E-bike più sicure con l'ABS Shimano, merito dell'italiana Blubrake

E-bike più sicure con l'ABS Shimano, merito dell'italiana Blubrake

La continua collaborazione tra Shimano e l'italiana Blubrake ha portato alla creazione di Shimano ABS, che viene ora offerto per un'ampia gamma di e-bike e cargo e-bike, rendendo la frenata più sicura

di pubblicata il , alle 11:33 nel canale e-bike
ShimanoBlubrake
 

La popolarità delle e-bike non accenna a diminuire, e di conseguenza sono aumentati investimenti e ricerca in un settore che era considerato fino a poco tempo fa di nicchia. Nascono così nuove soluzioni, come quella che Shimano è pronta a presentare durante l'Eurobike di Francoforte, ovvero Shimano ABS by Blubrake.

Un vero e proprio ABS per e-bike e cargo e-bike, che riduce sensibilmente il rischio di blocco della ruota anteriore e i ribaltamenti, anche in caso di frenata d'emergenza o cosiddetta "di panico".

Come il nome suggerisce, nella creazione di questo sistema c'è lo zampino di Blubrake, un'azienda italiana fondata nel 2015 da Fabio Todeschini con E-Novia. Blubrake ha l’obiettivo di sviluppare prodotti tecnologici per veicoli elettrici leggeri, così da rendere più sicura questa forma di micro mobilità elettrica.

Shimano ABS

Shimano ABS by Blubrake si basa sui brevetti della stessa Blubrake, e si avvale della competenza tecnica e dell'estesa rete di tecnici specializzati Shimano. È proprio Todeschini a spiegare come è nato il prodotto: "Siamo particolarmente orgogliosi di presentare al mercato questo prodotto frutto di una partnership che nasce da un continuo confronto tecnico ed industriale, dalla quale è stato realizzato un prodotto che migliora attivamente la frenata delle e-bike. Fin dalla nascita della società investiamo nelle attività di ricerca e sviluppo per proporre prodotti all’avanguardia facilmente utilizzabili dai nostri clienti in tutti i contesti. Tutto ciò con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo della mobilità del presente: connessa, intelligente e sostenibile".

Il sistema è pensato per essere montato sulle ruote anteriori, soprattutto per evitare il ribaltamento. Tutti i componenti possono essere integrati nel telaio ed aggiunti ad un'ampia gamma di e-bike, e nascondo sensori di inclinazione e accelerometri. Confrontando la velocità della ruota rispetto a quella misurata dai sensori, insieme al dato dell'inclinazione, l'ABS valuta se ci si trovi in una situazione di pericolo o di frenata improvvisa che possa causare il rischio di ribaltamento. Il sistema esegue fino a 1.000 letture al secondo, e quando serve è l'attuatore, "rubato" alla MotoGP e alla Formula 1 a modulare la frenata. L'attuatore aumenta la pressione nella leva (il freno si indurisce) e la diminuisce alla pinza, modulando poi quest'ultima per massimizzare il potere frenante senza bloccare la ruota.

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marco7113 Luglio 2022, 11:40 #1

E-bike...

...tutta salute...già.
Tra 15-20 anni senza un motore elettrico con potenza disponibile di 1 kWatt nessuno/a (o quasi...ci saranno le eccezioni viste come mosche bianchissime) saprà più pedalare.
Poi il peso di questi oggetti...mah.

Marco71
inited13 Luglio 2022, 11:56 #2
Chissà com'è a confronto con quanto offerto da Bosch da integrare con i loro diffusi motori...
essegi13 Luglio 2022, 12:01 #3
Originariamente inviato da: Marco71
... ... Poi il peso di questi oggetti...mah.Marco71

quindi meglio un'auto o un suv da 1000-1500-2000 kg con condizionatore acceso che una e-bike da circa 25 kg che aiutandoti nella pedalata non ti fa sudare? va beh... e addirittura quasi nessuna si ricarica pedalando...
Sp3cialFx13 Luglio 2022, 12:12 #4
ma non è possibile che ogni volta che c'è la possibilità di commentare automaticamente questa venga sfruttata per stracciare i coglioni

qui l'unica cosa che c'è da dire

"cazzo, bravi! complimenti"

quindi

CAZZO, BRAVI! COMPLIMENTI :thumbup:
Thinkslow13 Luglio 2022, 12:17 #5
Un'ottima soluzione per chi usa la bici per andare in autostrada
inited13 Luglio 2022, 13:24 #6
roccia123413 Luglio 2022, 13:48 #7
Originariamente inviato da: Marco71
...tutta salute...già.
Tra 15-20 anni senza un motore elettrico con potenza disponibile di 1 kWatt nessuno/a (o quasi...ci saranno le eccezioni viste come mosche bianchissime) saprà più pedalare.
Poi il peso di questi oggetti...mah.

