Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Mercedes-Benz mette in dubbio la necessità delle batterie allo stato solido

Mercedes-Benz mette in dubbio la necessità delle batterie allo stato solido

Secondo la casa automobilistica tedesca, i tempi (e gli investimenti) necessari a realizzare batterie allo stato solido e a produrle su scala industriale sarebbe troppo lunghi e ingenti per essere sostenuti, soprattutto visti i costanti miglioramenti delle attuali batterie agli ioni di litio

di pubblicata il , alle 17:57 nel canale Batterie
Mercedes-Benz
 

In ogni rivoluzione e cambiamento c'è chi rema contro, chi tiene un piede in due scarpe e chi, pur interessandosi alle nuove tecnologie in sviluppo, mantiene un atteggiamento critico: in quest'ultimo gruppo si potrebbe inserire Mercedes-Benz riguardo le batterie allo stato solido, al momento ancora in fase di ricerca e sviluppo.

La casa automobilistica tedesca, che in questa tecnologia ha investito e sta continuando a farlo, pochi giorni fa ha messo in dubbio l'effettiva necessità di queste nuove batterie, soprattutto rispetto ai recenti progressi delle batterie agli ioni di litio riguardo la densità di energia.

Mrcedes Benzi critica le batterie solide

Markus Schafer, Chief Technology Officer di Mercedes,-Benz ha affrontato questo argomento pochi giorni fa durante l'intervista rilasciata ad Autocar UK, sostenendo che alla luce dei progressi nelle batterie agli ioni di litio, la necessità di celle solide potrebbe venire meno:

"I consumatori pensano ai vantaggi che le batterie allo stato solido potrebbe portare alle loro vetture, ovvero una maggiore autonomia, ma questo lo stiamo già ottenendo migliorando le prestazioni delle celle agli ioni di litio...".

Schafer ha inoltre posto l'attenzione sui tempi necessari a questa tecnologia per essere matura e spendibile sul mercato, parlando di un "tempo di sviluppo molto, molto lungo" (e in effetti le tempistiche diffuse da Toyota, che su queste batterie sta investendo molto, non sono incoraggianti) mentre le batterie agli ioni di litio sono già disponibili su larga scala e le loro performance, come detto prima, stanno migliorando costantemente.

Mrcedes Benzi critica le batterie solide

Va' però considerato che il manager di Mercedes-Benz non ha affrontato l'aspetto della sicurezza legata a queste due diverse tipologie di batterie (che vedono quelle allo stato solido molto più sicure di quelle al litio) né la differenza di costi di produzione (e quindi di vendita), che ancora una volta andrebbe a premiare quelle solide.

47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Evilquantico16 Gennaio 2024, 20:21 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://auto.hwupgrade.it/news/batt...ido_123422.html

Secondo la casa automobilistica tedesca, i tempi (e gli investimenti) necessari a realizzare batterie allo stato solido e a produrle su scala industriale sarebbe troppo lunghi e ingenti per essere sostenuti, soprattutto visti i costanti miglioramenti delle attuali batterie agli ioni di litio

Click sul link per visualizzare la notizia.


Hanno il 2 litri a benzina più potente del mondo montato sulla A45 , hanno v8 v12 , ma perchė dovrebbero suicidarsi per fare delle batterie che non vuole nessuno
TorettoMilano16 Gennaio 2024, 20:48 #2
il punto di forza dell'articolo era questo e manco l'avete citato
“They think about the one trip they have to do each year [that requires more range] and this is not rational. People think only of their one winter ski trip or summer drive to Italy,”
xarz316 Gennaio 2024, 22:06 #3
Originariamente inviato da: TorettoMilano
il punto di forza dell'articolo era questo e manco l'avete citato


Costa meno (specie se non ci sono incentivi) e mi porta più lontano, cosa ci sarebbe di non razionale in tutto ciò? Quello che è non razionale è contestare questo ragionamento
sbaffo17 Gennaio 2024, 00:42 #4
prezzo delle Ev Mercedes a partire da 60k modello base (senza neanche l'aria nelle gomme, come da tradizione mercedes), prezzo medio reale sarà 80-100k. Ah, beh, a quei livelli puoi mettere mega-batterie e fregartene, anche dei costi.

