Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Germania, mezzo di milione di auto elettriche immatricolate nel 2023

Germania, mezzo di milione di auto elettriche immatricolate nel 2023

Prosegue la diffusione delle auto elettriche in Germania, stabilmente sopra il diesel. Piccola rinascita per le vetture alimentate a benzina

di pubblicata il , alle 12:14 nel canale Auto Elettriche
 

La Germania resta uno dei mercati europei di riferimento per le quote di vendita delle varie motorizzazioni. Il 2023 si è chiuso ancora una volta con una buona presenza delle auto elettriche, che hanno registrato un aumento dell'11,4% rispetto al 2022.

In totale sono state immatricolate 524.219 nuove auto elettriche, con un mercato automobilistico che è globalmente cresciuto del 7,3% anno su anno. Le auto elettriche hanno quindi chiuso l'anno con una quota sul totale del venduto del 18,4%, quando nel 2022 avevano registrato il 17,7%.

EV Germany

Un risultato in crescita, anche se negativamente influenzato dalla fine di alcuni sussidi statali. A settembre erano terminati gli incentivi per le attività commerciali, mentre a metà dicembre, senza preavviso, il governo tedesco era stato costretto a chiudere in anticipo gli incentivi per i privati.

In questo scenario soffrono invece le vetture ibride plug-in, calate di oltre il 50%, ma a causa di un mercato che era stato drogato da incentivi in scadenza, il che aveva spinto a molte immatricolazioni anticipate nell'anno precedente. Le immatricolazioni diesel sono leggermente aumentate, ma restano ampiamente sotto le elettriche, con 486.581 unità.

Redivive invece le auto a benzina, con una crescita del 13,3%, e 978.660, ovvero il 34,4% del mercato. Infine si registra una piccolissima presenza di GPL, metano e idrogeno, pari a 0,5% per GPL, e prossimo allo zero per le altre.

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ilariovs08 Gennaio 2024, 13:42 #1
Mezzo milione di BEV, ve d'utenza nel 2023 e emissioni ai minimi da 70 anni... grazie al 52% di rinnovabili.

Incredibile a dirlo producendo 267TWh senza emettere un grammo di CO2 o altro le emissioni calano.

Lo so che sul webbe si legge che in realtà dovevano aumentare per colpa delle nuove fantomatiche centrali termiche costruite per ovviare la discontinuità... ma evidentemente NON era così.

Il prox giro sarà sfruttare le milioni di BEV come accumuli mobili e dare continuità alle rinnovabili ANCHE con le BEV.

Anche qui tanti "esperti" dicono che non cielo dicono, che non si potrebbe ecc ecc ma come al solito la realtà arriverà incurante delle chiacchiere.
Vash8808 Gennaio 2024, 14:18 #2
Originariamente inviato da: ilariovs
Mezzo milione di BEV, ve d'utenza nel 2023 e emissioni ai minimi da 70 anni... grazie al 52% di rinnovabili.

Incredibile a dirlo producendo 267TWh senza emettere un grammo di CO2 o altro le emissioni calano.

Lo so che sul webbe si legge che in realtà dovevano aumentare per colpa delle nuove fantomatiche centrali termiche costruite per ovviare la discontinuità... ma evidentemente NON era così.

Il prox giro sarà sfruttare le milioni di BEV come accumuli mobili e dare continuità alle rinnovabili ANCHE con le BEV.

Anche qui tanti "esperti" dicono che non cielo dicono, che non si potrebbe ecc ecc ma come al solito la realtà arriverà incurante delle chiacchiere.


La Germania ha usato molte più fonti sporche. Ha inquinato meno in totale perché le fabbriche non stanno producendo e hanno consumato 100TWH in meno quest'anno rispetto all'anno scorso. In alcuni settori la produzione industriale è al di sotto del 2020 a causa dei costi dell'energia. Non è decarbonizzazione ma deindustrializzazione.
ninja75008 Gennaio 2024, 14:19 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Le auto elettriche hanno quindi chiuso l'anno con una quota sul totale del venduto del 18,4%,


quindi senza incentivi sarebbero stati nemmeno 10%

un trionfo.
ilariovs08 Gennaio 2024, 14:36 #4
Originariamente inviato da: Vash88
La Germania ha usato molte più fonti sporche. Ha inquinato meno in totale perché le fabbriche non stanno producendo e hanno consumato 100TWH in meno quest'anno rispetto all'anno scorso. In alcuni settori la produzione industriale è al di sotto del 2020 a causa dei costi dell'energia. Non è decarbonizzazione ma deindustrializzazione.


La Germaniia ha fatto quello che era necessario per sopravvivere ed è sopravvissuta.

Noi potremo dare lezioni alla Germania il girono che ci bucano un gasdotto ed avremo ancora la corrente per le TV, non dico per le aziende ma almeno per tenere accese le televisioni. SOLO ALLORA potremo parlare.

E le emissioni tedesche sono ai livelli degli anni 50 non del 2020... non so se rendo l'idea.
barzokk08 Gennaio 2024, 15:12 #5
Originariamente inviato da: ilariovs
La Germaniia ha fatto quello che era necessario per sopravvivere ed è sopravvissuta.

