Esclusiva: Lucid Air, primo contatto. Costa cara, ma è il top assoluto

Esclusiva: Lucid Air, primo contatto. Costa cara, ma è il top assoluto

Abbiamo avuto un primo contatto con la Lucid Air Dream Edition, la nuova elettrica che può contare su capitali arabi. Spiccano la qualità e il livello delle finiture, quasi ovvio per una edizione limitata di lusso

di pubblicata il , alle 15:50 nel canale Auto Elettriche
Lucid
 

In occasione di LEAP, la prima fiera dell'ICT dell'Arabia Saudita, abbiamo avuto la possibilità di vedere da vicino per la prima volta la Lucid Air Dream Edition. Si tratta di un'auto elettrica dalle origini un po' travagliate, ma che infine è arrivata alla fase di produzione, anche grazie ai capitali arabi, motivo della sua presenza all'evento in Medio Oriente.

Inutile dire che l'auto spicca per soluzioni stilistiche e tecnologiche, ma non potrebbe essere altrimenti per una vettura che punta al segmento delle berline di lusso, con un prezzo di 169.000 dollari. Il costo è riferito in particolare alla Dream Edition, una prima edizione limitata, e prodotta in due varianti: Performance, con 758 km di autonomia e 1.111 CV, o Range, con 837 km e 933 CV.

Lucid Air Dream Edition

Tutte le Dream Edition come quella che vedete nel dettaglio nella nostra gallery hanno tetto in vetro, pelle nappa e alcantara, con complementi in legno di eucalipto. Non manca ovviamente la tecnologia, con la strumentazione realizzata solo con display, guida assistita DreamDrive, e sistema audio surround con 21 altoparlanti.

Purtroppo l'occasione non era delle migliori per scoprire l'auto con calma e nel dettaglio, ma dalle foto sono chiari i livelli delle finiture. Interessante anche l'immagine del bagagliaio aperto, con imboccatura (criticata) simile alla Tesla Model 3, ma con spazio abbondante, soprattutto in profondità, ed è anche visibile una maniglia per il doppio fondo. Per chi si fosse perso le "puntate precedenti", il padre della Lucid è uno dei primi progettisti di Tesla Model S, e dunque sa bene come ricavare spazio a bordo.

Per l'occasione non è stato possibile eseguire un test drive, ma la speranza è che presto possa essere organizzato un evento anche per la stampa europea, sfruttando la vicinanza con l'Arabia Saudita.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor03 Febbraio 2022, 17:13 #1
paradossalmente per quello che offre il costo non è nemmeno folle

mi sembrano invece davvero tanti (troppi) gli schermi: se per caso si muove qualcosa in quello sul tunnel centrale rischi che l'occhio "balli" lì mentre guidi
agonauta7803 Febbraio 2022, 18:16 #2
Questa la rubano mentre ci stai sopra o alla prima ricarica
ciolla200503 Febbraio 2022, 21:14 #3
Aria lucida

Andiamo bene...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^