Lucid Air spaventa Tesla? Model S cala di prezzo due volte in una settimana

Lucid Air spaventa Tesla? Model S cala di prezzo due volte in una settimana

Lucid ha annunciato i prezzi della sua berlina a propulsione completamente elettrica, che si prefigura come rivale diretta della Tesla Model S. Prezzi talmente validi che Elon Musk ha provveduto a due tagli di prezzo per la sua berlina in una settimana

di pubblicata il , alle 19:21 nel canale Auto Elettriche
LucidTesla
 
49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
riaw16 Ottobre 2020, 14:47 #21
Originariamente inviato da: andbad
E' un problema di approccio. Realisticamente 500km di autonomia servono a pochi. Con la diffusione attuale delle colonnine rapide 250-300km in autostrada sono più che sufficienti. Significa fare una sosta da mezz'ora per viaggi di 500km (cosa che probabilmente si farebbe pure con una termica).
Se poi uno pensa di prendere un'elettrica e ricaricarla una volta al mese, tanti auguri.

By(t)e


Attenzione a una cosa: che se il produttore ti dichiara 500km in autostrada, di inverno, ne fai 300 (contando un utilizzo di batteria dal 90% al 10%). Con la modelS 100D, con la quale faccio praticamente solo autostrada, dal 90 al 10 ci fai 330-350km.
percui se l'obbiettivo è fare una sosta ogni 250-300km una batteria da 500km ti serve eccome. se fosse 300 il dichiarato la sosta la dovresti fare ogni 150-180km.
riaw16 Ottobre 2020, 14:55 #22
Originariamente inviato da: palmy
Ma se i costi di auto elettriche super performanti ad alta autonomia è uguale ad quello di produrre una utilitaria elettrica, perché BMW con la serie "i" (e.g. i3) e VW con la serie "ID" (e.g. ID3) propongono auto del genere? Non sarebbe fuori logica di mercato?


la bmw i3 è tutto tranne che un'auto con un pacco batteria dall'autonomia elevata, e opinione personale è una delle peggiori auto elettriche.
al massimo la i4, che però se vai vedere ha più o meno la stessa autonomia e potenza di una model3. percui il ragionamento è proprio quello di prima.

la id3 è, per così dire, l'eccezione. è un'auto con buona autonomia e potenza "bassa", e può essere dovuto a due motivi:
- il costruttore ha deciso di risparmiare fino all'osso sui costi di produzione.
- il costruttore non ha abbastanza know-how su come far erogare alla batteria un'alta potenza di scarica senza che questo provochi un rapido degrado delle celle.
dato che si tratta di volkswagen, potrebbe essere anche una combo delle due cose.
zappy16 Ottobre 2020, 17:21 #23
Originariamente inviato da: Abalfor
fare auto da 70 cavalli con 500km di autonomia a 15.000 euro farebbe schifo?


per ora le elettriche sono tutte auto enormi, pesantissime, sportivissime.

l'esatto contrario di un serio sviluppo sostenibile.
Qarboz16 Ottobre 2020, 19:59 #24
Originariamente inviato da: riaw
fare un motore elettrico da 200cv o 400cv il costo è quasi lo stesso, non è come i motori termici...

inoltre, se devi fare una batteria con tanta autonomia, la conseguenza è che quella batteria sarà anche in grado di erogare tanta potenza (le due cose corrono di pari passo e non sono un costo aggiuntivo).

tirando le somme, se vuoi fare una macchina elettrica con 600km di autonomia, il fatto che abbia 100cv,200cv, o 500cv non incide quasi niente sul costo di produzione e quindi sul prezzo di vendita...


Originariamente inviato da: pipperon
costerebbe esattamente come questa, ok togli un po di finiture 60K.

Fare un motore elettrico grosso o piccolo cambia piu' per il costo del rame...
quello che costa sono le 35K di pacco batterie...


