Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

L'UE ha messo le auto elettriche cinesi sotto inchiesta

L'UE ha messo le auto elettriche cinesi sotto inchiesta

La presidente Von der Leyen ha deciso di aprire un'indagine sui veicoli elettrici di provenienza cinesi venduti a basso prezzo grazie ai sussidi: l’accusa 'Distorcono il mercato'

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Auto Elettriche
 
16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
beppesilicon14 Settembre 2023, 16:37 #11
"Io sono per competere e andare avanti, ma al tempo stesso chiedo ai leader politici europei di creare condizioni simili a quelle che troviamo noi quando andiamo in Cina"

ma tu guarda che novita!
come se la fiat non avesse preso soldi dallo stato italiano quando era in crisi.
quante auto si fanno in italia(con indotto piu' cinese che italiano),visto che la cara stellantis ha delocalizzato e continua a farlo?

e poi va a fare la morale a bruxelles

sbaffo14 Settembre 2023, 18:44 #12
Originariamente inviato da: articolo
Ci sono però voci contrarie, o per meglio dire preoccupate rispetto alla possibile reazione cinese, ovvero quella dei Costruttori tedeschi.
Ma se proprio nell'altro articolo di oggi si dice che la VW sta licenziando perchè non vende le ID che non ce la fanno contro la concorrenza cinese (e americana)?

Originariamente inviato da: Paganetor
e i costruttori europei con fabbriche in Cina?
proprio l'altro giorno c'era qui la news che la VW vende la ID.4 in cina a 20k, meno della metà che qui. Prende sovvenzioni dal governo cinese anche lei? O è così oppure qualcuno non la racconta giusta...

Originariamente inviato da: !fazz
volvo ed mg
E la Dacia Spring, cinesata rimarchiata che là costa 8k (diceva qualcuno), qui 22k .


La UE fa le cose ad minchiam e poi cerca di chiudere il recinto dopo che i buoi sono scappati:
- in Usa hanno fatto gli incentivi col vincolo "protezionistico" da subito eppure hanno tesla in pole position, noi invece non avevamo nulla ma niente vincoli in nome dell'ideologia buonista, perchè siamo dei signori. "lanciamoci così senza pensier tra le braccia cinesi", cosa stradetta e stranota, peraltro col precedente dei pannelli solari citato da lei stessa. Errare è umano, perseverare diabolico.
- ora che i nodi vengono al pettine, e i costruttori nostrani piagnucolano (perchè sono dei cialtroni, ricordiamo che fino a pochi mesi fa quasi tutti dicevano entusiasti che sarebbero stati full ev anni prima del 2035, finchè potevano fare prezzi alti senza concorrenza seria e drogati dagli incentivi), cerca di rimediare ai casini che ha combinato da sola.
Nui_Mg14 Settembre 2023, 20:25 #13
Originariamente inviato da: nebuk
L'UE si è svegliata di colpo ed ha scoperto che gli incentivi distorcono il mercato

Non è che si è svegliata, è solo che tra non molto ci saranno le elezioni europee e quindi inizieranno annunci che probabilmente piaceranno a tantissimi europei; una volta concluse le votazioni, dièl nel cul, as always, con la Von der Vàccon che cerca la rielezione.
sbaffo19 Settembre 2023, 15:17 #14
allora, leggendo altrove sembra che sia stata sollecitata dai francesi, cioè stellantis e renault, non dai tedeschi, contrari come dice l'articolo. In effetti i tedeschi si confrontano più con Tesla, i francesi che fanno auto più economiche vanno contro i cinesi.

Ricordiamo che De Meo, ceo Renault, a fine luglio diceva: (non metto link perchè a un noto blog concorrente, ma basta googlare)
[I]"Dopo un anno di inflazione, immagino un periodo deflattivo su energia, logistica e materie prime. Situazione che si può gestire in due modi: o si abbassano i costi e i prezzi o si abbassano i costi e si tengono i prezzi stabili. Credo che noi, ma anche molti dei nostri competitor, opteremo per questa seconda strada. Non ci sarà una rincorsa ai volumi. Facciamo più soldi adesso che vendiamo 2 milioni di auto di quando ne vendevamo 3,5 milioni. C’è stato un aumento strutturale dei prezzi ed è difficile che si possa tornare indietro. Vogliamo mantenere i margini."[/I]
Ecco la verità, hanno raddoppiato i margini e vogliono ancora aumentarli, la concorrenza cinese dà fastidio, altro che sussidi.
Mparlav19 Settembre 2023, 20:14 #15
Niente di nuovo. È già accaduto contro le auto giapponesi prima e quelle coreane poi.

Ora sarà il turno di quelle cinesi.

Alla fine con i dazi ci rimettono solo i consumatori.
mrk-cj9420 Ottobre 2023, 23:43 #16
Originariamente inviato da: Mparlav
Niente di nuovo. È già accaduto contro le auto giapponesi prima e quelle coreane poi.

Ora sarà il turno di quelle cinesi.

Alla fine con i dazi ci rimettono solo i consumatori.

vero

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^