"Le batterie agli ioni di litio sono al capolinea", parola di BMW

"Le batterie agli ioni di litio sono al capolinea", parola di BMW

Secondo uno dei migliori ingegneri in forza a BMW, le batterie agli ioni di litio avrebbero raggiunto il loro massimo, mentre quelle allo stato solido avrebbe ancora molto da mostrare

di pubblicata il , alle 13:18 nel canale Batterie
BMW
 
26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo06 Dicembre 2022, 17:50 #11
come si dice dalle mie parti, tra 10 anni beato chi c'ha n'occhio ...
Strato154106 Dicembre 2022, 18:28 #12
Che l'attuale tecnologia al litio abbia raggiunto i suoi limiti tecnologici è abbastanza chiaro per chi ha ancora gli occhi per vedere e le orecchie per sentire..
I canti delle sirene dell'elettrico a tutti i costi si scontrano con la realtà, ovvero batterie pesanti (berline medie da 2 tonnellate o più.. e si lamentavano dei SUV da 1.8 tonnellate 10 anni fa), degrado annuo di alcuni punti percentuali, perdita di autonomia anche del 30% in condizioni di freddo, costi di sostituzione folli in caso di rottura fuori garanzia (fatevi un giro sul forum Tesla USA nella sezione batterie delle Model S, quasi ogni giorno c'è un caso di batteria a terra , proprio nell'intorno degli 8 anni ovvero quando scade la garanzia..con fatture da oltre 20.000 dollari)..
Mi fido più di Bmw e spero investano su quello che davvero potrebbe cambiare le cose, invece di insistere a propinare una tecnologia con evidenti limiti.
Darkon06 Dicembre 2022, 19:22 #13
Originariamente inviato da: Ginopilot
Stai parlando esclusivamente di immagine, non di prodotto. Le batterie si comprano, le comprano tutti. Le tecnologie delle auto elettriche sono semplici e le hanno ormai tutte. Nessuna casa produttrice e' indietro, non che questo sia una cosa positiva. Le auto elettriche continuano a costare uno sproposito e per una utilitaria si e' costretti a prenderla a rate. Tutto cio' e' folle in quanto inutile.


Il problema infatti non è la batteria che hai ragione viene comprata da tutti ma la gestione. Sia il software che l'hardware di controllo della batteria ha differenze sostanziali e tra una Tesla che ad oggi è molto ottimizzata e altre che invece ancora su quel lato sono carenti la differenza non è poca.

Originariamente inviato da: Strato1541
I canti delle sirene dell'elettrico a tutti i costi si scontrano con la realtà, ovvero batterie pesanti (berline medie da 2 tonnellate o più.. e si lamentavano dei SUV da 1.8 tonnellate 10 anni fa)


Per quanto vero questo è un "non problema". L'acquirente medio del peso dell'auto se ne frega. Il 90% delle vendite di auto nuove avvengono a persone che non saprebbero quantificare nemmeno a braccio quanto pesa l'auto e che del peso non potrebbe fregargliene di meno. La riprova è che ormai di vedono SUV sempre più mastodontici per usi in cui quella stazza è controproducente sotto ogni singolo punto di vista.

degrado annuo di alcuni punti percentuali


Guarda che un degrado fosse anche del 3% annuo significherebbe che prima di diventare veramente significativo più dell'80% di chi ha comprato quella macchina l'ha rottamata. La vita media di un veicolo in Italia è intorno ai 13 anni.

perdita di autonomia anche del 30% in condizioni di freddo


Solo per chi ha comprato una elettrica con batteria non climatizzata e sinceramente in quel caso perdonami ma come è sempre stato per qualsiasi acquisto se uno è sprovveduto incappa nelle fregature.

costi di sostituzione folli in caso di rottura fuori garanzia


Non ha mai avuto senso sostituire una batteria così come su una termica non ha quasi mai senso cambiare il blocco motore. Se poi vogliamo raccontarci che la gente cambia il motore sull'auto qualsiasi lascio perdere ma ad oggi se su una termica sbielli nel 99% dei casi cambi macchina che ti costa meno.

