Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Tesla, Mercedes, Volkswagen e Stellantis copriranno gli incentivi tedeschi appena cancellati

Tesla, Mercedes, Volkswagen e Stellantis copriranno gli incentivi tedeschi appena cancellati

Tesla ha iniziato, ed altri l'hanno seguita, compensando l'improvvisa assenza degli incentivi statali tedeschi, almeno per gli ordini fino alla fine dell'anno

di pubblicata il , alle 15:28 nel canale Auto Elettriche
TeslaMercedes-BenzVolkswagenStellantis
 

Nella giornata di ieri vi abbiamo parlato dell'improvvisa cancellazione degli incentivi statali in Germania, per l'acquisto di nuove auto elettriche. Il governo sembra non voler dar seguito alle richieste dell'opposizione e delle associazioni di settore, per portare gli incentivi almeno fino alla fine del 2023.

I clienti che hanno ordinato una vettura, pensando che avrebbe avuto accesso agli incentivi, sono ovviamente tanti, e quindi alcune case hanno deciso di reagire alla situazione. Ha dato inizio alle danze Tesla, che lo ha reso noto tramite il suo account ufficiale su X:

L'azienda di Elon Musk compenserà gli incentivi mancanti per tutti gli ordini effettuati dal 18 dicembre, fino al 31 dicembre 2023. Ciò significa che sconterà Model 3 e Model Y di 2.250 euro, cioè la quota in capo al venditore, ma anche di ulteriori 4.500 euro, che era la quota in capo allo stato tedesco.

Le ha fatto subito seguito Mercedes, che con un comunicato pressoché identico (qui, in tedesco) ha preso la stessa posizione, aggiungendo però che per gli ordini effettuati dall'1 gennaio 2024 continuerà a scontare la quota del costruttore di 2.250 euro. Sembra che l'esempio di queste due "rivali" abbia spinto altri ad aggiungersi alla lista.

Volkswagen ha preso una decisione simile, come riporta oggi Reuters, spiegando però che, solo i veicoli ordinati prima del 15 dicembre, e consegnati entro il 2023, riceveranno lo sconto totale di 6.750 euro. Quelli che invece saranno registrati tra l'1 gennaio 2024 e il 31 marzo 2024 riceveranno invece una riduzione di prezzo di 4.500 euro, come era previsto originariamente dal programma statale cancellato. Infine, anche Stellantis ha annunciato che coprirà l'intero importo fino al 31 dicembre.

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TorettoMilano19 Dicembre 2023, 15:33 #1
bella iniziativa anche se mi sembra assurdo all'improvviso vengano tolti i fondi ma ammetto di non avere bene seguito la situazione
AlexSwitch19 Dicembre 2023, 15:37 #2
Coperture a scadenza purtroppo... Vista la politica del " chiagni e fotti " perseguita dalle case automobilistiche sarebbe stato troppo bello portarli avanti per tutto il 2024. Almeno hanno evitato magre figure con chi ha già ordinato un veicolo.
mally19 Dicembre 2023, 15:37 #3
quando i prezzi sono già gonfiati non hai grossi problemi a decurtarli. Questa politica degli incentivi è una voraginee mangia soldi, dei contribuenti ovviamente...
Massimiliano Zocchi19 Dicembre 2023, 15:40 #4
Originariamente inviato da: AlexSwitch
Coperture a scadenza purtroppo... Vista la politica del " chiagni e fotti " perseguita dalle case automobilistiche sarebbe stato troppo bello portarli avanti per tutto il 2024. Almeno hanno evitato magre figure con chi ha già ordinato un veicolo.


Non erano a scadenza, dovevano continuare ancora un anno, ma una sentenza a richiesto il taglio di alcuni fondi.
TorettoMilano19 Dicembre 2023, 15:43 #5
Originariamente inviato da: mally
quando i prezzi sono già gonfiati non hai grossi problemi a decurtarli. Questa politica degli incentivi è una voraginee mangia soldi, dei contribuenti ovviamente...


ci sono anche in ballo gli obiettivi annuali da raggiungere. banalmente se ciò fosse accaduto a maggio una casa automobilistica poteva dire "chi se ne frega compreranno a settembre con gli incentivi". ma a dicembre non puoi più rimandare
Piedone111319 Dicembre 2023, 16:20 #6
Originariamente inviato da: TorettoMilano
ci sono anche in ballo gli obiettivi annuali da raggiungere. banalmente se ciò fosse accaduto a maggio una casa automobilistica poteva dire "chi se ne frega compreranno a settembre con gli incentivi". ma a dicembre non puoi più rimandare


In che senso?
Non ho capito ne quali obiettivi ne chi se li è dati ( o forse si, ma spero di no).
mally19 Dicembre 2023, 16:23 #7
Originariamente inviato da: Piedone1113
In che senso?
Non ho capito ne quali obiettivi ne chi se li è dati ( o forse si, ma spero di no).


devono rientrare nei bilanci delle auto vendute entro una certa data...
Saturn19 Dicembre 2023, 16:24 #8
Originariamente inviato da: Massimiliano Zocchi
Non erano a scadenza, dovevano continuare ancora un anno, ma una sentenza [B][B][COLOR="Red"]h[/COLOR][/B][/B]a richiesto il taglio di alcuni fondi.


Fixed.
TorettoMilano19 Dicembre 2023, 16:26 #9
Originariamente inviato da: Piedone1113
In che senso?
Non ho capito ne quali obiettivi ne chi se li è dati ( o forse si, ma spero di no).


parlo da ignorante, potrei citare l'attesa da parte degli azionisti. se vendi di meno ci può essere insoddisfazione per esempio, o banalmente model y sta lottando con corolla per diventare la più venduta. a non vendere 2 settimane in germania potrebbe non raggiungere tale obiettivo. poi magari sono tutte mie teorie senza fondamento, come dicevo inizialmente parlo da ignorante
AlexSwitch19 Dicembre 2023, 16:49 #10
Originariamente inviato da: Massimiliano Zocchi
Non erano a scadenza, dovevano continuare ancora un anno, ma una sentenza a richiesto il taglio di alcuni fondi.


Intendevo quelle fornite dalle case automobilistiche...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^