Vendite auto elettriche in controtendenza ad agosto in Europa

Vendite auto elettriche in controtendenza ad agosto in Europa

In un mercato in contrazione le vendite delle vetture elettriche, BEV e PHEV, hanno chiuso in positivo: in totale rappresentano circa il 17% del mercato nel suo complesso.

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Auto Elettriche
TeslaVolkswagenRenaultFordSkodaKia MotorsMercedes-BenzVolvoFiatBMW
 

Le vendite di autovetture hanno registrato un calo nel corso dell'estate ma questo non ha impedito una crescita nelle vendite di vetture elettrificate, tanto completamente elettriche (BEV) come Plug-In (PHEV). Nel corso del mese di agosto le vendite complessive sono state pari a 155.734 vetture, un valore in crescita dei circa il 60% rispetto al corrispondente mese dello scorso anno.

La quota di mercato dei veicoli elettrici, comprendenti BEV e PHEV, è stata pari al 17%: l'8% riguarda veicoli completamente elettrici e il 9% quelli di tipo Plug-In. Nel corso dei primi 8 mesi dell'anno sono state vendute in Europa circa 1,35 milioni di vetture elettriche: anche in questo caso BEV e PHEV hanno raccolto circa il 17% del mercato.

ioniq_5_preview_720.jpg

Una dinamica che si sta evidenziando in questi mesi è il tasso di crescita dei veicoli completamente elettrici che è superiore a quello delle vetture Plug-In: parliamo rispettivamente di +72% e +47% rispetto ai dati registrati 1 anno fa. Queste sono le top 10 vetture. tra BEV e PHEV. vendute in Europa nel corso del mese di agosto:

  1. Volkswagen ID.3: 8.025
  2. Tesla Model 3: 7.878
  3. Volkswagen ID.4: 4.844
  4. Renault ZOE: 4.065
  5. Ford Mustang Mach-E: 3.743
  6. Skoda Enyaq iV: 3.674
  7. Ford Kuga PHEV: 3.666
  8. Mercedes-Benz GLC 300e/de: 3.654
  9. Kia Niro EV (e-Niro): 3.601
  10. Tesla Model Y: 3.543

Prendendo quale riferimento i primi 8 mesi dell'anno queste sono in totale le vetture vendute in Europa:

  1. Tesla Model 3: 76.440
  2. Volkswagen ID.3: 44.625
  3. Renault ZOE: 38.872
  4. Volkswagen ID.4: 33.543
  5. Ford Kuga PHEV: 32.507
  6. Volvo XC40 PHEV: 29.356
  7. Kia Niro EV (e-Niro): 28.393
  8. Hyundai Kona Electric: 28.260
  9. BMW 330e: 26.537
  10. Fiat 500 electric: 26.064
37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pin-head01 Ottobre 2021, 15:10 #1
Ma chi l’avrebbe mai detto… ^_^
Super-Vegèta01 Ottobre 2021, 16:13 #2
Giocattoli assai costosi e pieni di problemi. Superata la soglia di chi può e vuole permettersele la crescita non può che bloccarsi
ninja75001 Ottobre 2021, 16:15 #3
riaumenteranno quando le imposizioni aumenteranno
barzokk01 Ottobre 2021, 16:26 #4
Originariamente inviato da: Super-Vegè
Giocattoli assai costosi e pieni di problemi. Superata la soglia di chi può e vuole permettersele la crescita non può che bloccarsi

Ieri parlavo con 2 persone sulla settantina, normali (non NERD)
Uno mi ha detto: "prima ti fanno comprare l'auto elettrica e ti mettono gli incentivi, poi ti aumentano la bolletta elettrica"

Aspettiamo le vendite di gennaio 2022
pin-head01 Ottobre 2021, 16:52 #5
Originariamente inviato da: Super-Vegè
Giocattoli assai costosi e pieni di problemi. Superata la soglia di chi può e vuole permettersele la crescita non può che bloccarsi


I problemi sono solo sulla bocca di chi non ne ne mai provata una ^_^
Le vendite andranno sempre bene, l’auto a combustione è morta. E con essa, buona parte dei produttori storici.
Super-Vegèta01 Ottobre 2021, 17:02 #6
Originariamente inviato da: barzokk
Ieri parlavo con 2 persone sulla settantina, normali (non NERD)
Uno mi ha detto: "prima ti fanno comprare l'auto elettrica e ti mettono gli incentivi, poi ti aumentano la bolletta elettrica"

