I pannelli solari migliori al mondo? Nascono a Catania

I pannelli solari migliori al mondo? Nascono a Catania

La fabbrica del Sole è nata a Catania poco più di dieci anni fa e ora è pronta a diventare la prima Gigafactory europea per produzione e qualità

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Mercato
Enel Green Power
 

Recentemente abbiamo parlato del parco solare di Kozani, in Grecia, composto da più di 500 mila moduli solari bifacciali, ad oggi il più grande d'Europa (potete trovare gli articolo qui e qui); in quel caso i pannelli erano di origine cinese, ma dall'anno prossimo sarà possibile acquistare moduli fotovoltaici bifacciali di ultima generazione assemblati in Italia, precisamente nella "Fabbrica del Sole" di Catania.

HJT Solar Panel

La produzione di moduli solari si è sempre basata sulla multi-giunzione di silicio a film sottile, ma ora una nuova intuizione ha cambiato le regole e introdotto una tecnologia ad etero-giunzione di silicio amorfo e cristallino (Hetero Junction Technology, HJT) per pannelli bifacciali di ultima generazione. Il nuovo modulo viene prodotto in esclusiva mondiale nella fabbrica Enel Green Power di Catania seguendo uno sviluppo delle linee di produzione in due fasi: la prima, avviata nel 2018, ha portato alla realizzazione di nuova linea di assemblaggio di celle in silicio cristallino per la produzione di pannelli con architettura bifacciale, con una capacità produttiva massima di 80 MW/anno. La seconda ha permesso l’installazione di una nuova linea produttiva di celle di tipo HJT, operativa dalla seconda metà del 2019, con una capacità produttiva massima di 200 MW/anno.

HJT Solar Panel

La tecnologia HJT garantisce alte performance e un basso degrado del modulo fotovoltaico, migliorando i risultati della soluzione a multi-giunzione e garantendo pannelli solari fotovoltaici più efficienti e competitivi: l’efficienza è del 20%, contro il 10% dei prodotti di vecchia generazione, e nel 2020 il 3Sun EGP PV Innovation Group dimostrò che una cella solare su scala industriale (con area pari a 244,3 cm2) può raggiungere e superare il 24,5% di efficienza. Passando alla potenza, nel caso dei moduli HJT, il range è compreso fra i 370W a 400W per pannello, contro i 140W dei precedenti modelli a film sottile, inoltre la loro struttura è più robusta e garantita per oltre 30 anni.

HJT Solar Panel

I nuovi pannelli bifacciali vengono assemblati a Catania, all’interno della 3Sun Gigafactory, inaugurata a luglio 2011 e situata in quella che viene chiamata Etna Valley, per la presenza di alcune aziende specializzate in elettronica e semiconduttori; dal 2015 è di proprietà di Enel Green Power e oggi, a tre anni dal primo modulo bifacciale prodotto, si appresta a diventare la prima Gigafactory solare europea per capacità produttiva e qualità. La produzione dei moduli HJT su larga scala inizierà nel 2023.

Una microSD velocissima, SanDisk Extreme Pro 256GB! Legge a 170MB/s, scrive almeno a 30MB/s, quindi perfetta per riprese 4K. Oggi costa solo 38€ su Amazon!
47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
aqua8415 Ottobre 2022, 12:30 #1
Ma da quello che ho capito a Catania vengono "solo" assemblati, senza nulla togliere al lavoro di assemblaggio, ma dove "nascono" le celle invece?

Oppure ho capito male?
nickname8815 Ottobre 2022, 13:07 #2
Originariamente inviato da: aqua84
Ma dove "nascono" le celle invece?

Oppure ho capito male?

Probabilmente in cina
Ale55andr015 Ottobre 2022, 13:56 #3
da Catanese, mai sentiti XD

di nota qui a Catania c'è la sede [U]centrale [/U]della nota ST-microelectronics, nata qui in nord africa, cosa che non molti sanno (derivata da una azienda precedente fondata da un siculo, Pasquale Pistorio, e divenuta quella che conosciamo oggi. Adesso se non sbaglio è italo-francese)
Alfhw15 Ottobre 2022, 14:02 #4
Originariamente inviato da: aqua84
Ma da quello che ho capito a Catania vengono "solo" assemblati, senza nulla togliere al lavoro di assemblaggio, ma dove "nascono" le celle invece?

Oppure ho capito male?


Me lo stavo chiedendo anch'io. Subito prima della seconda foto c'è scritto:

"La seconda ha permesso l’installazione di una nuova linea produttiva di celle di tipo HJT"

quindi producono anche le celle? