Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Tesla Cybertruck, l'ingresso per la ricarica è nel parafango

Tesla Cybertruck, l'ingresso per la ricarica è nel parafango

Il pickup elettrico di Tesla è un mezzo dalle dimensioni imponenti, ma l'ingresso di ricarica NACS è talmente piccolo da essere inserito, quantomeno nell'ultima versione presentata, nel parafango

di pubblicata il , alle 19:04 nel canale Auto Elettriche
Tesla
 
20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Unrue28 Giugno 2023, 11:19 #11
Potevano metterlo nel copertone della ruota a questo punto.
LMCH28 Giugno 2023, 11:47 #12
Più si avvicina l'avvio delle consegne e più spuntano fuori muskiate pensate per abbassare i costi.
Mettendo il connettore li, si sono evitati di fare un taglio post-stampaggio/piegatura alla carrozzeria, ma così se dai un grattone proprio li perdi la capacità di ricaricare il veicolo e ti tocca andare per forza in officina (possibilmente prima di esaurire la carica residua).
Questo rende il Cybertruck molto più vulnerabile rispetto ai concorrenti in caso di piccoli incidenti di quel tipo.
Notturnia28 Giugno 2023, 11:47 #13
Originariamente inviato da: Unrue
Potevano metterlo nel copertone della ruota a questo punto.


si chiama risparmiare soldi..
farlo nella carrozzeria costava una lavorazione in più
farlo nel passaruota di plastica era più facile e il cliente non si lamenta dello sportellino di plastica da aprire e chiudere ogni giorno per la ricarica
c'è da pregare che quella guarnizione regga perchè è bellissimo il bordo superiore che permette all'acqua di scendere li
ma immagino che la guarnizione in gomma resti morbida e faccia il suo lavoro anche dopo 10 anni e l'acqua non entrerà mai li dentro..
Ginopilot28 Giugno 2023, 11:50 #14
Originariamente inviato da: Notturnia
si chiama risparmiare soldi..
farlo nella carrozzeria costava una lavorazione in più
farlo nel passaruota di plastica era più facile e il cliente non si lamenta dello sportellino di plastica da aprire e chiudere ogni giorno per la ricarica
c'è da pregare che quella guarnizione regga perchè è bellissimo il bordo superiore che permette all'acqua di scendere li
ma immagino che la guarnizione in gomma resti morbida e faccia il suo lavoro anche dopo 10 anni e l'acqua non entrerà mai li dentro..


Insomma auto costruite per il popolo ma dal prezzo non per il popolo. Na specie di 500 degli anni 60 venduta al prezzo di una coeva mercedes s.
Unrue28 Giugno 2023, 13:15 #15
Originariamente inviato da: Notturnia
si chiama risparmiare soldi..
farlo nella carrozzeria costava una lavorazione in più
farlo nel passaruota di plastica era più facile e il cliente non si lamenta dello sportellino di plastica da aprire e chiudere ogni giorno per la ricarica
c'è da pregare che quella guarnizione regga perchè è bellissimo il bordo superiore che permette all'acqua di scendere li
ma immagino che la guarnizione in gomma resti morbida e faccia il suo lavoro anche dopo 10 anni e l'acqua non entrerà mai li dentro..


Considerando quanto cacchio costerà (minimo minimo 50.000 dollari), risparmiare su queste cose è davvero da pezzenti. Posso capirlo se lo fanno in un'utilitaria, ma su un'auto costosissima e sopratutto data l'importanza dell'oggetto in questione, assolutamente no.
Unrue28 Giugno 2023, 13:33 #16
Originariamente inviato da: jepessen
A me una cosa non piace delle macchine moderne (non solo Tesla quindi)... Sta mania di voler mettere accessori e sensori vari nei paraurti e paraaltro (come sto sportellino), rendendoli praticamente la parte piu' delicata dell'auto.

Il paraurti dovrebbe essere un paraurti: un coso attaccato alla macchina che quando sbatti assorbe l'impatto e lo cambi con poco. Adesso se si danneggia fai quasi prima a comprare un'auto nuova fra luci e sensori tutti inglobati (a parte che sono cosi' delicati che appena li guardi subito si graffiano)... Il parafanghi pure: puoi sempre danneggiarlo con qualche pietra che parte da sotto il copertone, per dire, e' superesposta alla sporcizia ed altro.

Capisco il design, ma quanti soldi si risparmierebbero se i paraurti fossero come un tempo, ignoranti, economici e sostituibili con pochi bulloni?


Concordo, ormai il paraurti non esiste più e devi stare attento anche al più piccolo bozzo. Che palle ragazzi.
DanieleG28 Giugno 2023, 13:38 #17
Originariamente inviato da: Unrue
Considerando quanto cacchio costerà (minimo minimo 50.000 dollari), risparmiare su queste cose è davvero da pezzenti. Posso capirlo se lo fanno in un'utilitaria, ma su un'auto costosissima e sopratutto data l'importanza dell'oggetto in questione, assolutamente no.


Io direi anche minimo 80.000. Mi aspetto 100.000.
Ginopilot28 Giugno 2023, 16:21 #18
Originariamente inviato da: DanieleG
Io direi anche minimo 80.000. Mi aspetto 100.000.


Anche costasse 250.000 o 10 cosa cambia? È sempre una schifezza.
Notturnia28 Giugno 2023, 18:15 #19
Originariamente inviato da: DanieleG
Io direi anche minimo 80.000. Mi aspetto 100.000.


dovrebbe costare fra 40 e 70 mila dollari..

ma sono cifre folli se penso alla "s-qualità" del prodotto (in-qualità... de-qualità.. sob.. dovremo coniare un termine.. teslalità...)

credo che la presa nel parafango (para.. fango...) sia l'ultimo dei problemi di quel catorcio.. ma in 250 mila lo hanno già prenotato e quindi credo che l'assenza di qualità non sia un problema per i clienti di quel "prodotto" .. forse è pure un pregio
marchigiano29 Giugno 2023, 00:09 #20
Originariamente inviato da: giuvahhh
che e' sta cassa da morto con le ruote?


non offendere, è una mansarda

test del QI: trovate i cybertruck nascosti in queste immagini in 5 secondi, 9 su 10 sbagliano

https://media.pianetadesign.it/imag...triangolare.jpg

https://media.pianetadesign.it/imag...atto-telaio.jpg

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^