Intel acquisisce il 15% di HERE. In arrivo nuove mappe e sviluppi per la guida autonoma

Intel acquisisce il 15% di HERE. In arrivo nuove mappe e sviluppi per la guida autonoma

Intel ha diramato tramite un proprio comunicato stampa l'acquisizione del 15% di HERE, società in comproprietà delle aziende automobilistiche tedesche Audi, BMW e Daimler, che fornisce servizi di mappatura per il settore automobilistico.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 08:01 nel canale Infotainment
Intel
 

HERE, società che fornisce servizi e tecnologie di dati di tipo geografico e di mappatura per il settore automobilistico, consumer e aziendale, è stata acquisita per il 15% da Intel. E' quanto viene esternato ufficialmente proprio da HERE in un comunicato stampa a conclusione di trattative da tempo intraprese tra le due aziende. Intel, dunque, otterrà una quota parte dell'azienda di mappatura e sistemi di navigazione, derivante dalle azioniste Audi, BMW e Daimler.

E' chiara la volontà da parte di Intel di questa sua acquisizione visto che con HERE, l'azienda, potrà utilizzare le proprie conoscenze e i propri strumenti per sviluppare nuove tecnologie da poter essere utilizzate in campo automobilistico soprattutto per quanto concerne la guida autonoma. Sì perché sappiamo bene come HERE da tempo sia a lavoro sulla creazione di mappe ad alta definizione che possano permettere l'utilizzo nei sistemi delle automobili senza conduttore.

Una rappresentazione in tempo reale e in alta definizione dei terrotori è di fondamentale importanza per la guida autonoma e per realizzarla serviranno piattaforme di calcolo molto più potenti a bordo dei veicoli. Come fornitore di componenti di primo ordine, Intel può accelerare i programmi di HERE e le sue ambizioni in questo campo, fornendo il supporto alla creazione di una piattaforma di localizzazione digitale universale e sempre aggiornata, che si estende dal veicolo al cloud e a qualsiasi cosa sia connessa.

Secondo le prime informazioni rilasciate proprio dalle due aziende all'atto dell'acquisizione, le due società sarebbero pronte ad aumentare la precisione delle mappe odiernamente presenti sul mercato volendo raggiungere addirittura errori nell'ordine del centimetro e non più del metro come invece avviene odiernamente. Ma non è tutto visto che in HERE ed Intel si è già pronti a cambiare la modalità con cui vengono segnalate le condizioni del traffico ma anche e soprattutto gli incidenti che avvengono sulle strade. Il tutto per rendere ancora più sicuri i viaggi e soprattutto la vita di chi li svolge in auto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
devilred05 Gennaio 2017, 11:25 #1
secondo me la vendita di here e' sta la piu' grande stronzata che ha fatto nokia. da quando l'hanno venduta pare che ne beneficiano tutti. mah!!
lucusta07 Gennaio 2017, 16:57 #2
era l'unica cosa buona che le era rimasta, oltre al nome.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^