Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Batterie per auto elettriche: ecco l'asso nella manica di Tesla per le sue 4680

Batterie per auto elettriche: ecco l'asso nella manica di Tesla per le sue 4680

Al fine di migliorare le prestazioni delle sue celle, la casa americana sta sperimentando un nuovo processo di produzione, chiamato "rivestimento a secco dell'elettrodo"

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Batterie
Tesla
 
40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto20 Marzo 2023, 12:42 #11
We calmi ragazzi,non offendete Patrick,l'amico di Spongebob!
Opteranium20 Marzo 2023, 14:47 #12
Originariamente inviato da: Darkon
Allora non la compri praticamente mai. 5 anni per la tecnologia motoristica (anche termica) sono tanti.

Fra una termica di 5 o 10 anni fa e una attuale c'è una differenza importante.

Se poi ti riferisci al valore dell'usato, tale valore non ha mai avuto granché a che fare con le tecnologie presenti o meno dentro l'auto non a caso si rivendono auto usate che sono euro3 che devinirle vetuste è decisamente poco.

con calma, la differenza reale tra un motore ice odierno e uno di 10 anni fa è sostanzialmente inesistente a livello di efficienza, prestazioni, ecc. Al massimo cambia la normativa euro di omologazione, e lì il problema è solamente burocratico.
In ambito batterie invece, visto il fermento attuale, c'è davvero il "rischio" di comprare oggi un oggetto che fra un lustro sarà inferiore su tutta la linea ai nuovi prodotti
gd350turbo20 Marzo 2023, 15:02 #13
Originariamente inviato da: Opteranium
con calma, la differenza reale tra un motore ice odierno e uno di 10 anni fa è sostanzialmente inesistente a livello di efficienza, prestazioni, ecc. Al massimo cambia la normativa euro di omologazione, e lì il problema è solamente burocratico.

Vero anzi verissimo !

Io vedo che dal mio diesel del 2006 ad un diesel del 2022 di diverso c'è che il diesel 2022 funziona a diesel+adblue, ha qualche gadget elettronico in più, ma il motore nella sua sostanza è quello.
TorettoMilano20 Marzo 2023, 15:04 #14
Originariamente inviato da: Opteranium
con calma, la differenza reale tra un motore ice odierno e uno di 10 anni fa è sostanzialmente inesistente a livello di efficienza, prestazioni, ecc. Al massimo cambia la normativa euro di omologazione, e lì il problema è solamente burocratico.
In ambito batterie invece, visto il fermento attuale, c'è davvero il "rischio" di comprare oggi un oggetto che fra un lustro sarà inferiore su tutta la linea ai nuovi prodotti


continuo a non capire il problema, se ti trovi bene con la tua auto elettrica che te frega se le auto uscite 2/4/8 anni dopo saranno superiori su tutta la linea?
Darkon20 Marzo 2023, 15:16 #15
Originariamente inviato da: Opteranium
con calma, la differenza reale tra un motore ice odierno e uno di 10 anni fa è sostanzialmente inesistente a livello di efficienza, prestazioni, ecc. Al massimo cambia la normativa euro di omologazione, e lì il problema è solamente burocratico.
In ambito batterie invece, visto il fermento attuale, c'è davvero il "rischio" di comprare oggi un oggetto che fra un lustro sarà inferiore su tutta la linea ai nuovi prodotti


Ma in una macchina non compri mica solo il motore eh...

la mia auto per dirti è del 2011 (12 anni circa) ma sembra che sia di 50 anni fa.

Strumentazione, infoteiment, capacità d'intervento dei vari sensori ecc... ecc... sono ormai obsoleti a dire veramente ma veramente poco.

Tutto il cruscotto ormai è di un'altra epoca e ha una capacità di interfacciarsi con l'attuale tecnologia che fa ridere.

Intendiamoci non sto dicendo che allora butto via la macchina per prenderne un'altra... finché viaggia sono io il primo a tenere quella che ho ma sono anche sufficientemente onesto da dire che ormai è obsoleta in praticamente tutto.
bonzoxxx20 Marzo 2023, 15:22 #16
Originariamente inviato da: TorettoMilano
continuo a non capire il problema, se ti trovi bene con la tua auto elettrica che te frega se le auto uscite 2/4/8 anni dopo saranno superiori su tutta la linea?


Dipende.

