NIO inizia la produzione del sistema a 900 volt. La ET9 caricherà 255 km in 5 minuti

NIO inizia la produzione del sistema a 900 volt. La ET9 caricherà 255 km in 5 minuti

NIO ha iniziato la produzione del nuovo sistema a 900 volt, con motori e inverter super efficienti, per consumi e ricarica da record

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Auto Elettriche
NIO
 

Tra i tanti marchi che cercano di imporsi nel mercato delle auto elettriche in Cina, sicuramente uno dei più conosciuti è NIO. L'azienda è diventata famosa soprattutto per le sue stazioni di scambio rapido e robotizzato delle batterie, ma ora prova a diventare una delle prime case a proporre un sistema a 900 volt per il mercato di massa.

Ha iniziato a lavorarci proprio ora, così da essere pronta per la produzione della berlina di lusso ET9, la prima vettura che utilizzerà questo sistema, nel 2025. Nella ET9 troveremo una batteria da 120 kWh, composta da celle cilindriche del formato proprietario 46105, con una densità energetica di 292 Wh/kg.

NIO ET9 900 volt

Questa batteria, se supportata da colonnine da 600 kW (sì, avete letto bene, in Cina sono in arrivo) potrà caricare a 5C, praticamente un recupero di 255 km di autonomia in soli 5 minuti. Il segreto sta appunto nel sistema di bordo a 900 volt, che ha permesso anche di ottenere motori più potenti, ma meno ingombranti e più leggeri.

NIO ET9 900 volt

La riduzione è nell'ordine del 30%, nonostante la potenza di 340 kW per il motore a magneti permanenti posteriore, e di 180 kW per il motore asincrono anteriore. Il motore più potente pesa solo 79 kg, con una densità di potenza di 4.3 kW/kg, mentre l'anteriore arriva a 2.6 kW/kg, quindi circa 69 kg. Ovviamente tale potenza è supportata da elettronica di nuova generazione, che fa affidamento su inverter al carburo di silicio, ormai uno standard quando si parla di alte potenze e efficienza.

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor29 Marzo 2024, 13:49 #1
"potrà caricare a 5C"

cosa significa?
lucasantu29 Marzo 2024, 14:09 #2
Originariamente inviato da: Paganetor
"potrà caricare a 5C"

cosa significa?


secondo me ci manca un pezzo , forse volevano scrivere 600kw e 765A , come riportato in altre testate ...
Massimiliano Zocchi29 Marzo 2024, 14:12 #3
Originariamente inviato da: lucasantu
secondo me ci manca un pezzo , forse volevano scrivere 600kw e 765A , come riportato in altre testate ...


No, non manca nessun pezzo. Ricaricare a 5C significa supportare una potenza istantanea 5 volte superiore alla capacità della batteria. Quindi 120 kWh x 5 = 600 kW
Massimiliano Zocchi29 Marzo 2024, 14:13 #4
Originariamente inviato da: Paganetor
"potrà caricare a 5C"

cosa significa?


Risposto qui sopra
Lain8429 Marzo 2024, 14:13 #5
Originariamente inviato da: Paganetor
"potrà caricare a 5C"

cosa significa?


Il tasso di carica C ( il fattore che mette in relazione la corrente di carica massima della batteria con la sua capacità ) indica la velocità con cui la batteria può essere caricata in un’ora: a 1C in un’ora, a 2C in mezz’ora, a 3C in 20 minuti, ecc. In questo caso con 5C, significa che l’intera batteria può essere caricata teoricamente in 12 minuti.
Massimiliano Zocchi29 Marzo 2024, 14:17 #6
Originariamente inviato da: Lain84
Il tasso di carica C ( il fattore che mette in relazione la corrente di carica massima della batteria con la sua capacità ) indica la velocità con cui la batteria può essere caricata in un’ora: a 1C in un’ora, a 2C in mezz’ora, a 3C in 20 minuti, ecc. In questo caso con 5C, significa che l’intera batteria può essere caricata teoricamente in 12 minuti.


Sì, visto nel senso del fattore tempo. Ma la potenza è un dato fondamentale da sapere. La mia vecchia Zoe Q210, con batteria da 22 kWh supporta 43 kW di ricarica, quindi in teoria si carica in circa mezz'ora, cioè 2C, ma solo se sono disponibili i 43 kW di cui sopra. Che poi sarebbe l'unico modo per caricarla in mezz'ora, quindi in realtà sono cose correlate, ma più spesso trovi più semplicemente l'indicazione della capacità e della potenza massima supportata istantaneamente.
Paganetor29 Marzo 2024, 14:28 #7
ah ok, non lo sapevo (sinceramente è la prima volta che lo leggo e mi sono posto il dubbio).

Grazie!
niky8929 Marzo 2024, 14:28 #8
Anche la Taycan (Mission E) doveva ricaricarsi in fantomatici tempi brevissimi con gli 800 volt. Parlate di Kw come se fossero quelli durante tutto il ciclo di ricarica. Dipende tutto dalle curve di ricarica, temperatura esterna, dal SOC e altro.
Massimiliano Zocchi29 Marzo 2024, 14:32 #9
Originariamente inviato da: niky89
Anche la Taycan (Mission E) doveva ricaricarsi in fantomatici tempi brevissimi con gli 800 volt. Parlate di Kw come se fossero quelli durante tutto il ciclo di ricarica. Dipende tutto dalle curve di ricarica, temperatura esterna, dal SOC e altro.


Infatti se noti loro non hanno dichiarato che l'auto caricherà sempre a 5C, ma solo che supporta 5C, e che può recuperare 255 km in 5 minuti. Presumo questo dato faccia riferimento ad una batteria molto scarica, e con ottima colonnina.

Considera però che la differenza non è solo questa. Se osservi ad esempio le Hyundai a 800 volt, quando la batteria raggiunge il 90%, anche se magari più lentamente del dichiarato, continua ad assorbire potenze decisamente più elevate rispetto alle auto a 400 volt.
popye29 Marzo 2024, 14:47 #10
Con queste potenze in gioco mi (vi) chiedo: 1 ricaricare a casa la vedo dura a meno che uno non si faccia installare una colonnina ad hoc ma a quali costi?
2 con queste potenze in gioco prima o poi mi aspetto di vedere dei bei "botti" durante la ricarica, se ci sarà poi l'invasione di elettriche cinesi speriamo almeno che sia un bello spettacolo da vedere

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^