Stellantis presenta la prima Chrysler elettrica. Saranno così anche le nuove Lancia, Alfa Romeo e le altre?

Stellantis presenta la prima Chrysler elettrica. Saranno così anche le nuove Lancia, Alfa Romeo e le altre?

Dal CES di Las Vegas Stellantis toglie il velo alla Chrysler Ariflow, prima concept car elettrica del marchio americano, che anticipa una completa trasformazione entro il 2028

di pubblicata il , alle 07:41 nel canale Auto Elettriche
Stellantis
 

È un marchio che ormai è poco popolare in Europa, ma Chrysler continua ad essere un asset importante per il Gruppo Stellantis, in quanto sempre percepito come brand premium negli Stati Uniti, o almeno così vorrebbe il management. È dunque una scelta azzeccata utilizzare proprio Chrysler per mostrare i primi segni di elettrificazione, cosa che la casa nata da FCA e PSA ha fatto i giorni scorsi al CES di Las Vegas.

Scopriamo così Airflow, berlina elettrica, al momento un prototipo, che anticipa la prima auto a batteria del marchio, che arriverà nel 2025, per avere poi tutta la gamma 100% elettrica entro il 2028. Sebbene le linee esterne siano moderne, sono chiaramente ispirate agli stilemi visti fin qui per Chysler. Ma l'aspetto più importante forse riguarda gli interni.

Chrysler Airflow

Qui abbiamo uno stacco deciso con il passato, a privilegio di linee semplici, minimalismo, e il solito trionfo di display, anche per i passeggeri. Anche lo schermo centrale è un chiaro richiamo alle mode attuali, con la scelta di tenerlo staccato dal cruscotto. Per questi dettagli non ci sono richiami al passato, e per questo motivo il prototipo potrebbe anche essere un'anticipazione di quello che vedremo in futuro nelle auto del Gruppo.

Chrysler Airflow

Sappiamo già che l'elettrico arriverà su tutta la gamma, ed in particolare si parla delle trasformazioni di brand europei storici come Lancia, Alfa Romeo, Opel e le francesi ex-PSA. In tutti i casi ci dovrà essere un taglio netto con il design vecchio stile, con l'addio ai controlli fisici - almeno la maggior parte - e nuovi interni più in linea con la domanda attuale.

Per gli europei appaiono sempre poco importanti le scelte applicate a vetture americane, ma in questo caso Chrysler potrebbe averci fornito un inatteso teaser dei risvolti futuri per i marchi del Vecchio Continente. A livello funzionale è già noto che i componenti saranno in comune, ed infatti nel comunicato ufficiale Stellantis cita STLA SmartCockpit, la base dell'infotainment per le auto future. Si parla anche di guida assistita di livello 3, la STLA AutoDrive, e di aggiornamenti OTA (che pare ormai una cosa quasi ovvia, ma che le case annunciano ancora come una grande novità).

Chrysler Airflow

La parte probabilmente meno importante, perché soggetta a continui cambiamenti, è quella che riguarda il powertrain. Chrysler Airflow è ovviamente basata sulla piattaforma STLA, con batteria al centro del pianale, e due motori elettrici, uno per asse, da 150 kW ciascuno. Sulla batteria non abbiamo dati, se non che le stime sono di un'autonomia fino a 640 km.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s0nnyd3marco07 Gennaio 2022, 08:00 #1
Lancia e' gia' stata abusata piu' e piu' volte, spero non stuprino anche Alfa.

Detto questo, gli interni non mi piacciono per niente. Tutte le auto elettriche sono praticamente uguali. Schermi ovunque e lucine per l'effetto "wow" dal concessionario. Poi i comandi al volante trasparenti e retro illuminati in quel modo saranno di una comodita' assurda quando uno guida di notte.
ramses7707 Gennaio 2022, 08:13 #2
Continua la migrazione verso l’elettrico.
Se prima pensavo che dal 2035 l’Italia non immatricolerà più auto ICE per scelta, ora inizio a crederlo che dovrà farlo per necessità.
WhiteSnake66607 Gennaio 2022, 08:49 #3
Piuttosto di comprare ancora una fiat vado in bici sotto la grandine
NighTGhosT07 Gennaio 2022, 08:57 #4
Bhe...esteticamente a me questa Airflow piace....
mattia.l07 Gennaio 2022, 09:29 #5
Originariamente inviato da: WhiteSnake666
Piuttosto di comprare ancora una fiat vado in bici sotto la grandine


esatto
anche perchè ognuno dei loro bidoni ci costa solo soldi pubblici, ora che l'hanno pure comprata i francesi poi....speriamo smantellino tutto
s0nnyd3marco07 Gennaio 2022, 09:39 #6
Originariamente inviato da: mattia.l
esatto
anche perchè ognuno dei loro bidoni ci costa solo soldi pubblici, ora che l'hanno pure comprata i francesi poi....speriamo smantellino tutto


La Fiat ha dimostrato con la Giulia di saper fare ancora automobili, quindi non sono tutti bidoni.
Poi non capisco il ragionamento: meglio smantellare una delle principali industrie del paese visto che e' costata soldi pubblici e che ora si e' fusa con PSA? Piuttosto rilanciarla con un piano serio di investimenti mantenendo la produzione in Italia. Personalmente sono contrario alla fusione con PSA, ma meglio che vederla fallita.

Originariamente inviato da: ramses77
Continua la migrazione verso l’elettrico.
Se prima pensavo che dal 2035 l’Italia non immatricolerà più auto ICE per scelta, ora inizio a crederlo che dovrà farlo per necessità.


Io non ne sono cosi sicuro. L'Unione Europea sta spingendo molto sull'auto elettrica, ma bisogna vedere se poi ai consumatori andra' bene. Senza contare quelle piccolissime questioni come l'infrastruttura di distribuzione dell'energia e come verra' prodotta questa energia. Poi voglio vedere come si evolvera' la situazione con autobus e camion, dove il motore diesel regna sovrano.
Titanox207 Gennaio 2022, 09:41 #7
con tutti i soldi delle mie tasse usati per mantenere il cancro fiat dovrebbero darmela gratis, me la sono già abbondantemente pagata
mattia.l07 Gennaio 2022, 10:17 #8
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
La Fiat ha dimostrato con la Giulia di saper fare ancora automobili, quindi non sono tutti bidoni.


Lol ma cosa? Non ha una guida autonoma, non ha fari a led matrix
Allo stesso prezzo mi prendo una Skoda Fabia, vatti a guardare la lista optional
frankie07 Gennaio 2022, 11:05 #9
io non capirò mai il display staccato dal resto.
È un pugno in un occhio, altro che dettame stilistico.
s0nnyd3marco07 Gennaio 2022, 11:18 #10
Originariamente inviato da: mattia.l
Lol ma cosa? Non ha una guida autonoma, non ha fari a led matrix
Allo stesso prezzo mi prendo una Skoda Fabia, vatti a guardare la lista optional


Ma secondo te uno si prende quella macchina per la guida autonoma? Senza considerare che in europa al massimo hai la guida assistita.
Sulla mancanza dei fari led matrix posso essere d'accordo, anche se sinceramente si vive benissimo senza. Mio padre li ha sul Mazda e non vedo tutta questa differenza con dei xeno.

Non ho capito il commento sulla Fabia. Stai paragonando una berlina del segmento D ad un utilitaria del segmento B?
Riguardo agli optional, non e' che la concorrenza tedesca sia cosi economica e la dotazione di bordo di solito non e' generosa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^