Noi potremo dare lezioni alla Germania il girono che ci bucano un gasdotto ed avremo ancora la corrente per le TV, non dico per le aziende ma almeno per tenere accese le televisioni. SOLO ALLORA potremo parlare.

E le emissioni tedesche sono ai livelli degli anni 50 non del 2020... non so se rendo l'idea.

E come al solito non hai capito niente


https://www.agora-energiewende.de/a...mapolitik-offen
Tradotto in Italiano con google:
https://www-agora--energiewende-de....;_x_tr_pto=wapp

[I]Due sviluppi principali sono stati responsabili della riduzione di 73 milioni di tonnellate di CO₂ rispetto al 2022: in primo luogo, la produzione di energia elettrica a carbone è scesa al livello più basso dagli anni ’60, che da sola ha consentito di risparmiare 44 milioni di tonnellate di CO₂. Le ragioni di ciò sono da ricercarsi in un calo significativo della domanda di energia elettrica, in un aumento delle importazioni di energia elettrica dai paesi vicini – circa la metà dei quali proviene da energie rinnovabili – nonché in una corrispondente diminuzione delle esportazioni di energia elettrica e in un leggero aumento della produzione di energia elettrica verde. In secondo luogo, le emissioni dell’industria sono diminuite in modo significativo. La ragione principale di ciò è stata la crisi e il rallentamento economico della produzione delle aziende ad alta intensità energetica. Mentre secondo i dati preliminari la produzione economica complessiva è diminuita dello 0,3%, nel 2023 la produzione ad alta intensità energetica è diminuita dell’11%.
[/I]
ilariovs08 Gennaio 2024, 15:37 #6
Originariamente inviato da: barzokk
E come al solito non hai capito niente


https://www.agora-energiewende.de/a...mapolitik-offen
Tradotto in Italiano con google:
https://www-agora--energiewende-de....;_x_tr_pto=wapp

[I]Due sviluppi principali sono stati responsabili della riduzione di 73 milioni di tonnellate di CO₂ rispetto al 2022: in primo luogo, la produzione di energia elettrica a carbone è scesa al livello più basso dagli anni ’60, che da sola ha consentito di risparmiare 44 milioni di tonnellate di CO₂. Le ragioni di ciò sono da ricercarsi in un calo significativo della domanda di energia elettrica, in un aumento delle importazioni di energia elettrica dai paesi vicini – circa la metà dei quali proviene da energie rinnovabili – nonché in una corrispondente diminuzione delle esportazioni di energia elettrica e in un leggero aumento della produzione di energia elettrica verde. In secondo luogo, le emissioni dell’industria sono diminuite in modo significativo. La ragione principale di ciò è stata la crisi e il rallentamento economico della produzione delle aziende ad alta intensità energetica. Mentre secondo i dati preliminari la produzione economica complessiva è diminuita dello 0,3%, nel 2023 la produzione ad alta intensità energetica è diminuita dell’11%.
[/I]



Mi spiace ma SEI TU che fatichi ad afferrare il discorso. Magari sono stato poco chiaro.

Quando in Italia chiuderanno il TAP per prova, e tu dopo soli 90gg potrai ancora postare commenti ti qui, segno che il PC lo puoi tenere acceso o almeno puoi ricaricare lo smartphone, ALLORA E SOLO ALLORA potrai parlare della Germania.

Perche la Germania a differenza dell'Italia produce SI SUO 267TWh di corrente all'incirca la produzione italiana, ma con la differenza che l'Italia produce solo il 40% di energia proprietaria il resto la importa e per il 45% lo fa col metano (degli altri).
La Germania ha dato prova di un'enorme resilienza facendo fronte al sabotaggio dell'infrastruttura energetica in modo egregio, tanto è vero che è QUÌ a raccontarlo ed ha un PIL che noi manco ci sognamo per non parlare di servizi, stipendi ecc ecc.

La Germania importa energia? Perché l'Italia il gas non lo compra? Il petrolio non lo compra? La corrente non la compra dalla Francia e dalla Svizzera? Quindi? Con la differenza che i 267TWh tedeschi sono di proprietà dei tedeschi. TU accendi il PC fin tanto che ti vendo o arriva il metano. Altrimenti saresti al buio NON ave do 267TWh di rinnovabili.

