Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Grossi guai per la Sion di Sono Motors: potrebbe arrivare la parola fine

Grossi guai per la Sion di Sono Motors: potrebbe arrivare la parola fine

Ancora una volta Sono Motors incontra problemi finanziari a un passo dal traguardo e rimette nelle mani della community il destino della Sion. Se non arrivano prenotazioni definitive il progetto è morto

di pubblicata il , alle 09:25 nel canale Auto Elettriche
Sono Motors
 

Sono ormai parecchi anni che si parla di Sono Motors e della sua Sion, l'auto elettrica ricoperta di pannelli fotovoltaici e studiata per auto ricaricarsi per diversi chilometri ogni giorno. L'azienda tedesca ha più volte rivisto la sua tabella di marcia, a causa delle tante difficoltà del marcato automotive, difficoltà che con la crisi attuale sono tornate a mordere fortemente.

I fondatori Jona Christians e Laurin Hahn hanno quindi deciso di rilasciare un comunicato, in cui spiegano ai circa 21.000 clienti che hanno riservato una Sion, la difficoltà della situazione. In buona sostanza gli investitori che si sono impegnati nell'azienda spingono per l'abbandono del progetto dell'auto solare, per puntare tutto sul business dei kit fotovoltaici integrati in veicoli di vario tipo, come già visto nei primi esemplari di studio. Questo mercato, decisamente meno impegnativo sul fronte dei capitali necessari, sarebbe più remunerativo, e da subito, mentre per il progetto della Sion servirebbero ancora tanti milioni di euro.

Sono Motors Sion

Ma i co-CEO non se la sono sentita di mettere subito la parola fine a un progetto nel quale hanno creduto per anni, e arrivato a un passo dal compimento, così hanno deciso che sarà la comunità che si è creata attorno all'azienda a decidere. Parte così il programma #saveSion, in cui sarà necessario raccogliere prenotazioni reali per almeno 3.500 Sion, per 3.000 euro ciascuna, in 50 giorni. I 3.000 euro, per un totale di almeno 10,5 milioni, saranno prelevati dai metodi di pagamento solo se il numero minimo sarà raggiunto.

Nel caso invece ciò non avvenga, come spiegano i dirigenti nel comunicato, è molto probabile che questa sia la parola fine sul progetto Sion, con Sono Motors che diventerà esclusivamente un produttori di kit fotovoltaici per integrazioni in veicoli terzi, o fornitore di tecnologia per fotovoltaico inserito all'interno della carrozzeria.

Offerte di Natale: tutti gli sconti da non perdere adesso su Amazon con PC, GoPro, Google Pixel 7, cuffie ma anche tantissimi altri prodotti super scontati!
7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
agonauta7809 Dicembre 2022, 09:39 #1
Chi l'avrebbe mai detto, un progetto così... Non se lo aspettava nessuno
jepessen09 Dicembre 2022, 09:49 #2
E quando arriveranno le prenotazioni necessarie... Chiuderanno lo stesso, tenendosi la money...
ilariovs09 Dicembre 2022, 09:55 #3
Peccato, mi sarebbe piaciuto vederla messa all'opera cosa combinava.

Non che si potesse pensare di girare col sole ma é anche vero che tante volte la macchina resta sotto il sole per ore, arroventandosi e basta.

Resta comunque poca roba per una macchina I pannelli piú che sulla macchina vanno sui parcheggi, per alimentare la mobilità.
demon7709 Dicembre 2022, 10:31 #4
Da "Sono Motors" a "Sono Cazzi" è un attimo.

Originariamente inviato da: ilariovs
Peccato, mi sarebbe piaciuto vederla messa all'opera cosa combinava.

Non che si potesse pensare di girare col sole ma é anche vero che tante volte la macchina resta sotto il sole per ore, arroventandosi e basta.


In effetti anche se l'idea è in sè corretta il problema è che stiamo su due scale di valori che proprio non si parlano.
Se su una casa (che consuma pochissima corrente rispetto ad una macchina elettrica) puoi mettere una enorme superficie fotovoltaica, su un'auto puoi mettere una superficie miserrima a fronte di un consumo enorme.

Cioè.. nel pratico lasciare un'auto al sle tutto il giorno ti fa fare 5km se ti va di lusso.
Paganetor09 Dicembre 2022, 10:47 #5
come fai a fidarti e acquistare (prenotare) una automobile da una azienda che ha un piede nella fossa? Non stiamo parlando di cifre basse, ma di migliaia di euro...
Lamerinside10 Dicembre 2022, 10:41 #6

Sprecati

Capisco il tetto e magari il cofano, ma sui fianchi i pennelli sono del tutto sprecati. La nuova Prius cone optional ha detto pennelli per il tetto da dichiarato possono caricare un km di autonomia allora mi pare. Poca roba ma se la si usa per casa lavoro, buttali via
demon7710 Dicembre 2022, 11:23 #7
Originariamente inviato da: Lamerinside
Capisco il tetto e magari il cofano, ma sui fianchi i pennelli sono del tutto sprecati. La nuova Prius cone optional ha detto pennelli per il tetto da dichiarato possono caricare un km di autonomia allora mi pare. Poca roba ma se la si usa per casa lavoro, buttali via


Eh insomma.. li butto via si.
In pratica per tirare su cinque km di viaggio -situazione super ottimale- vuol dire 5 ore di sosta sotto sole pieno estivo.
...che vuol dire auto modello fornace.
...che vuol dire condizionatore a cannone per dieci minuti prima di salirci.
...che vuol dire che la ricarica solare me la pippo tutta per raffreddare la macchina.

Ci vorrebbero pannelli con il doppio del rendimento attuale per rendere la cosa un minimo sensata.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^