Comunque sa un po' di "la volpe e l'uva".
Goofy Goober17 Gennaio 2024, 06:19 #5
Originariamente inviato da: xarz3
Costa meno (specie se non ci sono incentivi) e mi porta più lontano, cosa ci sarebbe di non razionale in tutto ciò? Quello che è non razionale è contestare questo ragionamento


si riferisce al fatto che ogni volta, parlando di autonomia massima, le persone automaticamente pensano al viaggio più lungo che fanno anche solo 1 volta in un anno e dicono "no non va bene, è troppo poca".

e questo vale per qualunque auto, anche termica. ricordo una decina di anni fa quando siamo andati in vacanza in gruppo, viaggio da 600km circa con due auto, una Mondeo diesel e una Toyota ibrida. In autostrada la Mondeo aveva circa 800km di autonomia da computer di bordo, l'ibrida non arrivava a 600 mi pare.

avremo fatto 3 soste, e una delle 3 è stata necessaria per rifornire la Toyota che si stava svuotando.
i commenti degli occupanti la Mondeo: eh ma che serbatoio piccolo ha? eh ma non è ibrida, consuma troppo! con la mia arriviamo e ho ancora 200km di autonomia!

raziocinio zero, contando che quella stessa Mondeo il resto dell'anno il viaggio più lungo che faceva sarà stato forse di 100km...

la vera aggravante di ora è che se hai una elettrica da 400km, la vera autonomia nel viaggio autostradale è ben più bassa.
ma se si compie il lungo viaggio autostradale una o due volte l'anno, è come preoccuparsi ogni primo gennaio del rischio di perdere le dita al prossimo 31 dicembre...

chi invece si fa i lunghi viaggi magari 100 all'anno, ipotizzando 2 viaggi circa a settimana, per motivi di lavoro o altro, è anche normale che valuti il discorso autonomia con moltissima attenzione e oggi in caso di necessità difficilmente prenderà in considerazione auto elettriche (ma anche nuovo, imho con certe percorrenze meglio scassoni o al massimo leasing usa e getta per chi può permetterselo).
gabryp2217 Gennaio 2024, 07:52 #6
Originariamente inviato da: Goofy Goober
si riferisce al fatto che ogni volta, parlando di autonomia massima, le persone automaticamente pensano al viaggio più lungo che fanno anche solo 1 volta in un anno e dicono "no non va bene, è troppo poca".

e questo vale per qualunque auto, anche termica. ricordo una decina di anni fa quando siamo andati in vacanza in gruppo, viaggio da 600km circa con due auto, una Mondeo diesel e una Toyota ibrida. In autostrada la Mondeo aveva circa 800km di autonomia da computer di bordo, l'ibrida non arrivava a 600 mi pare.

avremo fatto 3 soste, e una delle 3 è stata necessaria per rifornire la Toyota che si stava svuotando.
i commenti degli occupanti la Mondeo: eh ma che serbatoio piccolo ha? eh ma non è ibrida, consuma troppo! con la mia arriviamo e ho ancora 200km di autonomia!

raziocinio zero, contando che quella stessa Mondeo il resto dell'anno il viaggio più lungo che faceva sarà stato forse di 100km...

la vera aggravante di ora è che se hai una elettrica da 400km, la vera autonomia nel viaggio autostradale è ben più bassa.
ma se si compie il lungo viaggio autostradale una o due volte l'anno, è come preoccuparsi ogni primo gennaio del rischio di perdere le dita al prossimo 31 dicembre...

chi invece si fa i lunghi viaggi magari 100 all'anno, ipotizzando 2 viaggi circa a settimana, per motivi di lavoro o altro, è anche normale che valuti il discorso autonomia con moltissima attenzione e oggi in caso di necessità difficilmente prenderà in considerazione auto elettriche (ma anche nuovo, imho con certe percorrenze meglio scassoni o al massimo leasing usa e getta per chi può permetterselo).


Io invece penso che una batteria più capiente sia comoda anche nella vita di tutti i giorni perché va bene caricare a casa ma noi abbiamo già un'elettrica e se dovessi prenderne un'altra non potrei caricarla tutti i giorni a casa e capita che vengano fatti abbastanza km su più macchine in un giorno, quindi non riuscirei a caricarle entrambe in contemporanea e al momento non ho la possibilità nemmeno di caricare sul lavoro, come l'altra persona che ha l'elettrica. L'altra persona avrebbe anche le colonnine sul lavoro ma per direttive aziendali possono caricare solo le macchine aziendali, abbiamo provato a chiedere se fosse possibile caricare anche pagando ma niente. In questo modo risulta difficile pianificare le cariche se ci fossero batterie piccole.
Inoltre, va bene contenere la capienza della batteria ma se sul viaggio o due all'anno che faccio ci metto parecchie ore in più non mi sembra poi questo grande vantaggio, anche perché la ricarica ultra fast non è che sia proprio economica
ninja75017 Gennaio 2024, 09:00 #7
Originariamente inviato da: Goofy Goober
si riferisce al fatto che ogni volta, parlando di autonomia massima, le persone automaticamente pensano al viaggio più lungo che fanno anche solo 1 volta in un anno e dicono "no non va bene, è troppo poca".

e questo vale per qualunque auto, anche termica. ricordo una decina di anni fa quando siamo andati in vacanza in gruppo, viaggio da 600km circa con due auto, una Mondeo diesel e una Toyota ibrida. In autostrada la Mondeo aveva circa 800km di autonomia da computer di bordo, l'ibrida non arrivava a 600 mi pare.

avremo fatto 3 soste, e una delle 3 è stata necessaria per rifornire la Toyota che si stava svuotando.
i commenti degli occupanti la Mondeo: eh ma che serbatoio piccolo ha? eh ma non è ibrida, consuma troppo! con la mia arriviamo e ho ancora 200km di autonomia!

raziocinio zero, contando che quella stessa Mondeo il resto dell'anno il viaggio più lungo che faceva sarà stato forse di 100km...

la vera aggravante di ora è che se hai una elettrica da 400km, la vera autonomia nel viaggio autostradale è ben più bassa.
ma se si compie il lungo viaggio autostradale una o due volte l'anno, è come preoccuparsi ogni primo gennaio del rischio di perdere le dita al prossimo 31 dicembre...


ok ma se tutte le volte che uno deve fare un viaggio autostradale diventa il vaggio della speranza anche no.. senza contare che si parte sempre dal presupposto che uno abbia sempre l'elettrica perennemente al 100% quando si parte che non è vero

se oggi decido di andare al lago 300km a/r con la termica non mi pongo nemmeno il problema, alla peggio rifornisco 4min qui o la, e se sono a secco lo faccio qua. con l'elettrica devo già pormi il problema di quanta carica ho *adesso* per valutare come e dove ricaricare.. insomma devo pensare al viaggio e non al lago
io78bis17 Gennaio 2024, 09:04 #8
Sicuramente il problema autonomia sia e ridimensionato con le ultime EV, soprattutto se guardiamo modelli di categoria Mercedes.

Certo se si fossero concentrarti sullo sviluppo delle piattaforme di swap invece di concentrarsi solo sulle colonnine la situazione sarebbe assai migliore
io78bis17 Gennaio 2024, 09:10 #9
Originariamente inviato da: ninja750
ok ma se tutte le volte che uno deve fare un viaggio autostradale diventa il vaggio della speranza anche no.. senza contare che si parte sempre dal presupposto che uno abbia sempre l'elettrica perennemente al 100% quando si parte che non è vero

se oggi decido di andare al lago 300km a/r con la termica non mi pongo nemmeno il problema, alla peggio rifornisco 4min qui o la, e se sono a secco lo faccio qua. con l'elettrica devo già pormi il problema di quanta carica ho *adesso* per valutare come e dove ricaricare.. insomma devo pensare al viaggio e non al lago


Solitamente un viaggio simile lo fa nel weekend quindi sai che il venerdì/sabato notte devi ricaricare.
Che si debba modificare il modo di pianificare il viaggio non lo metto in dubbio ma immagino esistano app che permettano di semplificare la cosa
Notturnia17 Gennaio 2024, 09:26 #10
Originariamente inviato da: TorettoMilano
il punto di forza dell'articolo era questo e manco l'avete citato

“They think about the one trip they have to do each year [that requires more range] and this is not rational. People think only of their one winter ski trip or summer drive to Italy,”


effettivamente hai ragione.. ricorda Apple che diceva che impugnavamo male il telefono..

adesso MB ci dice che sbagliamo a comprare le sue auto costosissime perchè dobbiamo pensare in modo diverso.. si certo.. quando mi pagheranno loro per comprare la macchina allora farò come dicono ma fino a che i soldi sono i miei decido io se la macchina va bene per le MIE idee di auto.. se loro non vogliono fare auto con più autonomia non c'è problema, ci sono altri brand che le faranno..

ridicoli.. dobbiamo cambiare noi perchè le vetture sono scadenti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^