Sfumano le speranze di Audi di vincere la Dakar, ma la RS Q e-tron poteva farcela davvero

Sfumano le speranze di Audi di vincere la Dakar, ma la RS Q e-tron poteva farcela davvero

Una serie di sfortunati eventi ha segnato la fine della Dakar per Audi, che sperava di vincere con la sua elettrica range extender RS Q e-tron, che sfidava normali vetture endotermiche

di pubblicata il , alle 09:52 nel canale Auto Elettriche
Audi
 

Quando Audi ha comunicato di voler lasciare la Formula E, la cosa aveva in effetti sorpreso. Il marchio tedesco era andato all-in nel campionato di monoposto elettriche, lasciando il mondo dei prototipi, ed aveva da pochissimo sviluppato il primo powertrain completamente concepito in casa.

In realtà l'attenzione della casa dei Quattro Anelli è rimasta sul settore dell'elettrico, spostandosi alla Dakar, grazie alla vettura da gara RS Q e-tron, un'auto elettrica dotata di un motore endotermico utilizzato come range extender per caricare le batterie nelle tappe più lunghe e proibitive, ma in nessun modo collegato alle ruote.

La sfida inoltre prevedeva, purtroppo dobbiamo scrivere al passato, di gareggiare contro le normali auto con motore endotermico. Nonostante il peso in più, e alcune differenze nel regolamento non concesse ad Audi, la RS Q e-tron stava davvero lottando per il primo posto, quando è successo qualcosa di quasi impensabile. La vettura guidata da Stephane Peterhansel, mentre era seconda in classifica, ha urtato violentemente una roccia nascosta nella sabbia, danneggiando in modo irreparabile la sospensione posteriore sinistra.

Dopo un'attesa di quattro ore del camion di supporto, è arrivata la notizia che anche la seconda RS Q e-tron ha visto sfumare le possibilità di competere con i primi, poiché Carlos Sainz senior, nonostante la sua enorme esperienza, si è perso, allungando il suo tempo di tappa di due ore.

Resta ancora qualche possibilità residua per la terza Audi, pilotata da Mattias Ekström, che però si è anche lui perso, saltando il waypoint nella prima tappa. Per questo può aspirare solo ad arrivare tra i primi 10, se non ci saranno altri imprevisti.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sburnolo04 Gennaio 2022, 11:36 #1
Beh un signor endotermico terrei a precisare da 300 o piu' cavalli che pur non fornendo moto alle ruota fornisce energia diretta alla battieria per superare i punti piu' difficili oltre a fare il suo ruolo di range extender...a benzina.
Gnubbolo04 Gennaio 2022, 11:45 #2
300 cavalli ? 650 HP !!
è un motorazzo che serve per muovere quel baraccone pesantissimo.
è vero che il peso è importante per avere trazione sulle dune, ma allo stesso momento c'è più stress sulle parti meccaniche. le rotture erano prevedibili.
mi spiace per Sainz, il navigatore elettrico è andato in palla.
salteranno teste in AUDI.

si ho scritto elettrico e non elettronico.

https://leganerd.com/wp-content/upl...p22-559x377.jpg
Vash_8504 Gennaio 2022, 14:01 #3
Non ho capito, questi per gareggiare con un’auto a pile hanno montato un motore termico che serve a caricare la pila altrimenti non c’è la facevano a finire la gara?
A me sembra una gran cagata, il rendimento totale del ciclo che utilizza il motore termico per caricare la pila è più basso rispetto al motore termico che fornisce trazione, imho mi sembra che lo abbiano fatto giusto per dire: “vinciamo la Dakar con la macchina a pile invece che con (solo) la benzina”
Gnubbolo04 Gennaio 2022, 15:09 #4
la cagata è che per essere competitivi devono avere 250 HP in più del semplicissimo pick-up talebano Toyota che pesa 500 KG di meno.
sulla carta l'audi ha il rapporto peso potenza migliore, ma 500 kg in più saltando a 100 km/h sulle sospensioni e sulle gomme non sono uno scherzo.

Audi e-tron GT RS - 2322 kg 650 HP 3.57
Toyota Hilux Dakar - 1850 kg 409 HP 4.05

hanno scritto le regole per favorire l'AUDI con speciali più corte e quindi con la possibilità di caricare le pile più spesso. con tappe di 1000 km non ci sarebbe stata chance per loro.
è ingiusto, meritano di perdere.
cavaliereombra04 Gennaio 2022, 16:51 #5
Come ha scritto qualcuno sopra, questa auto non ha alcun senso di esistere ed è stata costruita solo per dire che anche un'auto elettrica può correre la Dakar.

Ciò detto, oggi Sainz è il vincitore di tappa, seppur in classifica resti ancora indietro (per la precisione è 26esimo dopo il terzo stage).

https://twitter.com/audisport/statu...342731307139091
ciolla200504 Gennaio 2022, 19:57 #6
Le termiche sono tutte limitate per regolamento.

Fossero libere con un 2.000cc fai 1000cv.

E se proprio bisogna fare gli ecologisti, usi efuel.
Mr Resetti07 Gennaio 2022, 12:51 #7
Originariamente inviato da: Gnubbolo
300 cavalli ? 650 HP !!
è un motorazzo che serve per muovere quel baraccone pesantissimo.
è vero che il peso è importante per avere trazione sulle dune, ma allo stesso momento c'è più stress sulle parti meccaniche. le rotture erano prevedibili.
mi spiace per Sainz, il navigatore elettrico è andato in palla.
salteranno teste in AUDI.

si ho scritto elettrico e non elettronico.

https://leganerd.com/wp-content/upl...p22-559x377.jpg



No, aspetta, non è quello che si è impallato (dove leggi le note di navigazione), ma l'apparecchio (GPS) omologato (si intravede in basso a destra) che viene fornito a tutti i concorrenti e che serve a capire dove direzionarsi per validare il waypoint. Se non dà la direzione giusta o non registra il passaggio entro il raggio di verifica del waypoint perdi tempo girando in tondo.
Gnubbolo08 Gennaio 2022, 12:55 #8
vero. dato che è l'organizzatore ad avere sbagliato, l'AUDI poteva chiedere l'annullamento della tappa o almeno del tempo di Sainz. ma ha preferito sorvolare per mantenere buoni rapporti.

anche Al-Attiyah ha avuto dei casini. nel suo caso i tecnici non hanno attaccato la presa della scatola nera alla batteria.. non registrando quindi niente.
ma è stato graziato.
secondo me sono tutti sia organizzazione che team, molto nervosi per l'attentanto che l'organizzazione ha ( giustamente ) minimizzato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^