Mi fido più di Bmw e spero investano su quello che davvero potrebbe cambiare le cose, invece di insistere a propinare una tecnologia con evidenti limiti.


La ricerca sulle batterie non è certo in grado di farla BMW. Attualmente è una ricerca fra le più finanziate a livello mondiale anche perché di grande interesse militare. Dubito fortemente che il singolo marchio per quanto prestigioso come BMW possa fare la differenza in un campo in cui sostanzialmente c'è il mondo che sta cercando una soluzione. Poi sia chiaro se BMW ha il colpo di genio tanto meglio.
Alekx07 Dicembre 2022, 09:03 #14
Originariamente inviato da: ilariovs
Spero che BMW abbia ragione perché dalla Cina stanno bussando con roba interessante.

In settimana vado a provare la MG4 (29.900€) e sembra che BYD sia pronta per il 2023 a tirare fuori una city-car con batterie al sodio a prezzi MOLTO concorrenziali.

Le case europee rischiano grosso se restano indietro con la tecnologia delle batterie.

My opinion


Indietro.......... la martellata sui cojoni ce la siamo data quando qualche genio ha pensato di mettere al bando le auto a combustione pensando che il problema dell'inquinamento sia quello.

Pensi che da oggi a domani anche kolossi come Bmw, Mercedes, etc. siano in grado di riconvertire la produzione in meno di 10 anni ?

Prima il know-how industriale automobilistico era tutto nostro, ora si sono invertite le cose e dipenderemo dalla Cina anche per acquistare le auto in un modo o nell'altro.
Saturn07 Dicembre 2022, 09:05 #15
Originariamente inviato da: Alekx
Indietro.......... la martellata sui cojoni ce la siamo data quando qualche genio ha pensato di mettere al bando le auto a combustione pensando che il problema dell'inquinamento sia quello.

Pensi che da oggi a domani anche kolossi come Bmw, Mercedes, etc. siano in grado di riconvertire la produzione in meno di 10 anni ?

Prima il know-how industriale automobilistico era tutto nostro, ora si sono invertite le cose e dipenderemo dalla Cina anche per acquistare le auto in un modo o nell'altro.


Ho i tuoi stessi timori. Speriamo bene...
Strato154107 Dicembre 2022, 14:37 #16
Originariamente inviato da: Darkon
Il problema infatti non è la batteria che hai ragione viene comprata da tutti ma la gestione. Sia il software che l'hardware di controllo della batteria ha differenze sostanziali e tra una Tesla che ad oggi è molto ottimizzata e altre che invece ancora su quel lato sono carenti la differenza non è poca.



[U]Per quanto vero questo è un "non problema". L'acquirente medio del peso dell'auto se ne frega[/U]. Il 90% delle vendite di auto nuove avvengono a persone che non saprebbero quantificare nemmeno a braccio quanto pesa l'auto e che del peso non potrebbe fregargliene di meno. La riprova è che ormai di vedono SUV sempre più mastodontici per usi in cui quella stazza è controproducente sotto ogni singolo punto di vista.



[U]Guarda che un degrado fosse anche del 3% annuo significherebbe che prima di diventare veramente significativo più dell'80%[/U] di chi ha comprato quella macchina l'ha rottamata. La vita media di un veicolo in Italia è intorno ai 13 anni.



[B][U]Solo per chi ha comprato una elettrica con batteria non climatizzata e sinceramente in quel caso perdonami ma come è sempre stato per qualsiasi acquisto se uno è sprovveduto incappa nelle fregature.[/U][/B]



Non ha mai avuto senso sostituire una batteria così come su una termica non ha quasi mai senso cambiare il blocco motore. Se poi vogliamo raccontarci che la gente cambia il motore sull'auto qualsiasi lascio perdere ma ad oggi se su una termica sbielli nel 99% dei casi cambi macchina che ti costa meno.



La ricerca sulle batterie non è certo in grado di farla BMW. Attualmente è una ricerca fra le più finanziate a livello mondiale anche perché di grande interesse militare. Dubito fortemente che il singolo marchio per quanto prestigioso come BMW possa fare la differenza in un campo in cui sostanzialmente c'è il mondo che sta cercando una soluzione. Poi sia chiaro se BMW ha il colpo di genio tanto meglio.


