La rinascita della Renault 4 elettrica: si chiama Suite N°4 ed è un hotel ambulante

La rinascita della Renault 4 elettrica: si chiama Suite N°4 ed è un hotel ambulante

Per il sessantesimo anniversario della Renault 4 il brand ha realizzato un prototipo, in collaborazione con il designer Mathieu Lehanneur, che la trasforma in elettrica. Via i sedili posteriori, è una stanza d'hotel ambulante

di pubblicata il , alle 11:37 nel canale Auto Elettriche
Renault
 

Quest'anno ricorre il 60° anniversario della Renault 4L, una vettura iconica, che ha venduto decine di milioni di esemplari, e per questo la casa francese l'ha voluta degnamente celebrare. Tra le tante iniziative, ne spicca una in particolare, grazie alla collaborazione con il designer Mathieu Lehanneur.

L'artista, insieme al team di Renault, ha ripensato la Renault 4 in chiave moderna, cercando di interpretare anche i nuovi traguardi che l'azienda vorrebbe raggiungere. Ne è nata una concept molto simile all'originale nelle linee esterne, ma che stravolge completamente il concetto di auto.

Suite N°4

Lehanneur ha trasformato l'auto in uno spazio living ambulante, tanto che il nome scelto è appunto Suite N°4, a ricordare una stanza d'hotel di lusso. Questa la sua spiegazione: "Suite N°4 è una nuova esperienza di mobilità e viaggio. Volevo unire il mondo delle automobili e quello dell'architettura per creare una camera d'albergo a cielo aperto. Anche meglio della più raffinata suite sontuosa, l'auto è esattamente dove vuoi che sia, che sia in riva al mare, in mezzo a un campo o in giro per la città che hai sempre sognato".

Suite N°4

Ed infatti tutta la parte posteriore dell'auto è stata modificata, e quasi interamente realizzata con pannelli di policarbonato trasparente. Sono trasparenti anche i pannelli fotovoltaici sul tetto, che lasciano intravedere il cielo, ma aiutano anche a ricaricare la batteria. Infatti, come da mantra Renault, l'auto è ora elettrica, anche se non sono state svelate specifiche tecniche.

Gli interni sono innovativi e tradizionali al tempo stesso. Richiamano materiali di lusso tipici delle abitazioni, come il velluto giallo dei sedili e della plancia, o come i cuscini e la ciniglia usati nel retro, ma sono, come accadeva per la vettura originale, tutti made in France e forniti da artigiani parigini.

Suite N°4

La Renault 4 Suite N°4 fa ora parte dell'Atelier Renault, e sarà anche esposta dal 21 al 25 gennaio 2022, in occasione della fiera fiera Maison&Objet, nel polo fieristico di Villepinte, a nord-ovest di Parigi.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
io78bis29 Ottobre 2021, 12:13 #2
Peccato per il grigio ma onestamente, sarà che il primo volante che ho stretto è stato di una R4, non mi dispiace. Dubito però ne faranno una vettura di serie
s0nnyd3marco29 Ottobre 2021, 12:19 #3
Originariamente inviato da: demon77




Del hotel ambulante e' solo il cesso o anche il resto della stanza? Non ho mai apprezzato la Renault 4 e anche questa mi fa defecare
kamon29 Ottobre 2021, 12:25 #4
Più che "rinascita" questo genere di robe le chiamerei "necrofilia".

PS.

Comunque la carrozzeria della Renault 18 di mio padre, sistemata a martellate dopo aver centrato un pajero, aveva esattamente la texture di quella placca frontale XD
Raven29 Ottobre 2021, 12:30 #5
Pino9029 Ottobre 2021, 12:30 #6
Originariamente inviato da: kamon
Più che "rinascita" questo genere di robe le chiamerei "necrofilia".


Link ad immagine (click per visualizzarla)
CYRANO29 Ottobre 2021, 12:54 #7
Una trombomobile insomma...



Cjshshsvssuabsushsusnanah
aleardo29 Ottobre 2021, 13:32 #8
Originariamente inviato da: CYRANO
Una trombomobile insomma...

Con quelle grandi vetrate trasparenti, solo per esibizionisti estremi...
popye29 Ottobre 2021, 14:27 #9
Voglio vederla dopo il passaggio all'autolavaggio
Svelgen29 Ottobre 2021, 16:44 #10
Ammazza che fantasia.
Hanno preso un R4 in qualche pollaio, e l'hanno trasformata in elettrica?
Anche la fiat 500 è elettrica, ma almeno di sono impegnati a renderla guardabile...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^