Smart Concept #1: ecco il nuovo SUV compatto elettrico

Smart Concept #1: ecco il nuovo SUV compatto elettrico

Al Salone di Monaco è stato mostrato per la prima volta il nuovo SUV compatto elettrico Smart, seppure in versione concept. È basato sulla piattaforma SEA della cinese Geely

di pubblicata il , alle 12:27 nel canale Auto Elettriche
smartMercedes-Benz
 

Il salone di Monaco ospita la prossima generazione di vetture Smart, e non potevamo non dare un'occhiata da vicino. Quella che dal 2019 è una joint venture tra Mercedes-Benz e Geely si sposterà nel settore dei SUV. E lo fa con un veicolo basato sulla piattaforma SEA della stessa Geely.

Smart: un SUV basato sulla piattaforma cinese SEA

Se struttura e meccanica provengono dal colosso cinese, gli interni, invece, sono progettati da Mercedes. Parliamo di un SUV piuttosto grande appartenente al segmento C, con lunghezza di 4.290 mm. Anche il passo è abbondante, pari ovvero a 2.750 mm. Sebbene il concept presenti un abitacolo da quattro posti, la versione commerciale del SUV Smart sarà a cinque posti.

Il prototipo portato a Monaco presenta un tetto in cristallo decorato da una cornice illuminata con con elementi in antracite e nero nella parte inferiore della fiancata. Le ruote presentano un diametro da ben 21 pollici, con portiere posteriori con apertura controvento. Tutte soluzioni pensate per trasmettere l'idea della robustezza, a cui si assocerà una propulsione elettrica i cui dettagli sono tutti da rivelare.

All'interno troviamo un touch screen da 12,8 pollici, con il sistema di infotainment che è in grado di apprendere gli abitudini del conducente in modo da adattarsi di conseguenza. Ci sarà una nuova app per smartphone pensata per sfruttare le nuove tencologie di intelligenza artificiale. All'interno, così come all'esterno, il nuovo SUV di Smart è decisamente raffinato.

Per quanto riguarda la piattaforma SEA, questa presenta caratteristiche avanzate come funzioni di ricarica rapida, aggiornamenti over-the-air per il software del veicolo e la capacità di essere adattabile a veicoli con diversi tipi di caratteristiche. La piattaforma infatti si adatta a veicoli dei segmenti A, D ed E, ma anche commerciali, e con tutti i tipi di trazione. Che possono spingersi fino ai 700 chilometri di autonomia e ad accelerazione da 0-100 km/h in meno di 3 secondi.

SEA sarà inoltre in grado di accogliere batterie con una tensione di esercizio di 800 volt, in grado di mantenere il loro livello di autonomia originale senza degrado fino ai 200 mila chilometri.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheAlchemyst06 Settembre 2021, 13:30 #1
Ma solo a me le portiere posteriori controvento e la mancanza di un qualche tipo di sostegno tra file anteriori e posteriori tra tetto e base dá idea di poca sicurezza? Ormai questo design lo vedo in molti prototipi
SpyroTSK06 Settembre 2021, 13:41 #2
Originariamente inviato da: TheAlchemyst
Ma solo a me le portiere posteriori controvento e la mancanza di un qualche tipo di sostegno tra file anteriori e posteriori tra tetto e base dá idea di poca sicurezza? Ormai questo design lo vedo in molti prototipi


Appunto, li troverai solo lì, quando si tratta di far passare i test di sicurezza montano barre ulteriori per rinforzare il telaio e quindi sarà l'ennesimo concept realizzato da qualche designer giusto per "Fare pubblicità".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^