella crosta terrestre, con una concentrazione di 20 mg per kg di crosta. Sebbene tale elemento sia largamente disponibile, non si trova in natura allo stato metallico: a causa della sua reattività.

Di fatti il problema non è il "recuperare" il litio, ma lavorarlo per farlo diventare metallo e li c'è il problema della creazione di CO2.

Diciamo che, volendo si potrebbero fare "SOLO" batterie LFP (Lithium Iron Phosphate) senza troppi problemi (se non appunto la lavorazione del litio) e nel mentre recuperarlo anche da quelle esauste.
agonauta7809 Ottobre 2021, 17:01 #4
Quando dice una frase musk, c'è da crederci.
Hiei360009 Ottobre 2021, 19:10 #5
Musk non era lo stesso che stimava che avrebbe mandato uomini su Marte per il 2020?
hhhhg09 Ottobre 2021, 19:25 #6
E' passato talmente tanto tempo da quando se ne parla che ora ci sarebbero dovute essere la auto volanti, ma quelle non le vogliono fare.
Lain8409 Ottobre 2021, 19:34 #7
Originariamente inviato da: Hiei3600
Musk non era lo stesso che stimava che avrebbe mandato uomini su Marte per il 2020?


Diceva primo uomo su marte nel 2025 e colonia di 800.000 persone nel 2026
Hiei360009 Ottobre 2021, 19:37 #8
Originariamente inviato da: Lain84
Diceva primo uomo su marte nel 2025 e colonia di 800.000 persone nel 2026


[SIZE="7"]800.000[/SIZE] persone su Marte nel 2026?

...vorrei sapere cosa si fuma Musk, probabilmente roba che non mi potrei mai permettere :X

Dark_Lord09 Ottobre 2021, 20:35 #9
Se va avanti così tra 30-40 anni probabilmente saremo tornati all'età della pietra e vivremo nuovamente nelle grotte.
Therinai09 Ottobre 2021, 21:52 #10
I calcoli non tengono conto della terza guerra mondiale, che da quanto ho capito è praticamente certa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^