Al momento le EV vanno benissimo per cui per chi [I][U]deve[/U][/I] cambiare auto rappresentano una buona scelta al netto delle esigenze personali; per chi invece l'auto [I][U]non[/U][/I] la deve cambiare allora aspettare significa avere auto molto probabilmente più economiche e con batterie/BMS/motori migliori ed efficenti quindi si, conviene aspettare imho.


Nel mio caso, cambiare significa dar via un'auto perfettamente funzionante per 15K euro e spenderne almeno 30-35K per la EV che voglio io, per carità potrei farlo ma non ne ho bisogno: diverso per chi, ahimè, deve cambiare auto, a quel punto non so quanto convenga prendere una ICE, fermo restando le esigenze personali di ognuno.

Tra 5 anni a buon bisogno ci saranno batterie al sodio da 4000€ sotto le auto, autonomie da 500 km e prezzi intorno ai 20-25K per una buona segmeno C carrozzata, una fantomatica model 2 che andrebbe bene per almeno il 60% dei guidatori attuali: conviene aspettare, imho.

Originariamente inviato da: Saturn
Altrettanto. Ma qui la situazione è tragica. Non son neanche le una e mi hanno già passato almeno venti assistenze telefoniche per altrettanti clienti.

Livello IQ medio interlocutori: STELLA MARINA

Fortuna che tra due settimane vado in ferie...!

...scusate l'off-topic !


Dopo 7 anni di helpdesk sono contento di lavorare un pò da remoto, un pò in ufficio ma soprattutto in sala server, almeno li non ci sono utonti con domande idiote e problemi inesistenti.
TorettoMilano20 Marzo 2023, 15:25 #17
Originariamente inviato da: bonzoxxx
Dipende.

Al momento le EV vanno benissimo per cui per chi [I][U]deve[/U][/I] cambiare auto rappresentano una buona scelta al netto delle esigenze personali; per chi invece l'auto [I][U]non[/U][/I] la deve cambiare allora aspettare significa avere auto molto probabilmente più economiche e con batterie/BMS/motori migliori ed efficenti quindi si, conviene aspettare imho.


Nel mio caso, cambiare significa dar via un'auto perfettamente funzionante per 15K euro e spenderne almeno 30-35K per la EV che voglio io, per carità potrei farlo ma non ne ho bisogno: diverso per chi, ahimè, deve cambiare auto, a quel punto non so quanto convenga prendere una ICE, fermo restando le esigenze personali di ognuno.

Tra 5 anni a buon bisogno ci saranno batterie al sodio da 4000€ sotto le auto, autonomie da 500 km e prezzi intorno ai 20-25K per una buona segmeno C carrozzata, una fantomatica model 2 che andrebbe bene per almeno il 60% dei guidatori attuali: conviene aspettare, imho.


conviene aspettare a priori, se hai il dubbio se prenderla oggi o tra 5 anni significa non hai urgenza di prenderla oggi quindi in automatico ti direi "aspetta 5 anni"
gd350turbo20 Marzo 2023, 15:28 #18
Originariamente inviato da: Darkon
Intendiamoci non sto dicendo che allora butto via la macchina per prenderne un'altra... finché viaggia sono io il primo a tenere quella che ho ma sono anche sufficientemente onesto da dire che ormai è obsoleta in praticamente tutto.

Anche nel 2010 era obsoleta
bonzoxxx20 Marzo 2023, 15:35 #19
Originariamente inviato da: TorettoMilano
conviene aspettare a priori, se hai il dubbio se prenderla oggi o tra 5 anni significa non hai urgenza di prenderla oggi quindi in automatico ti direi "aspetta 5 anni"


Che è quello che, molto probabilmente, farò a meno di non trovare proprio l'affare della mia vita, cosa che reputo alquanto difficile.
Giulia.Favetti20 Marzo 2023, 17:12 #20
Entro nella conversazione - che trovo molto interessante - giusto per mettere in luce che esiste la "terza via" del NLT, ovvero Noleggio a Lungo Termine, che ho valutato anche io.

Se oggi per X motivi ci si trova a dover cambiare l'auto ma non si vuole fare il passo definitivo comprando una EV (per i motivi che avete elencato, di veloci progressi tecnologici) è una strada assolutamente percorribile e che tutela il guidatore, visto che la manutenzione ordinaria/straordinaria ricade sulla società e che alla fine del periodo - se il mezzo non è distrutto - viene riconosciuto un valore minimo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^