Marco71


Si potrebbe dire lo stesso per le funivie: tra 20 anni nessuno saprà più fare salite a piedi in montagna, i sentieri spariranno e saliranno tutti in funivia. Eppure le funivie esistono da decenni, così come i relativi sentieri.

Io l'ho provata una volta sola in vita mia la e-bike, in montagna. E devo dire che è una figata.
Vado spesso in montagna a fare trekking, a piedi ho un buon allenamento e fare sui 1000-1200m di dislivello con lo zaino non mi dà il minimo problema... però con la bici sono poco allenato. La uso principalmente in pianura, faccio tra i 30 e i 50km a seconda del tempo che posso dedicargli.
Però fare MTB in salita su sterrato è tutt'altra musica, penso che, nel giro di molto poco sarei morto di fatica. La e-bike mi ha invece permesso di godermi la montagna anche in bici, facendo un bel giretto e senza arrivare alla fine demolito, anzi, me la sono anche goduta.
E ho visto gente molto meno allenata, anzi, la cui unica attività fisica è probabilmente il passare dal divano al tavolo da pranzo, fare dei bei giri in bici, su percorsi anche in salita e abbastanza impegnativi senza schiantare.
Io la vedo come una cosa molto positiva, che abbassa parecchio il livello di molte bellissime attività, rendendole alla portata di quasi chiunque. E magari qualche balena da divano si mette a fare un minimo di attività fisica, a tutto vantaggio della salute.

Riguardo il peso non capisco la polemica... ci stiamo davvero lamentando di 5-6kg in più su una bici, quando sta impazzando la moda dei SUV e dei mega-SUV, praticamente delle edicole semoventi da più di 2T e motori da minimo 200-300CV per farli muovere decentemente, con massimo una o due persone sopra?
Il tutto senza una motivazione logica, se non la moda e/o l'autocompensazione e/o la voglia di apparire.
Marco7113 Luglio 2022, 13:53 #8

State travisando e fraintendo cosa ho scritto...

...ed avevo pochi dubbi in proposito.
Il mio paragone è relativo alle vere biciclette (e si vede quanto leggete cosa ho scritto in passato qui sullo stesso argomento) quelle senza un ausilio, un motore elettrico.

Quindi mi volete dire e confermare che comperate costosissime biciclette "da montagna" ovvero e-mtb perché così potete affrontare pur senza allenamento percorsi altrimenti fuori dalla vostra portata ?!
Chiaramente non sapete cosa sia il verso spirito e senso di una bicicletta.
Se non puoi affrontare certi percorsi e difficoltà ne fai altri...

Marco71.
Marco7113 Luglio 2022, 13:57 #9

Questo corrobora e conferma quanto scritto sopra...

E ho visto gente molto meno allenata, anzi, la cui unica attività fisica è probabilmente il passare dal divano al tavolo da pranzo, fare dei bei giri in bici, su percorsi anche in salita e abbastanza impegnativi senza schiantare.


E questo secondo voi sarebbe un corretto ed ortodosso uso di una bicicletta ?!!??!?!?!
Non ci vai in bicicletta se sei il tipo che passa dal tavolo da pranzo alla sella di una "bicicletta".
O quanto meno inizi per gradi, con gradualità ma no.

Riguardo il peso non capisco la polemica... ci stiamo davvero lamentando di 5-6kg in più su una bici, quando sta impazzando la moda dei SUV e dei mega-SUV, praticamente delle edicole semoventi da più di 2T e motori da minimo 200-300CV per farli muovere decentemente, con massimo una o due persone sopra?
Il tutto senza una motivazione logica, se non la moda e/o l'autocompensazione e/o la voglia di apparire.


Certo che non si capisce...perché si male interpreta, si travisa tutto.

Marco71
nickluck13 Luglio 2022, 14:29 #10
Originariamente inviato da: Marco71
E questo secondo voi sarebbe un corretto ed ortodosso uso di una bicicletta ?!!??!?!?!
Non ci vai in bicicletta se sei il tipo che passa dal tavolo da pranzo alla sella di una "bicicletta".
O quanto meno inizi per gradi, con gradualità ma no.
Marco71


Chiunque non sia in grado di utilizzare questa bici dovrebbe astenersi.
Link ad immagine (click per visualizzarla)
Qualunque altro uso sarebbe non ortodosso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^