Spero sia chiaro così. Perche l'ho messa proprio facile.
silvanotrevi08 Gennaio 2024, 16:00 #7
Con quello che guadagnano i tedeschi possono permettersi di cambiare auto anche ogni anno. Qui nell'italietta dove persino con una laurea ti danno 1200 eur al mese, al massimo puoi permetterti una panda e devi fartela durare minimo vent'anni

Questi crucchi sempre in vacanza li vedo, dappertutto. Beati loro. Molti conoscono l'Italia meglio di me per quanti posti hanno visitato. Beati loro che sono così ricchi da permettersi tutto questo

E comunque ragazzi dai, comprate queste auto elettriche così sconfiggiamo il cambiamento climatico e le prossimi estati saranno meno calde e potremo respirare di più. Forza ragazzi, comprate, comprate
Notturnia08 Gennaio 2024, 16:00 #8
Originariamente inviato da: barzokk
E come al solito non hai capito niente


https://www.agora-energiewende.de/a...mapolitik-offen
Tradotto in Italiano con google:
https://www-agora--energiewende-de....;_x_tr_pto=wapp

[I]Due sviluppi principali sono stati responsabili della riduzione di 73 milioni di tonnellate di CO₂ rispetto al 2022: in primo luogo, la produzione di energia elettrica a carbone è scesa al livello più basso dagli anni ’60, che da sola ha consentito di risparmiare 44 milioni di tonnellate di CO₂. Le ragioni di ciò sono da ricercarsi in un calo significativo della domanda di energia elettrica, in un aumento delle importazioni di energia elettrica dai paesi vicini – circa la metà dei quali proviene da energie rinnovabili – nonché in una corrispondente diminuzione delle esportazioni di energia elettrica e in un leggero aumento della produzione di energia elettrica verde. In secondo luogo, le emissioni dell’industria sono diminuite in modo significativo. La ragione principale di ciò è stata la crisi e il rallentamento economico della produzione delle aziende ad alta intensità energetica. Mentre secondo i dati preliminari la produzione economica complessiva è diminuita dello 0,3%, nel 2023 la produzione ad alta intensità energetica è diminuita dell’11%.
[/I]


Lascialo stare.. non capisce molto della questione.. gli sono sfuggiti anche i contratti penali per il gas fatti dalla Germania.. gli sfugge il crollo dei consumi della Germania.. non riesce a capire che se la Germania avesse consumato come sempre avrebbe inquinato più del solito

Vedo solo la parte che gli fa piacere e non riesce a capire il significato

Credo che se domani metà della popolazione tedesca sparisse e i quindi i consumi scendessero del 50% lui darebbe il merito al FV e all’Eolico per la riduzione dell’inquinamento senza capire il concetto di causa-effetto

In Germania sono nelle peste per via del problema del gas e stanno facendo di tutto per procurarcelo.. basta vedere i costi dell’energia elettrica in Germania e dell’acredine nei confronti della Francia, non da ultimo le sovvenzioni che stanno tirando fuori per non far scappare BMW e VW dalla Germania verso la Cina.

Nel nostro piccolo lo abbiamo notato con i costi dell’energia ma abbiamo anche visto come si sono mossi velocemente per accaparrarsi il metano per non restare in braghe di tela.

Sono in difficoltà perchè la transizione veloce ha fatto salire i costi e molte aziende energivore hanno tagliato il lavoro e delocalizzato la produzione più velocemente di quello che si aspettavano
C’è un motivo perchè non hanno ancora spento le centrali a carbone.. 26% della produzione da carbone nel 2023..

https://ilmitte.com/2023/11/germani...%20di%20carbone.

Arrivano a toccare i 500gr di CO2 per kWh come media in Germania contro i meno di 300 della media italiana.. e noi dovremmo imparare da loro ?

Sono ancora i peggiori inquinatori in Europa nonostante quello che fanno e hanno avuto un delta negativo solo per la crisi economica che stanno affrontando..

È come lodare l’Europa nel 2020 per la riduzione dell’inquinamento senza ricordarci il covid e i lockdown..
gd350turbo08 Gennaio 2024, 16:09 #9
Originariamente inviato da: ilariovs
TU accendi il PC fin tanto che ti vendo o arriva il metano.

a meno che non abbia un mega impianto fotovoltaico con mega accumulo...
Saturn08 Gennaio 2024, 16:12 #10
Originariamente inviato da: silvanotrevi
Con quello che guadagnano i tedeschi possono permettersi di cambiare auto anche ogni anno. Qui nell'italietta dove persino con una laurea ti danno 1200 eur al mese, al massimo puoi permetterti una panda e devi fartela durare minimo vent'anni


La laurea in Italia è quasi un problema averla. E non sto scherzando. Conosco tanta gente che si è fatta da sola (in tutti i sensi) e con il diploma preso "pe puzza" si becca tranquillamente 1800-2000€ al mese !

Originariamente inviato da: silvanotrevi
Questi crucchi sempre in vacanza li vedo, dappertutto. Beati loro. Molti conoscono l'Italia meglio di me per quanti posti hanno visitato. Beati loro che sono così ricchi da permettersi tutto questo


Ringraziando Budda non li invidio. Invece di dar soldi a nVidia io mi sparo anche 2 o 3 mete esotiche all'anno ! Alla faccia dei crucchi e di chi li arricchisce !
L'Italietta la visiterò per bene quando sarò vecchietto e a mobilità ridotta. Anche perchè n.volte all'anno devo disintossicarmi dai miei concittadini, è questo il punto.

Originariamente inviato da: silvanotrevi
E comunque ragazzi dai, comprate queste auto elettriche così sconfiggiamo il cambiamento climatico e le prossimi estati saranno meno calde e potremo respirare di più. Forza ragazzi, comprate, comprate


Solo nafta agricola per il mio business !

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^