Da Schaeffler arriva la bici elettrica senza catena e trasmissione

Da Schaeffler arriva la bici elettrica senza catena e trasmissione

L'azienda tedesca Schaeffler ha appena rivelato un nuovo sistema di azionamento per bici elettriche che non fa ricorso a catene o cinghie per la trazione, ma a un sistema completamente elettrico basato su un generatore

di pubblicata il , alle 17:31 nel canale e-bike
Schaeffler
 
18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marko#8803 Settembre 2021, 09:03 #11
Originariamente inviato da: Cfranco
Ma qui, essendoci solo l'assistenza ...
In effetti sarebbe interessante anche capire quanto sia a norma 'sta roba


Ah è vero, qui non puoi fare altro. Boh!
cronos199003 Settembre 2021, 09:19 #12
Originariamente inviato da: Cfranco
Catena -> semplice, economica, efficiente e duratura
Generatore che carica una batteria -> complicato, costoso, inefficiente e delicato
L'idea è interessante, ma è quello che ho pensato.

Una catena bene o male rimane funzionante ovunque ti trovi, il massimo che può capitare è che esca dalle corone (e reinfilarla richiede 3 secondi). Qui se hai un guasto in mezzo alla strada che fai? Senza contare che una catena ti dura una vita, è estremamente semplice e non costa una fava.
nickname8803 Settembre 2021, 11:00 #13
Originariamente inviato da: Cfranco
Catena -> semplice, economica, efficiente e duratura
Generatore che carica una batteria -> complicato, costoso, inefficiente e delicato

Sostituiamo una cosa che funziona da secoli con qualcosa di peggiore e più costoso e lo spacciamo per "progresso"

È una boiata pazzesca
quoto
jolly_8203 Settembre 2021, 14:21 #14
Vedo un unico campo di applicazione: il tandem o il risciò! Tutti pedalano e ricaricano e un unico motore spinge!

jumpjack03 Settembre 2021, 15:06 #15
Ho sempre pensato che le bici elettriche avessero un sensore di sforzo, e il motore erogasse potenza appunto in base allo sforzo misurato.
Poi mi sono comprato una bici elettrica.
L'altro giorno avrò fatto 3 km in pianura prima di accorgermi che si era tolta la catena...
Non gliene frega assolutamente niente dello sforzo, e non dosa minimamente la potenza del motore: se i pedali girano si accende il motore alla massima potenza, se non girano si spegne.
Marko#8803 Settembre 2021, 16:17 #16
Originariamente inviato da: jumpjack
Ho sempre pensato che le bici elettriche avessero un sensore di sforzo, e il motore erogasse potenza appunto in base allo sforzo misurato.
Poi mi sono comprato una bici elettrica.
L'altro giorno avrò fatto 3 km in pianura prima di accorgermi che si era tolta la catena...
Non gliene frega assolutamente niente dello sforzo, e non dosa minimamente la potenza del motore: se i pedali girano si accende il motore alla massima potenza, se non girano si spegne.


Non so che bici abbia tu ma quelle che ho provato io (mtb assistite) funzionano a seconda dello sfrozo.
joe4th03 Settembre 2021, 18:38 #17
Geniale, praticamente invece di attaccare la dinamo alla lampadina la attacchi a una batteria accoppiata ad un motore...

Tuttavia pensano che tutti abbiano i 700W di potenza di Filippo Ganna da tenere per mezz'ora? Io mi ricordo che quando usavi la dinamo che poi alimentava una lampadina da 3.5V era gia' bella dura... :-)

Cfranco03 Settembre 2021, 19:24 #18
Originariamente inviato da: jumpjack
Ho sempre pensato che le bici elettriche avessero un sensore di sforzo, e il motore erogasse potenza appunto in base allo sforzo misurato.
Poi mi sono comprato una bici elettrica.
L'altro giorno avrò fatto 3 km in pianura prima di accorgermi che si era tolta la catena...
Non gliene frega assolutamente niente dello sforzo, e non dosa minimamente la potenza del motore: se i pedali girano si accende il motore alla massima potenza, se non girano si spegne.


Dipende dal sistema
Quelle col PAS rilevano solo il movimento dei pedali, sono di origine cinese e generalmente costano poco
Quelle col sensore di pressione hanno motori di marca e costano molto di più

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^