-Faccio notare la questione peso non tanto all'utente medio, ma a chi per anni ha "sbraitato" contro i SUV perchè troppo pesanti, tanto da rovinare le strade.. Ora il fatto che una berlina media pesi 2 tonnellate se elettrica, invece di 1,5 termica è vista come una cosa normale... Coerenza? Bah.. Soprattutto in ottica inquinamento, dato che le gomme si usurano prima, come in effetti l'asfalto..E li si concentrano proprio il particolato fine e i derivati.
-il degrado non è lineare, in certi casi raggiunge anche il 10% in meno di 2 anni (scorri i dati di TESLAFI per farti un'idea) , quindi non è difficile raggiungere valori molto elevati in breve tempo, e dato che il 70% per la maggior parte delle case è valore atteso senza sostituzione del pacco, significa che entro la garanzia è normale perdere anche 1/3 dell'autonomia.. Se ti sembra normale, buon per te.. Io ho una termica come seconda auto che ha quasi 7 anni e 60.000km, consuma meno di quando era nuova e per l'uso che ne fa la mia compagna durerà altri 10 anni, una elettrica farebbe lo stesso servizio senza sostituzione del pacco? Dubito fortemente..
-Batteria climatizzata? FALSO la riduzione di autonomia è sperimentata da TUTTI i veicoli, comprese le TESLA che hanno a detta di tutti il migliore sistema di gestione del BMS, osserva i dati di chi le usa al freddo a fatica arrivano a 250-280 km in inverno quando in estate arrivano a quasi 400.. ( i dati sia di USA, nel forum Tesla canadese ci sono tutti, basta leggere).
-Un motore se costruito bene e non nasce male, dura anche 20 anni, una batteria nemmeno se ci si rivolge ai Santi arriverò a 20 anni con la tecnologia attuale, quindi nel primo caso ovvio non ha senso il cambio ( a parte che nelle vetture di massa con poche migliaia di euro si trovano motori di rotazione da installare , batterie a pochi euro non esistono perchè muoiono prima).

In futuro cambierà tutto? Una batteria da 80 kw/h di rotazione si troverà a 4-5 mila euro perfetto, ad oggi costa più di una compatta media... e credi si rompono...
Consiglio lettura attenta e obiettiva dei FATTI : https://teslamotorsclub.com/tmc/for...y-charging.109/
Darkon07 Dicembre 2022, 17:39 #17
Originariamente inviato da: Strato1541
-Faccio notare la questione peso non tanto all'utente medio, ma a chi per anni ha "sbraitato" contro i SUV perchè troppo pesanti, tanto da rovinare le strade.. Ora il fatto che una berlina media pesi 2 tonnellate se elettrica, invece di 1,5 termica è vista come una cosa normale... Coerenza? Bah.. Soprattutto in ottica inquinamento, dato che le gomme si usurano prima, come in effetti l'asfalto..E li si concentrano proprio il particolato fine e i derivati.


Ma chi l'ha detto che non continuano a sbraitare? Ci sono altri forum in cui fanno una continua protesta anche contro le berline e non solo i SUV. Son sempre esistiti ed esisteranno sempre. Il punto è che comunque è gente che fa tanto rumore ma che in realtà se rappresenta il 2% del mercato è tanto.
Quasi nessuno è interessato all'elettrico per l'aspetto green che è solo un plus accessorio. La maggior parte di chi compra elettrico lo fa per status symbol o per le prestazioni in accelerazione. FINE.

-il degrado non è lineare, in certi casi raggiunge anche il 10% in meno di 2 anni (scorri i dati di TESLAFI per farti un'idea) , quindi non è difficile raggiungere valori molto elevati in breve tempo, e dato che il 70% per la maggior parte delle case è valore atteso senza sostituzione del pacco, significa che entro la garanzia è normale perdere anche 1/3 dell'autonomia..


