La fabbrica cinese di Tesla produce a un ritmo assurdo: in linea per 600.000 veicoli all'anno

La fabbrica cinese di Tesla produce a un ritmo assurdo: in linea per 600.000 veicoli all'anno

La GigaShanghai è diventata l'hub di esportazione Tesla, anche grazie a un ritmo produttivo incredibile. Gli ultimi dati parlano di un potenziale per 600.000 auto all'anno, con possibilità di raddoppiare ulteriormente

di pubblicata il , alle 16:26 nel canale Auto Elettriche
Tesla
 

La fabbrica cinese di Tesla, soprannominata GigaShanghai, ha sempre dimostrato di avere un passo superiore ad altri stabilimenti, ed ora conferma questo trend. Visti i ritardi nella partenza delle nuove strutture in Texas e in Germania, la casa di Elon Musk sta spingendo tantissimo sulla fabbrica nei pressi di Shanghai, diventata anche hub di esportazione internazionale.

I numeri del mese di febbraio diffusi dalla China Passenger Car Association parlano di 56.515 veicoli prodotti, di cui ben 33.315 sono stati esportati all'estero, alcuni sicuramente anche in Italia. Questo tasso di produzione, proiettato sui 12 mesi, significherebbe avere 600.000 vetture, e probabilmente anche qualcosa in più, viste alcune migliorie già annunciate alla catena di montaggio.

GigaShanghai

Alcuni analisti si spingono fino all'ipotesi che a Shanghai si possa arrivare a 1 milione di auto elettriche all'anno, e poi addirittura 2 milioni, se le voci di una possibile seconda fabbrica si rivelassero vere.

Una vera a propria gallina dalle uova d'oro per Tesla, che tuttavia non ha fatto registrare i numeri migliori del Paese. Il mercato in Cina è in forte crescita, ed anche Tesla è cresciuta praticamente del 200%, ma questo non è bastato per battere BYD, che nello stesso periodo ha consegnato 87.473 veicoli. A onor del vero è giusto però segnalare che le auto di BYD rientranti nella categoria che in Cina chiamano NEV (New Energy Vehicle), sono sia elettriche che ibride plug-in.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^