Una vettura su 5 venduta in Europa è elettrificata

Una vettura su 5 venduta in Europa è elettrificata

I veicoli full electric e Plug-in hanno raccolto, nel terzo trimestre 2021, una quota di mercato di poco meno del 20% con importanti tassi di crescita rispetto allo scorso anno. Forte calo per benzina e soprattutto diesel

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Auto Elettriche
 

Nel corso del terzo trimestre 2021 le vendite di veicoli elettrificati, composti da quelli completamente elettrici e Plug-In, hanno raccolto una quota di mercato di poco inferiore al 20% del totale dei veicoli immatricolati nell'Unione Europea.

Il dato proviene dal più recente rapporto elaborato da ACEA, l'associazione europea che raccoglie i produttori automobilistici: nel periodo di riferimento sono state vendute 212.000 vetture elettriche, con un incremento del 57% rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. Crescita elevata ma inferiore per quanto riguarda le proposte Plug-In, per un totale di 197.000 veicoli con un incremento del 43% su base annuale.

Questi dati di crescita sono da confrontare con una contrazione delle vendite di veicoli termici alimentati a benzina pari al 35% rispetto allo scorso anno, con un calo di oltre il 50% per i veicoli dotati di alimentazione diesel. I veicoli a benzina raccolgono circa il 40% del totale delle vendite nei mercati europei, mentre la quota di quelli diesel è stata inferiore al 18% in questo trimestre, contro un passato che li ha visti raccogliere più della metà delle preferenze di acquisto dei consumatori.

In un mercato che mostra segni di difficoltà quanto a volumi complessivi di veicoli venduti, le proposte elettrificate vengono sempre più apprezzate dai consumatori dividendosi le vendite in modo quasi speculare tra full electric e ibride Plug-In. Le prime sono però quelle che stanno vedendo le vendite aumentare in percentuale più consistente, segno che sia una tipologia di vetture sempre più interessanti per i consumatori che si dimostrano meno preoccupati della disponibilità di una rete di ricarica capillare.

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pin-head22 Ottobre 2021, 14:44 #1
E vedrete nei prossimi anni, che numeri.
giacomo_uncino22 Ottobre 2021, 14:49 #2
i numeri di disoccupati e smantellamento di fabbriche
pin-head22 Ottobre 2021, 14:59 #3
Originariamente inviato da: giacomo_uncino
i numeri di disoccupati e smantellamento di fabbriche


Purtroppo.
E di questo dovremo ringraziare la miopia dei dirigenti delle case automobilistiche legacy, che per interessi personali hanno ignorato l’evidentissimo tsunami elettrico.
Z.e.t.22 Ottobre 2021, 15:03 #4
Originariamente inviato da: pin-head
E vedrete nei prossimi anni, che numeri.




MILLE MILIONI


quando finirà sta bolla vedrai che numeri.
Z.e.t.22 Ottobre 2021, 15:04 #5
Originariamente inviato da: pin-head
Purtroppo.
E di questo dovremo ringraziare la miopia dei dirigenti delle case automobilistiche legacy, che per interessi personali hanno ignorato l’evidentissimo tsunami elettrico.


Dobbiamo ringraziarli invece!

Grazie alle case "Legacy" c'è stata una ricerca migliore e si vedono i limiti di questo mercato.

Il signor Musk sta speculando, a lui non frega nulla.
rigelpd22 Ottobre 2021, 15:09 #6
Originariamente inviato da: Z.e.t.
Dobbiamo ringraziarli invece!

Grazie alle case "Legacy" c'è stata una ricerca migliore e si vedono i limiti di questo mercato.

Il signor Musk sta speculando, a lui non frega nulla.


Tanto migliore che sono indietro a Tesla praticamente su tutto...

Link ad immagine (click per visualizzarla)
Notturnia22 Ottobre 2021, 15:11 #7
e intanto la cina fa un nuovo record dal 2013 ad oggi.. 4 miliardi di tonnellate di carbone bruciati nel 2021 per far fronte alle richieste interne ed europee.. la CO2 e il mondo intero ringraziano la delocalizzazione :-D siiiiiiii... più verde per tutti.. gli europei..

sui posti di lavoro persi.. per fortuna che l'elettrificazione va a rilento perchè se è vero che la VW potrebbe fare le stesse auto di oggi con il 30% di personale in meno mi immagino quando passeranno all'elettrico tutti in europa cosa vorrà dire.. 3 milioni di disoccupati in più nel solo settore della produzione più non si sa quanti nel settore delle manutenzioni.. altro reddito di stato e via.. si alzano le tasse e si risolve il problema..

come diceva Churchill ? uno stato che alza le tasse per ripartire è come una persona dentro ad un secchio che cerca di alzarlo tirando la maniglia ?

che bella immagine dell'europa..
Z.e.t.22 Ottobre 2021, 15:20 #8
Originariamente inviato da: rigelpd
Tanto migliore che sono indietro a Tesla praticamente su tutto...

Link ad immagine (click per visualizzarla)


Ehm, forse ti sfugge che Tesla è stata spinta a migliorare perchè gli altri marchi hanno cominciato a sviluppare anche loro sta tecnologia.

Poi caso strano sfugge sempre l'impatto socio ecologico di questo mercato.
Non riuscite a vedere oltre il vostro naso.

Produrre energia elettrica costa e inquina, al giorno d'oggi. Basti vedere la CINA.
Come riportato dal buon Notturnia
rigelpd22 Ottobre 2021, 15:23 #9
Originariamente inviato da: Z.e.t.
Ehm, forse ti sfugge che Tesla è stata spinta a migliorare perchè gli altri marchi hanno cominciato a sviluppare anche loro sta tecnologia.


ah ok.... tutto chiaro

Comunque finchè Tesla innoverà più velocemente di tutti gli altri difficile che riescano a riprenderla ;-)
rigelpd22 Ottobre 2021, 15:26 #10
Le auto elettriche sono già oggi più pulite di quelle a benzina anche tenendo conto del mix energetico non completamente rinnovabile e dei costi necessari per realizzare le batterie.
Inoltre diventeranno via via sempre più pulite perchè il mix energetico stà virando verso il green anche se questo purtroppo alla fine porterà al Grande Reset come ci può confermare Notturnia

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^