Aspettiamo le vendite di gennaio 2022



mah sai..capisco la gente, ma la bolletta non aumenta per questo. C'è alta speculazione di rimbalzo e politiche pseudo-ecologiste folli. Non ha molte responsabilità il governo

però la cosa fa riflettere, lo scorso anno c'è stato un calo del 20% di energia eolica. Il vento ha deciso di NON soffiare, senza gli impianti classici saremmo stati in un mare di guai a livello europeo.

Se mettiamo il carbone tra i cattivi, resta solo il gas, il cui prezzo pre-pandemia era su valori ridicoli. Oggi tutti lo vogliono perchè il carbone è cattivo...andrei molto oltre l'auto elettrica, in Cina si stanno fermando anche le fabbriche.

O si rimettono in gioco i combustibili fossili o saremo presto in un mare di guai tra qualche mese e di reattori nucleari tra qualche anno.
Super-Vegèta01 Ottobre 2021, 17:06 #7
Originariamente inviato da: pin-head
I problemi sono solo sulla bocca di chi non ne ne mai provata una ^_^
Le vendite andranno sempre bene, l’auto a combustione è morta. E con essa, buona parte dei produttori storici.


Non mi interessa rispondere a influencers e provocatori esperti in previsioni stile "mago do nascimiento".

Ma una cosa la posso dire a beneficio di altri. Basta vedere l'impegno di rete con 200.000 veicoli puramente elettrici in ricarica (su milioni di veicoli!) a 100kW. Più che sufficienti per mandare KO la rete nazionale.

Defunta ben presto, sarà solo la propaganda di chi vuole arricchirsi.
frankie01 Ottobre 2021, 17:11 #8
Come ogni transizione, il passaggio all'elettrico DEVE essere graduale.
Cosa che chi governa NON vuole fare, vedi divieti futuri.
Ne pagheremo le conseguenze, certo. Come detto oltre un certo grado mancherà la corrente.

Ah Aumenta la corrente, ma non è che la benzina sia ferma, anzi ne è la causa.
Darkon01 Ottobre 2021, 17:17 #9
Originariamente inviato da: Super-Vegè
mah sai..capisco la gente, ma la bolletta non aumenta per questo. C'è alta speculazione di rimbalzo e politiche pseudo-ecologiste folli. Non ha molte responsabilità il governo

però la cosa fa riflettere, lo scorso anno c'è stato un calo del 20% di energia eolica. Il vento ha deciso di NON soffiare, senza gli impianti classici saremmo stati in un mare di guai a livello europeo.

Se mettiamo il carbone tra i cattivi, resta solo il gas, il cui prezzo pre-pandemia era su valori ridicoli. Oggi tutti lo vogliono perchè il carbone è cattivo...andrei molto oltre l'auto elettrica, in Cina si stanno fermando anche le fabbriche.

O si rimettono in gioco i combustibili fossili o saremo presto in un mare di guai tra qualche mese e di reattori nucleari tra qualche anno.


Sinceramente piuttosto che carbone o gas preferirei il nucleare per il carico base e il minimo indispensabile da fossile.
Darkon01 Ottobre 2021, 17:19 #10
Originariamente inviato da: Super-Vegè
Non mi interessa rispondere a influencers e provocatori esperti in previsioni stile "mago do nascimiento".

Ma una cosa la posso dire a beneficio di altri. Basta vedere l'impegno di rete con 200.000 veicoli puramente elettrici in ricarica (su milioni di veicoli!) a 100kW. Più che sufficienti per mandare KO la rete nazionale.

Defunta ben presto, sarà solo la propaganda di chi vuole arricchirsi.


Concordo con te sul non fare previsioni che ad oggi sono impossibili ma al tempo stesso non saranno certo 100kW a mandare in tilt la rete nazionale anche perché altrimenti basta che una sola stazione di ricarica per far saltare la nazione e non mi pare che saltiamo praticamente un minuto si e quello dopo anche.

Non so cosa volessi dire ma di sicuro 100kW non sono mai stati un problema.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^