Le auto connesse con modem 3G stanno iniziando a perdere il segnale

Le auto connesse con modem 3G stanno iniziando a perdere il segnale

Con la dismissione delle reti cellulari 3G, le auto più vecchie che usano questo metodo per la connessione stanno iniziando a perdere segnale. C'è chi offre l'upgrade, oppure bisogna trovare metodi alternativi

di pubblicata il , alle 13:40 nel canale Infotainment
 

Al giorno d'oggi ci sembre normale che più o meno tutte le auto escano di fabbrica con connettività mobile avanzata, quasi sempre 4G, con quelle più futuribili che già si preparano al 5G. Ma fino a pochi anni fa le cose stavano diversamente, e i pochi modelli dotati di connettività remota erano equipaggiati con modem 3G, se non addirittura inferiori.

Per queste auto stanno iniziando ora i primi problemi poiché, come noto, gli operatori telefonici stanno gradualmente abbandonando le reti 3G per concentrarsi sul 4G di ultima generazione e sul 5G. In alcuni casi i collegamenti 3G sono ancora presenti, ma perlopiù inutilizzabili, e lo sa bene chi ha sperimentato tali connessioni con un qualsiasi smartphone.

Un caso potrebbe essere quello delle prime Tesla, vendute prima del 2015, appunto dotate di modem 3G. Di recente la casa ha inviato una comunicazione ai proprietari americani, avvisandoli dei disservizi e delle possibili soluzioni:

"A partire dal 22 febbraio 2022, la tua Model S perderà la connettività cellulare quando AT&T interromperà la sua rete 3G. Per mantenere determinate funzionalità mobile e in auto che richiedono l'utilizzo dei dati, eseguire l'aggiornamento a un modem compatibile con LTE".

3G

Nel caso specifico l'utente perderebbe le funzionalità a bordo che necessitano di connessione, ma anche la possibilità di controllare il veicolo da remoto. Tesla tuttavia offre la scelta di installare un nuovo componente 4G al costo di 200 dollari. Non sappiamo se tale programma potrebbe essere esteso anche alle vetture europee.

Un possibile palliativo al problema, per Tesla e per tutte le altre auto dotate di accesso Wi-Fi, è l'utilizzo del proprio smartphone come hotspot di rete. Questa pratica permetterebbe di fruire ancora delle funzioni a bordo, ma non renderebbe ovviamente possibile controllare il veicolo da remoto (come nel caso del preriscaldamento dell'abitacolo), a meno che il proprietario non sia disposto a lasciare un hotspot sempre a bordo dell'auto, e sempre ammesso che questa da chiusa non vada in stand by. Non abbiamo per ora segnalazioni di programmi di sostituzione modem da parte di altre case.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor24 Febbraio 2022, 13:45 #1
obsolescenza programmata...
marchigiano24 Febbraio 2022, 13:50 #2
avessi una tesla s, il modem 3g sarebbe l'ultimo dei miei pensieri
niky8924 Febbraio 2022, 13:55 #3
Ah si vero solo le Tesla hanno un modem 3g il restante parco auto per fortuna è salvo
Sandro kensan24 Febbraio 2022, 15:05 #4
Quindi tutta l'elettronica di bordo, tutto il software di cui si dice siano fatte in gran parte le auto dovranno essere aggiornate in modo software o hardware. Il 4G dovrà essere aggiornato in modo hardware, la scatola nera che sarà obbligatoria tra uno o due anni, dovrà essere aggiornata in modo hardware. Le prese USB, il Wi-fi, il software che analizza i sensori di bordo da parte dei meccanici per aggiustare l'auto dovrà essere manutenuto, cambiato, aggiornato.

L'auto dura 10 anni e anche di più, ci sono le auto storiche che hanno minimo 20 anni ma tutto il meccanismo delle auto moderne è impossibile che duri 20 anni. Già adesso i floppy disk di 20 anni fa sono inusabili e spazzatura ma se l'Auto li richiedesse come si fa? Certo una casa costruttrice non si fa carico di tenere aggiornato un sistema per 20 anni o più, poi potrebbe fallire essere inglobata, cambiare nome, ecc, ecc.

Si butteranno via le auto perché non c'è il software per ripararle che è compatibile con i sistemi che hanno o avranno tra 20 anni i meccanici?

Già adesso le cassette musicali dei vecchi stereo sono inutilizzabili, figurarsi tra 20 anni o solo 10!
marchigiano24 Febbraio 2022, 15:13 #5
Originariamente inviato da: niky89
Ah si vero solo le Tesla hanno un modem 3g il restante parco auto per fortuna è salvo


le altre auto funzionano anche senza connessione internet

https://www.motorimagazine.it/come-...liaia-di-tesla/

articoli così ne trovi a decine
Unrue24 Febbraio 2022, 16:12 #6
Ma non basta usare il proprio smartphone (che ormai sarà sicuramente 4g) come hotspot?
roccia123424 Febbraio 2022, 17:38 #7
Chi aveva detto che le auto di oggi sono progettate per durare di più?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^