Ora è ufficiale: Alfa Romeo torna nel segmento B con il SUV (elettrico) Milano

Ora è ufficiale: Alfa Romeo torna nel segmento B con il SUV (elettrico) Milano

La casa omaggia la sua città d'origine per il grande ritorno nel segmento B, atteso da tempo. Ancora una volta Stellantis ha scelto il SUV compatto, anche elettrico

di pubblicata il , alle 14:59 nel canale Auto Elettriche
Alfa Romeo
 

Il nome era circolato come indiscrezione, ed ora è ufficialmente confermato: il nuovo modello di Alfa Romeo si chiamerà Milano. Lo scopriamo grazie a una campagna teaser in grande stile.

Dall'enorme tabellone pubblicitario scopriamo che il lancio è però ancora lontano, dato che si terrà ad aprile 2024, un periodo che sarà molto intenso in generale per il Gruppo Stellantis. Una primavera che vedrà diverse novità nel settore dell'elettrico, e Alfa Romeo Milano farà parte di queste novità.

Sì perché la Milano, o semplicemente Milano, sarà un SUV - Sport Urban Vehicle - con una stretta parentela con Jeep Avenger, e le altre sorelle con la medesima base. La versione elettrica sarà quindi quella che attirerà maggiore attenzione, in quanto sarebbe una prima assoluta per il marchio, dopo il plug-in che aveva esordito con Tonale.

Alfa Romeo Milano

È anche un ritorno al segmento B, atteso da tempo dopo gli addii a Giulietta e Mito. Nella presentazione il CEO Jean Philippe Imparato parla infatti di tutti questi argomenti: "Con l’arrivo di Milano nel 2024, Alfa Romeo completa una Line-Up in grado di incontrare i desideri di tutti i nostri appassionati e non solo. Milano vuol essere simbolicamente un “Bentornato” a tutti i nostri Alfisti che, proprietari di Giulietta e Mito, erano in attesa di confermare il loro amore per Alfa Romeo; ed un “Benvenuto” a tutti coloro che sono alla ricerca di un’esperienza sportiva unica in questo segmento e della bellezza distintiva del design italiano. Milano è la prima pietra miliare nel processo di transizione del marchio all’elettrico e, così come Tonale, ha l’importante compito di rinforzare ulteriormente la presenza di Alfa Romeo a livello globale".

Difficile dire adesso quali scelte faranno Alfa Romeo e Stellantis per questa vettura. Imparato parla di sportività, ma la piattaforma elettrica per il segmento B non ha finora sfoggiato prestazioni esaltanti da questo punto di vista, a meno che il Biscione non abbia tenuto un asso nella manica. Alcuni mesi fa, durante il lancio della Fiat 600 elettrica, sulla stessa base, si era già vociferato di una versione Abarth, ovviamente più performante. Inoltre Jeep ha mostrato alcuni mesi una Avenger elettrica con due motori. Possibile che Alfa Romeo possa andare su una di queste strade?

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^