Gli Emirati Arabi Uniti hanno completato il primo progetto di eolico più solare, ma ci sono delle "ombre"

Gli Emirati Arabi Uniti hanno completato il primo progetto di eolico più solare, ma ci sono delle "ombre"

Un progetto diviso in più location, nei diversi Paesi dell'unione, per avvicinarsi al piano di neutralità carbonica, che però lascia qualche dubbio

di pubblicata il , alle 10:07 nel canale Energie Rinnovabili
 

Anche gli Emirati Arabi Uniti, da sempre protagonisti nel settore dei combustibili fossili - come del resto la maggior parte del medioriente - guardano al futuro ed alle energie rinnovabili.

L'Unione ha appena completato il primo progetto per l'energia green, che comprende in gran parte eolico, con il supporto del fotovoltaico. Il progetto prende il nome di "UAE Wind Program", e porta ad un massimo di 117,5 MW di potenza generata.

Il sistema, inaugurato a ottobre, si espande in quattro località. Sull'isola Sir Bani Yas ad Abu Dhabi si trovano turbine eoliche per 45 MW totali, insieme a pannelli solari per ulteriori 14 MW. Si passa poi all'isola Delma, dove hanno trovato spazio altre turbine eoliche per 27 MW, la stessa potenza che è stata installata ad Al Sila ad Abu Dhabi. Chiude la fila il gruppo più piccolo ad Al Halah a Fujairah, con 4,5 MW.

UAE wind solar

La Abu Dhabi Future Energy Company, azienda statale per l'energia rinnovabile, è proprietaria di tutto il programma, mentre la costruzione è stata affidata alla Power Construction Corporation of China (PowerChina), insieme al produttore globale di turbine eoliche con sede a Pechino GoldWind.

Secondo gli Emirati Arabi Uniti il sistema misto può alimentare fino a 23.000 abitazioni all'anno. Sembrerebbe un buon punto di partenza, anche se sul programma a lungo termine restano alcune ombre. La strategia degli UAE al 2050 punta a un 44% di energia pulita, 38% dal gas, 12% da "carbone pulito" (qualunque cosa significhi) e 6% da nucleare. Nonostante il 50% da combustibili fossili, il 2050 è anche l'anno dell'ipotetico raggiungimento del carbon neutral. Come è possibile? L'Unione intende acquistare certificati green per bilanciare il mancante?

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gyammy8528 Novembre 2023, 10:25 #1
Sono le pale a fare ombra sui pannelli, e quando non c'è vento potrebbe rappresentare un problema
mail9000it28 Novembre 2023, 21:43 #2
Originariamente inviato da: Gyammy85
Sono le pale a fare ombra sui pannelli, e quando non c'è vento potrebbe rappresentare un problema


Non credo, il rendimento sarà inferiore ma non zero. Inoltre l'ombra dovrebbe coprire solo una piccola parte dei pannelli. Meno di un 10%, forse meno di un 5%.
Scasc28 Novembre 2023, 22:23 #3
https://www.world-nuclear.org/infor...b-emirates.aspx

Allora, parlando di energie pulite UAE ha 4000MW praticamente costanti (100% C.F.) di nucleare (più altri 1300MW in funzione l'anno prossimo) e HWUpgrade cosa fa, parla di 117,5MW DI PICCO (quindi 40MW effettivi, a essere generosi) di pizza e fichi (rapporto di energia effettiva generata da pizza e fichi rispetto al nucleare, meno di 1 a 100)???
Poi nucleare 6% con tutta questa potenza installata (ripeto, finora il nucleare è in vantaggio su pizza e fichi PIU' DI 100 A 1, DICO PIU' DI 100 A 1, per chi è analfabeta funzionale di ritorno 100 a 1 è il rapporto tra uno stipendio e un menù di McDonald's)???
E infine quali sarebbero i dubbi di HWUpgrade sul 50% rimanente per arrivare al carbon neutral, non è OVVIO???
Ottimo esempio di disinformazione, HWUpgrade (link in altro trovato in 0,1s) decisamente inaffidabile almeno sui temi dell'energia, torni a parlare di schede grafiche.
Go nuclear or go nowhere.
zappy29 Novembre 2023, 16:43 #4
Originariamente inviato da: Scasc
Allora, parlando di energie pulite UAE ha 4000MW praticamente costanti (100% C.F.) di nucleare ...


1) pulito proprio no. pura fake
2) 100% pure no, altra fake.

chi è che ti paga per scrivere scemenze?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^