Sarà ma io conosco gente che addirittura ha la vecchia leaf e tutti questi problemi non li riscontra e la leaf dire che strapazza la batteria è poco. D'altra parte ti potrei dire che conosco gente che ha disintegrato un diesel in meno di 100.000Km quindi tutti i diesel durano meno di 100k? La realtà è che tutto dipende da come tratti una macchina. Mediamente a me un'auto dura anche 20 anni e dopo 20 anni sembra ancora quasi nuova a tanta gente dopo un anno una macchina nuova sembra un catorcio.

Se ti sembra normale, buon per te.. Io ho una termica come seconda auto che ha quasi 7 anni e 60.000km, consuma meno di quando era nuova e per l'uso che ne fa la mia compagna durerà altri 10 anni, una elettrica farebbe lo stesso servizio senza sostituzione del pacco? Dubito fortemente..


Se la tratti bene sì, se la tratti male no. Semplice.

-Batteria climatizzata? FALSO la riduzione di autonomia è sperimentata da TUTTI i veicoli, comprese le TESLA che hanno a detta di tutti il migliore sistema di gestione del BMS, osserva i dati di chi le usa al freddo a fatica arrivano a 250-280 km in inverno quando in estate arrivano a quasi 400.. ( i dati sia di USA, nel forum Tesla canadese ci sono tutti, basta leggere).


E quindi? Io che ho una giulietta turbo benzina d'inverno arrivo a una media anche di 8/9Km/l mentre d'estate riesco a stare entro circa a 12,5/13Km/l.
Ti mando la foto del trip di bordo se non ci credi. I dati che proponi mi sembrano un tantino esagerati ma non c'è motore che con temperature estreme non soffra. Fra parentesi mi citi il Canada dove si parla di temperature che in Italia forse e dico forse puoi trovare sulle alpi e intendo salendo proprio sulla vetta uno scenario alquanto surreale.

-Un motore se costruito bene e non nasce male, dura anche 20 anni, una batteria nemmeno se ci si rivolge ai Santi arriverò a 20 anni con la tecnologia attuale, quindi nel primo caso ovvio non ha senso il cambio ( a parte che nelle vetture di massa con poche migliaia di euro si trovano motori di rotazione da installare , batterie a pochi euro non esistono perchè muoiono prima).


Non è questione di quanto dura o non dura un motore. Il punto è che l'italiano medio la macchina la cambia circa ogni 13 anni. Mica ho detto che la cambia perché smettono di funzionare... io ho sempre dato indietro al concessionario auto che viaggiavano.
Anche sul motore io non ho mai detto che non si trovano ho detto semplicemente che quasi mai conviene. Se devi spendere anche solo 2000€ su una utilitaria fai prima a rottamarla, prendere gli incentivi e comprarti un modello usato migliore che a rifare il motore.

In futuro cambierà tutto? Una batteria da 80 kw/h di rotazione si troverà a 4-5 mila euro perfetto, ad oggi costa più di una compatta media... e credi si rompono...


In futuro mi auguro che gireranno meno macchine qualunque motore abbiano quindi se diventano costose è un modo per farne girare meno. Il traffico di oggi a prescindere dalla motorizazzione è qualcosa di insensato.

Consiglio lettura attenta e obiettiva dei FATTI : https://teslamotorsclub.com/tmc/for...y-charging.109/


Scusami ma chiamare "fatti" roba che viene da teslamorosclub.com ma fosse anche bmw.com o audi.com o marchioqualsiasi.com mi sembra una scelta molto poco furba.

Della serie "oste, com'è il vino?"
Ginopilot07 Dicembre 2022, 18:35 #18
Originariamente inviato da: Darkon
Il problema infatti non è la batteria che hai ragione viene comprata da tutti ma la gestione. Sia il software che l'hardware di controllo della batteria ha differenze sostanziali e tra una Tesla che ad oggi è molto ottimizzata e altre che invece ancora su quel lato sono carenti la differenza non è poca.


Differenza irrilevante. Autonomie ed efficienza simili, molto lontane per tutti da quello che consentirebbe, senza forzature, un passaggio all'elettrico.
Strato154107 Dicembre 2022, 18:58 #19
Originariamente inviato da: Darkon
Ma chi l'ha detto che non continuano a sbraitare? Ci sono altri forum in cui fanno una continua protesta anche contro le berline e non solo i SUV. Son sempre esistiti ed esisteranno sempre. Il punto è che comunque è gente che fa tanto rumore ma che in realtà se rappresenta il 2% del mercato è tanto.
Quasi nessuno è interessato all'elettrico per l'aspetto green che è solo un plus accessorio. La maggior parte di chi compra elettrico lo fa per status symbol o per le prestazioni in accelerazione. FINE.



Sarà ma io conosco gente che addirittura ha la vecchia leaf e tutti questi problemi non li riscontra e la leaf dire che strapazza la batteria è poco. D'altra parte ti potrei dire che conosco gente che ha disintegrato un diesel in meno di 100.000Km quindi tutti i diesel durano meno di 100k? La realtà è che tutto dipende da come tratti una macchina. Mediamente a me un'auto dura anche 20 anni e dopo 20 anni sembra ancora quasi nuova a tanta gente dopo un anno una macchina nuova sembra un catorcio.



Se la tratti bene sì, se la tratti male no. Semplice.



E quindi? Io che ho una giulietta turbo benzina d'inverno arrivo a una media anche di 8/9Km/l mentre d'estate riesco a stare entro circa a 12,5/13Km/l.
Ti mando la foto del trip di bordo se non ci credi. I dati che proponi mi sembrano un tantino esagerati ma non c'è motore che con temperature estreme non soffra. Fra parentesi mi citi il Canada dove si parla di temperature che in Italia forse e dico forse puoi trovare sulle alpi e intendo salendo proprio sulla vetta uno scenario alquanto surreale.



Non è questione di quanto dura o non dura un motore. Il punto è che l'italiano medio la macchina la cambia circa ogni 13 anni. Mica ho detto che la cambia perché smettono di funzionare... io ho sempre dato indietro al concessionario auto che viaggiavano.
Anche sul motore io non ho mai detto che non si trovano ho detto semplicemente che quasi mai conviene. Se devi spendere anche solo 2000€ su una utilitaria fai prima a rottamarla, prendere gli incentivi e comprarti un modello usato migliore che a rifare il motore.



In futuro mi auguro che gireranno meno macchine qualunque motore abbiano quindi se diventano costose è un modo per farne girare meno. Il traffico di oggi a prescindere dalla motorizazzione è qualcosa di insensato.



Scusami ma chiamare "fatti" roba che viene da teslamorosclub.com ma fosse anche bmw.com o audi.com o marchioqualsiasi.com mi sembra una scelta molto poco furba.

Della serie "oste, com'è il vino?"


Ineccepibile, se [U]non[/U] si vuole vedere ciò che si ha davanti.
Saluti.
Darkon07 Dicembre 2022, 19:29 #20
Originariamente inviato da: Strato1541
Ineccepibile, se [U]non[/U] si vuole vedere ciò che si ha davanti.
Saluti.


Quello che si ha davanti non lo ha mai saputo nessuno e se realmente qualcuno lo sapesse di certo non starebbe su HWUP a scrivere ma sostanzialmente vivrebbe come un nababbo.

Detto ciò io (ma anche te) non ho idea di come sarà il mondo fra 5 anni figuriamoci se posso sapere come sarà fra 10 o nel 2035.

Rimane il fatto che mi sembra si faccia polemica sul nulla. Chi vuole comprarsi una elettrica si comprerà una elettrica e chi non la vuole ha ancora oltre un decennio per comprarsela e ammesso che realmente nel 2035 non vengano più prodotti termici altri 20 anni per continuare a guidare termico.

Se poi il problema è "eh ma nel 2055 cosa guideremo quando forse tutti i termici saranno esauriti?" penso che sia una domanda a cui ammesso che nel 2055 siamo ancora in condizione di guidare non dovremmo essere noi a rispondere ma i giovani adulti del 2055.

Quindi ripeto il problema non esiste e non ci riguarda, tanto meno noi possiamo sapere ora cosa ci aspetta davanti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^