Ecco la novità che riporterà Tesla cinque anni avanti a tutti. Foto dalla fabbrica di Berlino

Ecco la novità che riporterà Tesla cinque anni avanti a tutti. Foto dalla fabbrica di Berlino

Sabato scorso si è tenuta la tanto attesa inaugurazione della fabbrica Tesla di Berlino, con relativa "sagra" e visita allo stabilimento. Grazie alle foto diffuse in rete, vediamo per la prima volta il rivoluzionario telaio che darà a Tesla un enorme vantaggio competitivo

di pubblicata il , alle 09:18 nel canale Auto Elettriche
Tesla
 

Alla fine solo 9.000 fortunati hanno potuto partecipare alla GigaFest, la "sagra di paese" che Tesla ha organizzato sabato scorso per inaugurare la nuova fabbrica nei pressi di Berlino. Durante la festa era anche previsto un tour all'interno dello stabilimento, ufficialmente ancora non in funzione, ma già pieno di componenti di prova realizzati, e macchinari attivi.

Grazie alle numerose immagini diffuse in rete dai fan, abbiamo potuto vedere parti di telaio, scocche, interni, robot al lavoro sulla catena di montaggio, ed anche le famose GigaPress, enormi presse, prodotte in Italia, che Tesla utilizza per "stampare" grosse parti di telaio in un unico pezzo.

Tesla battery pack

I due grossi pezzi del telaio, assemblati con la batteria strutturale

Propria questa è una delle novità più importanti sulla quale abbiamo potuto dare uno sguardo in anteprima, dato che a Berlino Tesla inizierà ad utilizzare le presse per un doppio compito: non solo il casting della parte posteriore del telaio, ma anche di quella anteriore.

A questa novità si aggiungerà anche l'arrivo del nuovo pacco batteria strutturale, realizzato con le nuove celle al litio 4680, più grandi delle precedenti e con densità energetica più alta. Ma il grande vantaggio per Tesla sarà appunto avere solo tre grandi parti che andranno a formare l'intero telaio, al posto di centinaia di pezzi più piccoli.

Non solo, come detto la batteria diventerà strutturale, come mostrato nello spaccato presente in fabbrica. Le celle non saranno più unite tra loro in gruppi, i cosiddetti moduli, ma saranno tutte affiancate in una struttura che diventerà portante per il telaio, tanto che nell'esempio in esposizione si vede come i blocchi per l'aggancio dei sedili siano direttamente assemblati sul coperchio della batteria stessa.

Tesla battery pack

Lo spaccato della nuova batteria, mostra la semplicità interna e le nuove celle 4680

Questa novità, che dovrebbe esordire forse dal 2022, semplificherà ulteriormente la produzione, riducendo di parecchio le tempistiche e i relativi costi, grazie ad un minore uso di materie prime. Contemporaneamente la dinamica della vettura dovrebbe migliorare, con minor peso e maggiore rigidità. Sono diversi i costruttori concorrenti, che hanno ovviamente voluto restare anonimi, che si sono detti preoccupati da questa innovazione, perché temono che Model Y e Model 3 prodotte con questo metodo possano essere sfornate a grandissima velocità, e al tempo stesso avere un prezzo ancora più competitivo.

Tesla battery pack

La parte frontale del telaio, realizzata in single casting

Tesla ora è in attesa delle autorizzazioni finali, per iniziare la produzione reale a Berlino entro la fine del 2021, anche se inizialmente le vetture saranno costruite con il metodo attuale, che prevede un casting in unico componente solo per la parte posteriore, e batteria non portante con celle 2170.

122 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie11 Ottobre 2021, 09:28 #1
Così stan praticamente facendo l'auto usa e getta.
DevilsAdvocate11 Ottobre 2021, 09:32 #2
Originariamente inviato da: frankie
Così stan praticamente facendo l'auto usa e getta.


Ci pensavo anch'io. Minimo danno al telaio: tutta l'auto da buttare.
sacd11 Ottobre 2021, 09:37 #3
Gia` ora e non e` solo il loro caso, se si dovesse intervenire anche in garanzia per sostituzione batterie sulle auto vedresti il tuo mezzo sventrato, in questo caso non voglio pensarci...
Oltretutto se il vantaggio del tempo di assemblaggio e altri lo riversano solo nelle loro tasche ( margine di guadagno ) ma non nel prezzo finale di un`auto a poco importa alla gente.
filippo198011 Ottobre 2021, 09:39 #4
Non so perché ma leggendo l'articolo mi è venuto da pensare alla struttura attuale della maggiorparte dei cellulari con, tra le altre cose, batterie inamovibili da noi poveri semplici consumatori ... chissà perché, e non me lo chiedo con ironia, la costruzione a moduli è così poco amata dai grandi produttori ... è veramente un vantaggio dal punto di vista produttivo o,come credo sottointeso da frankie, è solo un modo per impedire una facile e conveniente sostituzione di pezzi interni?
Spyto11 Ottobre 2021, 09:42 #5
Per cambiare il pacco batterie basta solo smontare tutta l’auto e buttare il telaio. Direi che è un’ottima idea. Le auto in questo modo dureranno al massimo una dozzina di anni
Saturn11 Ottobre 2021, 09:46 #6
E questo sarebbe il progresso secondo Tesla ?

