Rinnovabili in crescita in Italia, fotovoltaico ed eolico sfiorano il +1 GW

Rinnovabili in crescita in Italia, fotovoltaico ed eolico sfiorano il +1 GW

Secondo i dati riportati da Terna e dall'Osservatorio FER di Anie Rinnovabili, anche l'Italia sta vivendo un trend positivo negli investimenti verso le fonti rinnovabili, ma la strada da percorrere per raggiungere gli obiettivi del 2030 è ancora molto lunga

di pubblicata il , alle 18:36 nel canale Energie Rinnovabili
 

L'Italia è sempre più sostenibile: dopo gli articoli che abbiamo dedicato a Germania, Cina, Irlanda e Portogallo, oggi parliamo del Bel Paese dove, secondo quanto dall'Osservatorio FER di Anie Rinnovabili (sulla base dei dati Gaudì di Terna), nel primo trimestre del 2023 si è sfiorato il GW di nuova potenza installata.

Sono stati infatti raggiunti 980 MW di nuove installazioni FER: 882 MW di fotovoltaiche e 94 MW eoliche, che hanno interessato in particolar modo le regioni Umbria (+252% di installazioni fotovoltaiche) e Friuli-Venezia Giulia (+227% di potenza solare).

FER Italia 2023

Dietro la straordinaria crescita del fotovoltaico ci sono i tanti incentivi fiscali residenziali, Superbonus 110% in testa: dati alla mano, le installazioni di potenza inferiore ai 10 kW costituiscono il 91% del totale, quelle tra 10 kW ed 1 MW l'8,97% e quelle sopra 1 MW lo 0,03%.

FER Italia 2023

Ora che il Governo ha deciso di "tagliare la gambe" ai diversi bonus a disposizione dei cittadini - togliendo sia la cessione del credito, sia lo sconto in fattura - il fotovoltaico residenziale (che come abbiamo visto è stato quello con la crescita più alta) potrebbe subire una brusca battuta d'arresto, come spiegato da Anie Rinnovabili:

"La corsa all'ultimazione dei lavori, pena l'impossibilità di accesso al superbonus, ha impresso un'accelerazione nel segmento del fotovoltaico residenziale, che si potrebbe dimensionare nei prossimi mesi in ragione della proroga al 30 settembre 2023 sul fine lavori delle abitazioni unifamiliari ed indipendenti sancito dal DL 11/2023. È difficile stimare l'impatto del blocco della cessione del credito previsto dal DL 11/2023 sulle nuove iniziative, che sicuramente sarà negativo non solo per il superbonus ma anche per la detrazione al 50%. Le aspettative sono quindi al ribasso. Il DM Comunità Energetiche potrebbe fungere da contrappeso e riequilibrare le sorti del segmento residenziale, ma tarda ad entrare in vigore, bloccando tutte le nuove installazioni".

FER Italia 2023

Il settore eolico, al contrario, non subirà alcun contraccolpo rispetto alle decisioni prese dall'esecutivo: la sua crescita (+ 94 MW di nuova capacità aggiunta alla rete) è legata sopratutto a tre impianti di potenza superiore a 5 MW: due in Puglia (da 40 e 12,6 MW) e uno in Sardegna da 30 MW.

Il 2023 è partito molto bene, ma non abbastanza: secondo quanto stabilito nel 2020, al fine di raggiungere gli obiettivi fissati per il 2030 (ovvero 70 GW di installazioni FER), le rinnovabili in Italia dovrebbero crescere mediamente di 7 GW l'anno.

Per approfondimenti:

Energia Clima 2030;

STRATEGIA ITALIANA DI LUNGO TERMINE SULLA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DEI GAS A EFFETTO SERRA;

PIANO NAZIONALE INTEGRATO PER L'ENERGIA E IL CLIMA;

Fonti di energia rinnovabile e sistemi di accumulo, un loro uso sapiente potrebbe rendere l'Italia autonoma e funzionante

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ginopilot04 Luglio 2023, 19:01 #1
Purtroppo i dati terna mostrano una triste verita'. Tra capacita' e produzione che' una differenza enorme. Tanto per capirci, mentre la capacita' delle rinnovabili continua ad aumentare, siamo quasi al 50%, la produzione e' sostanzialmente al palo, con il termoelettrico ad un bel 70%.
zancle04 Luglio 2023, 19:52 #2
Originariamente inviato da: Ginopilot
Purtroppo i dati terna mostrano una triste verita'. Tra capacita' e produzione che' una differenza enorme. Tanto per capirci, mentre la capacita' delle rinnovabili continua ad aumentare, siamo quasi al 50%, la produzione e' sostanzialmente al palo, con il termoelettrico ad un bel 70%.


