PowerCo ha certificato i primi risultati 'incoraggianti' per lo sviluppo di battere allo stato solido di QuantumScape

PowerCo ha certificato i primi risultati 'incoraggianti' per lo sviluppo di battere allo stato solido di QuantumScape

PowerCo, la divisione del Gruppo VW dedicata alla ricerca nel settore della batterie per auto elettriche, ha certificato i passi in avanti compiuti dalla statunitense QuantumScape per lo sviluppo di batterie allo stato solido

di pubblicata il , alle 15:23 nel canale Batterie
VolkswagenQuantumScapePowerCo
 

PowerCo, la divisione del Gruppo Volkswagen per lo sviluppo di batterie sempre più performanti e sicure, ha certificato, quale "terza parte" i progressi raggiunti dall'azienda statunitense QuantumScape per il perfezionamento di batterie allo stato solido.

Batterie allo stato solido Volkswagen

In particolare, la cella messa a punto della società americana ha superato "significativamente" i requisiti del test del campione A, completando oltre 1.000 cicli di carica/scarica.

"Per un'auto elettrica con un'autonomia di 500-600 chilometri secondo il ciclo WLTP, questo risultato corrisponde a un chilometraggio totale di oltre mezzo milione di chilometri" ha spiegato PowerCo in una nota contenuta nel comunicato stampa.

Aspetto ancora più interessante, la cella utilizzata nei test non mostra il minimo segno di decadimento, al punto che a fine test il suo SOC (State of Charge) era pari al 95%.

Secondo Volkswagen, è proprio questo il criterio da tenere in maggior considerazione nelle procedure di test standardizzate per le celle delle batterie di nuova concezione, assieme alla capacità di ricarica rapida.

"Gli obiettivi standard del settore per questa fase di sviluppo sono 700 cicli di ricarica e una perdita massima di capacità del 20%. La cella a stato solido di QuantumScape hanno superato significativamente queste specifiche nell'ultimo test".

La cella a stato solido di QuantumScape utilizzata nei test è composta da 24 strati e corrisponde al prodotto finito che verrà messo sul mercato conclusa la fase di sperimentazione; finita la fase test verrà implementato e velocizzato l'iter produttivo, in modo da supportare in tempi brevi la prevista produzione su grandi volumi.

Batterie allo stato solido Volkswagen

Jagdeep Singh, fondatore e CEO di QuantumScape ha commentato:

"Questi risultati, certificati da PowerCo del Gruppo Volkswagen, rendono chiaro che 'l'anodoless' di QuantumScape per celle al litio-metallo allo stato solido è in grado di offrire prestazioni eccezionali. Sebbene abbiamo ancora molto lavoro da fare per portare questa tecnologia sul mercato, non siamo a conoscenza di nessun'altra batteria al litio metallico in formato automobilistico che abbia mostrato una ritenzione dell'energia di scarica così elevata su un conteggio di cicli comparabile in condizioni simili. Siamo entusiasti di lavorare a stretto contatto con il Gruppo Volkswagen e PowerCo ed intendiamo portare sul mercato il più rapidamente possibile questa nuova tecnologia".

Batterie allo stato solido Volkswagen

Per iniziare, QuantumScape punta a una cella batteria chiamata QSE-5, con capacità di carica di circa 5 Ah, in grado di offrire una densità energetica di oltre 800 Wh/L e curva di ricarica 10%- 80% in circa 15 minuti.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
io78bis05 Gennaio 2024, 16:53 #1
Finalmente qualche risultato su queste batterie. Speriamo di vedere qualche installazione nel 2025 anche se quelle performance di durata mi sembrano un po' troppo belle. Teoricamente al cambio auto potresti portarti dietro le batterie dalla precedente fiso che mantiene una carica del 95%
andbad05 Gennaio 2024, 17:39 #2
Ricapitolando:
- densità doppia delle LiIon
- degrado superiore alle LiFePo4
- velocità di carica 2 o 3 volte superiore ad entrambe

Manca qualche dato sui test (corrente di carica/scarica, DoD, temperature, ecc..) e soprattutto il costo. Però promette bene.

By(t)e

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^