HERE presenta i suoi nuovi servizi per il futuro dei veicoli autonomi

HERE presenta i suoi nuovi servizi per il futuro dei veicoli autonomi

L'azienda ha annunciato quattro nuovi servizi che sfrutteranno i dati raccolti dai sensori delle automobili. BMW, Mercedes e Audi pronti ad introdurre HERE Open Location Platform da subito. Vediamo insieme quali sono questi servizi

di pubblicata il , alle 17:31 nel canale Infotainment
 

In vista del prossimo Salone di Parigi in programma durante la fine del mese di Settembre, HERE, azienda derivante da Nokia e acquisita da BMW, Mercedes e Daimler, ha presentato ufficialmente oggi i suoi nuovi servizi che permetteranno di avere una rappresentazione in tempo reale della strada e dell'ambiente circostante grazie ai dati raccolti dai sensori installati sulle automobili.

L'annuncio non è altro che la prima vera implementazione della HERE Open Location Platform, un programma che comprende ben quattro servizi completamente nuovi che, sfruttando GPS, videocamere o altri sensori, potranno permettere agli automobilisti di percorrere le strade con sempre maggiore sicurezza.

HERE_sensori.jpg (145084 bytes)

HERE ha dichiarato come sia necessario avviare collaborazioni nel mondo dell'industria automobilistica proprio per offrire ai clienti un "mondo stradale" sempre più conosciuto e fortemente sicuro. E' necessario, sempre secondo HERE, che si possa fornire alla clientela un insieme di servizi di mobilità connessa che permettano di monitorare le strade e gli ambienti circostanti garantendo una riduzione degli incidenti stradali ma anche del traffico quotidiano.

Organizzando una piattaforma "open" per la distribuzione delle informazioni sul traffico o sulle condizioni delle strade in tempo reale si potrà permettere a tutti di usufruire di un sistema di trasporto intelligente e dunque realizzare un primo passo per migliorare l'intero sistema automobilistico. HERE partirà dal reperimento dei dati da parte dei sensori delle automobili di casa Audi, BMW e Mercedes ma con piani per l'espansione anche ad altri produttori.

Ma quali sono i servizi che HERE prevede di introdurre con il suo programma? Innanzitutto HERE Real-Time Traffic che grazie allo sfruttamento del GPS, di videocamere e di altri specifici sensori permetterà di determinare in tempo reale il traffico presente su di una specifica strada. Vi sarà poi anche HERE Hazard Warning che fornirà informazioni importanti su possibili pericoli o incidenti presenti sulle strade. In questo modo, grazie ai sensori presenti sulle automobili, sarà possibile segnalare la presenza di ghiaccio permettendo quindi di migliorare anche i sistemi di assistenza alla guida.

HERE_PRESS_real_time_traffic.jpg (136868 bytes)

HERE Road Signs invece permetterà di conoscere le variazioni dei limiti di velocità sulle strade sfruttando il GPS e le videocamere degli autoveicoli. Tutto questo permetterà di aggiornare le mappe tramite HERE in meno di 24 ore. Interessante anche HERE Street Parking che darà la possibilità al guidatore di trovare un parcheggio libero nelle vicinanze alla sua posizione. Oltretutto il sistema segnalerà se lo stesso parcheggio risulta gratuito, a pagamento o con qualche limitazione particolare durante alcune ore della giornata. Tutti i dati in questo caso saranno raccolti e condivisi in totale sicurezza nei confronti della privacy.

HERE_PRESS_on_street_parking.jpg (122927 bytes)

Tutti i servizi di HERE annunciati saranno sviluppati entro la prima metà del 2017 ma alcune anteprime potranno essere già visionate durante le giornate del 29 e 30 settembre nei locali del Salone dell'Automobile di Parigi che dunque si preannuncia decisamente "tecnologico" per un futuro sempre più sicuro sia per gli automobilisti che per i pedoni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ComputArte28 Settembre 2016, 09:49 #1

E CHI LO DICE?!?

"Tutti i dati in questo caso saranno raccolti e condivisi in totale sicurezza nei confronti della privacy. "

....sono le medesime affermazioni delle OTT....che stanno facendo carne di porco con i dati degli utenti!!!!

Facciamo parlare i garanti della Privacy , ma soprattutto iniziamo ad accendere il cervello nello scegliere la tecnologia!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^