Ma stiano pur sereni che anche se le loro fosse le uniche auto disponibili nel piante piuttosto che dar soldi a loro andrei tranquillamente a piedi.

Ma si, costruiamo le auto come gli smartphone, sigillate e con tutti i componenti saldati e non sosituibili.

Il pianeta ringrazia.
pin-head11 Ottobre 2021, 09:50 #7
Originariamente inviato da: filippo1980
è veramente un vantaggio dal punto di vista produttivo o,come credo sottointeso da frankie, è solo un modo per impedire una facile e conveniente sostituzione di pezzi interni?


Certo che è un vantaggio.
Già ora per produrre la model 3, tesla impiega 10 ore. Non so se rendo l’idea, 10 ore per produrre completamente un’auto.
La ID3, che non è minimamente paragonabile alla model 3, richiede al VW TRENTA ore per essere prodotta.
Con le gigapress e i telai in tre pezzi la tesla diventerà ancora più veloce nel produrre le auto, riducendo moltissimo i costi.
Attenzione che questa non è una novità dell’ultimo minuto: si sa da moltissimo tempo. Quando dico che i concorrenti americani ed europei sono messi malissimo, e nei prossimi anni si faranno molto male, mi riferisco anche a questi aspetti.
Ma è più facile prendermi in giro e darmi del fanboy, invece di aprire gli occhi e guardare la realtà.
TorettoMilano11 Ottobre 2021, 09:51 #8
Originariamente inviato da: pin-head
Certo che è un vantaggio.
Già ora per produrre la model 3, tesla impiega 10 ore. Non so se rendo l’idea, 10 ore per produrre completamente un’auto.
La ID3, che non è minimamente paragonabile alla model 3, richiede al VW TRENTA ore per essere prodotta.
Con le gigapress e i telai in tre pezzi la tesla diventerà ancora più veloce nel produrre le auto, riducendo moltissimo i costi.
Attenzione che questa non è una novità dell’ultimo minuto: si sa da moltissimo tempo. Quando dico che i concorrenti americani ed europei sono messi malissimo, e nei prossimi anni si faranno molto male, mi riferisco anche a questi aspetti.
Ma è più facile prendermi in giro e darmi del fanboy, invece di aprire gli occhi e guardare la realtà.


una cosa non esclude l'altra:
te sei un fanboy E tesla sta facendo molto bene
Utonto_n°111 Ottobre 2021, 09:52 #9
Originariamente inviato da: sacd
Gia` ora e non e` solo il loro caso, se si dovesse intervenire anche in garanzia per sostituzione batterie sulle auto vedresti il tuo mezzo sventrato, in questo caso non voglio pensarci...
Oltretutto se il vantaggio del tempo di assemblaggio e altri lo riversano solo nelle loro tasche ( margine di guadagno ) ma non nel prezzo finale di un`auto a poco importa alla gente.


Originariamente inviato da: Spyto
Per cambiare il pacco batterie basta solo smontare tutta l’auto e buttare il telaio. Direi che è un’ottima idea. Le auto in questo modo dureranno al massimo una dozzina di anni


Non capisco su quali basi fondiate queste affermazioni, che sia portante per il telaio, non vuol dire che il pacco batterie sia inglobato e inamovibile, avete mai visto i vide odi come viene installato adesso? viene inserito da sotto e l'auto può essere quasi completa. Non credo sia molto differente in questa versione, non avrebbe senso stravolgere la struttura di un'auto, difatti, se guardate la penultima foto, dove si vede lo spaccato della batteria, la parte bianca è il telaio, mentre hanno verniciato di nero batteria e carrello di supporto, la batteria è inserita dal basso, si vede bene nell'angolo in basso a destra, la forma a "guida" per l'inserimento dal basso
Gringo [ITF]11 Ottobre 2021, 09:53 #10
Bello, al posto di cercare un sistema dove poter sostituire la batteria al volo standardizzandola, tipo il modello Cinese applicato sugli Scooter Elettrici.

- Parcheggio al Distributore
- Lascio la Mia Batteria Scarica
- Prendo la Batteria carica del distributore

Andiamo sul modello Pressofuso, sulla carlinga, e addio alla sostituzione.

Ma si sà se uno prende un auto da 120.000$ è logico che non interessa, sono solo 1000$ al mese dedicati all'auto.
(Cifra se si considera di doverla sostituire ogni 10 anni)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^