C'è da considerare anche l'inverter. Non so bene come funziona nell'automotive, ma in ambito industriale la differenza fra un inverter da 70kW e uno da 180kW sono migliaia di euro
zappy17 Ottobre 2020, 12:10 #25
Originariamente inviato da: Qarboz
C'è da considerare anche l'inverter. Non so bene come funziona nell'automotive, ma in ambito industriale la differenza fra un inverter da 70kW e uno da 180kW sono migliaia di euro

probabilmente è anche una questione di economie di scala...
TheDarkAngel17 Ottobre 2020, 12:17 #26
Originariamente inviato da: Qarboz
C'è da considerare anche l'inverter. Non so bene come funziona nell'automotive, ma in ambito industriale la differenza fra un inverter da 70kW e uno da 180kW sono migliaia di euro


L'inverter delle auto elettriche si ferma al più a 22kW ma la maggioranza direi che è un classico 11kW, le ricariche rapide sono tutte in corrente continua per ovvie ragioni come appunto sottolinei.
riaw17 Ottobre 2020, 12:23 #27
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
L'inverter delle auto elettriche si ferma al più a 22kW ma la maggioranza direi che è un classico 11kW, le ricariche rapide sono tutte in corrente continua per ovvie ragioni come appunto sottolinei.


no. l'inverter serve per trasformare da continua (le batterie) ad alternata (per il motore).
quello di cui stai parlando tu è il trasformatore, che serve per trasformare la corrente alternata (la colonnina) alla corrente continua (la batteria).

per quanto riguarda la potenza del trasformatore, le modelS e modelX pre-restyling vanno al massimo a 11kw o 22kw (22kw come optional percui non ce l'hanno tutti). quelle post restyling vanno a 16kw.
le model3 e modelY invece montano tutte un trasformatore da 11.
Qarboz17 Ottobre 2020, 13:29 #28
Originariamente inviato da: zappy
probabilmente è anche una questione di economie di scala...

Probabile che con grandi numeri i costi possano calare, ma non più di tanto in quanto l'elettronica di potenza utilizza materiali/packaging ben più costosi dei componenti non di potenza




Originariamente inviato da: riaw
no. l'inverter serve per trasformare da continua (le batterie) ad alternata (per il motore).
quello di cui stai parlando tu è il trasformatore, che serve per trasformare la corrente alternata (la colonnina) alla corrente continua (la batteria).

per quanto riguarda la potenza del trasformatore, le modelS e modelX pre-restyling vanno al massimo a 11kw o 22kw (22kw come optional percui non ce l'hanno tutti). quelle post restyling vanno a 16kw.
le model3 e modelY invece montano tutte un trasformatore da 11.


Esatto per l'inverter
Un po' meno per il trasformatore; è più corretto chiamarlo caricabatterie
davide311217 Ottobre 2020, 18:51 #29
Originariamente inviato da: Abalfor
fare auto da 70 cavalli con 500km di autonomia a 15.000 euro farebbe schifo? per quanto ancora vogliono tirarla avanti questa manfrina?
forse il problema è che non hanno nessuno da bombardare per portare libertà, democrazia e pannelli fotovoltaici nel sahara.


A differenza dei motori termici, nei motori elettrici da 100 a 500 cavalli cambia poco in termini di costi... il problema vero è l'autonomia, di fatto il costo più gravante per una vettura elettrica è la batteria. Per le capacità di immagazzinamento richieste per percorrere 7/800 chilometri con un motore da 150 cv (potenze più basse in elettrico darebbero problemi diversi, 150 è la misura minima consigliabile) solo di batteria superiamo i 20/25.000 Euro abbondantenemnte... a questo punto conviene mascherare i costi elevati per l'autonomia con prestazioni extra, in parole povere specchietto per allodole...
zappy18 Ottobre 2020, 11:57 #30
Originariamente inviato da: Qarboz
Probabile che con grandi numeri i costi possano calare, ma non più di tanto in quanto l'elettronica di potenza utilizza materiali/packaging ben più costosi dei componenti non di potenza

nell'industria è quasi tutto questione di scala.
se di Panda ne facessero solo 10 all'anno, costerebbero quasi come una Ferrari (forse di più considerato il dimensionamento delle linee di produzione...)
Anche una CPU da 100€ (per restare nell'elettronica) costerebbe come una ferrari se fosse prodotta in 100 esemplari anzichè in milioni...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^