Non chiamatela solo auto solare, LightYear One sarà la più efficiente. Ecco i test sbalorditivi

Non chiamatela solo auto solare, LightYear One sarà la più efficiente. Ecco i test sbalorditivi

Il team di LightYear ha eseguito dei test di efficienza in Italia, ottenendo dei dati di tutto rispetto. L'auto elettrica solare, pronta alla produzione, potrebbe essere la più efficiente di tutte

di pubblicata il , alle 10:51 nel canale Auto Elettriche
Lightyear
 

Sulle nostre pagine abbiamo parlato più volte di LightYear, azienda olandese specializzata in Solar Electric Vehicle (SEV). L'ultima volta il focus era sulla seconda vettura in gamma e su un importante accordo con LeasePlan, ma nel frattempo continuano gli ultimi affinamenti della LightYear One, la cui produzione è promessa per il 2022.

La caratteristica distintiva dell'auto è sicuramente la capacità di autoricaricarsi con le celle fotovoltaiche che la ricoprono, ma spesso ci si dimentica che il team di sviluppo l'ha progettata partendo dal concetto di efficienza. E per questo l'azienda si è recata sul tracciato di prova Bridgestone ad Aprilia, Italia, per verificare le prestazioni in determinate condizioni.

LightYear One

LightYear vuole dimostrare che la sua auto elettrica può garantire tanta autonomia pur con un pacco batteria dalle dimensioni limitate, grazie alle varie ottimizzazioni. Tra queste c'è ovviamente l'aerodinamica, ereditata in parte dalle competizioni solari, da cui arrivano i fondatori dell'azienda, oltre a ruote dalle misure dedicate e materiali ultraleggeri.

Lo scopo della prova era offrire un dato vicino all'utilizzo reale e nelle condizioni più difficili, e non con velocità limitate e clima ideale come nei cicli di omologazione. Ebbene, ad una velocità fissa di 130 km/h, e con 10 gradi di temperatura ambientale, la LightYear One ha registrato consumi di 141 Wh/km, un dato decisamente ottimo se confrontato con auto concorrenti, ed equivalente a più di 400 km di autonomia per singola carica con una batteria da 60 kWh.

LightYear One

È ovvio che con velocità medie più basse, e con condizioni climatiche migliori, l'auto potrebbe fare di meglio, e ambire alla corona di auto elettrica più efficiente in commercio. Saranno sicuramente felici i quasi 1.000 clienti che hanno preordinato una LightYear One, ancora pochi, ma certamente l'auto è destinata a segnare dati di riferimento per il futuro. Ecco il video realizzato in occasione dei test:

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor01 Febbraio 2022, 11:02 #1
eh ma a velocità fissa è tutto un po' più facile...

Inoltre non sono i 60 kW delle batterie a garantire quella percorrenza, ma le batterie + a ricarica solare (ben venga, eh)

La linea mi ricorda un po' quella delle prime Prius, magari un po' estremizzata... aerodinamicamente parlando è molto funzionale!
Unrue01 Febbraio 2022, 11:38 #2
Originariamente inviato da: Paganetor
eh ma a velocità fissa è tutto un po' più facile...


Serve per avere un upper bound dell'autonomia. Poi è chiaro che in condizioni reali sarà minori. In generale, se si scopre che anche nelle condizioni ideali fa schifo, vuol dire che la tecnologia è lontana dall'essere matura.
palmy01 Febbraio 2022, 11:39 #3
"Lo scopo della prova era offrire un dato vicino all'utilizzo reale e nelle condizioni più difficili"

andare a 130km/h fissi non mi pare esattemante una condizione reale e condizione difficile, anzi è quella ideale su un'autostrada con un basso impatto di traffico.

Ad ogni modo ben venga anche l'uso di celle solari per la ricarica: tutto fa brodo
Rubberick01 Febbraio 2022, 13:07 #4
beh così ha più senso rispetto al tettuccio sulle tesla

se vi piacciono i manga su questo argomento c'é Doten Prism Solar Car che é fatto benissimo!
Techie01 Febbraio 2022, 13:53 #5
Il fatto delle ottimizzazioni spinte è che basta poco per sballare tutti i conti.
È stato già fatto presente da altri... con un motore termico e il serbatoio pieno ho tanta più energia rispetto ad un pacco batterie: succede un imprevisto (anche il banale riscaldamento invernale) e non mi sposta più di tanto l'ago della bilancia.

Sono risicato in tutto e per tutto e, che ne so... do un passaggio a un amico (+80 kg), voglio andare a sciare (portasci mega-attrito sul tettuccio) etc. e mi si dimezza l'autonomia, perché non c'è margine in partenza.

Per carità, ben vengano gli studi etc., ma la vita vera è proprio un'altra cosa.
calabar01 Febbraio 2022, 15:45 #6
Originariamente inviato da: palmy
andare a 130km/h fissi non mi pare esattemante una condizione reale e condizione difficile, ...

In realtà i 130 km/h è una condizione in cui le auto elettriche hanno autonomie decisamente inferiori a quelle dichiarate, dato che pare soffrano molto all'aumentare della velocità. Quindi il test, se confermato, parrebbe davvero un dato significativo.
Poi certo sono comunque condizioni di test, non reali.
Notturnia01 Febbraio 2022, 22:30 #7
Ma che ruote monta ?? 135 ?… paura

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^