gli autoconsumi e la produzione dei piccoli impianti, viene consumata in loco e non passa attraverso la rete Terna.
futuristicone04 Luglio 2023, 20:34 #3
speriamo vi sia sempre il giusto vento e tanto sole, finalmente potremo salvare il pianeta ed il clima tornerà normale. Fate scorta di candele per la notte e coperte per l'inverno ......... non si sa mai !
Ginopilot04 Luglio 2023, 20:53 #4
Originariamente inviato da: zancle
gli autoconsumi e la produzione dei piccoli impianti, viene consumata in loco e non passa attraverso la rete Terna.


Già, però la produzione da termoelettrico in valore assoluto resta lì, quindi non si sta attuando nessuna transizione.
ilariovs05 Luglio 2023, 06:16 #5
Giulia, personalmente questi dati mi dicono che stiamo facendo molto poco con le FER.
La Germania l'anno scorso in un anno ha installato 6,9GWp di FV.
Quindi quasi 3,5 in 6 mesi. O noi stiamo concentrando 5GW di installazioni da qui a Dicembre o stiamo molto sotto quello che si dovrebbe fare.

In buona sostanza se vuoi il FV in Italia te lo devi mettere sul tetto.

Ginopilot05 Luglio 2023, 09:04 #6
Originariamente inviato da: ilariovs
Giulia, personalmente questi dati mi dicono che stiamo facendo molto poco con le FER.
La Germania l'anno scorso in un anno ha installato 6,9GWp di FV.
Quindi quasi 3,5 in 6 mesi. O noi stiamo concentrando 5GW di installazioni da qui a Dicembre o stiamo molto sotto quello che si dovrebbe fare.

In buona sostanza se vuoi il FV in Italia te lo devi mettere sul tetto.


Il FV ti puo' coprire le ore diurne, non e' pensabile coprire il resto della giornata con gli accumuli o le altre fonti rinnovabili. Continuare ad installare FV puo' servire ad arrivare a coprire il fabbisogno diurno anche in inverno, ma significa sovradimensionare parecchio l'installato. Per il resto non abbiamo ancora tecnologie capaci di coprire il resto della giornata.
harlock1005 Luglio 2023, 09:42 #7
Originariamente inviato da: Ginopilot
Il FV ti puo' coprire le ore diurne, non e' pensabile coprire il resto della giornata con gli accumuli o le altre fonti rinnovabili. Continuare ad installare FV puo' servire ad arrivare a coprire il fabbisogno diurno anche in inverno, ma significa sovradimensionare parecchio l'installato. Per il resto non abbiamo ancora tecnologie capaci di coprire il resto della giornata.


Esisterebbero: l’idroelettrico, i pompaggi, l’eolico, il solare termodinamico che produce anche di notte e l’accumulo con battery pack.
Mettono il solare in svezia e Danimarca, saranno tutti fessi?
futuristicone05 Luglio 2023, 09:43 #8
Ginopilot hai perfettamente ragione, purtroppo il Mainstream impone ed innesta pensieri diversi alle masse, felice di leggere che qualcuno come te è immune alla propaganda.
TorettoMilano05 Luglio 2023, 09:48 #9
Originariamente inviato da: harlock10
Esisterebbero: l’idroelettrico, i pompaggi, l’eolico, il solare termodinamico che produce anche di notte e l’accumulo con battery pack.
Mettono il solare in svezia e Danimarca, saranno tutti fessi?


perdonami ma come fai a mettere in dubbio le perle di certa gente del forum? abbiamo le migliori menti che si nascondo in incognito dietro ad account e dovremmo farne tesoro. siamo fortunati a condividere il forum con loro Link ad immagine (click per visualizzarla)
Ginopilot05 Luglio 2023, 09:52 #10
Originariamente inviato da: harlock10
Esisterebbero: l’idroelettrico, i pompaggi, l’eolico, il solare termodinamico che produce anche di notte e l’accumulo con battery pack.
Mettono il solare in svezia e Danimarca, saranno tutti fessi?


Non sono fessi, vorrei vedere pero' quali sono i loro dati sulla transizione ecologica. I nostri sono disastrosi, non solo gli attuali, ma l'andamento degli ultimi anni, quindi le previsioni future.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^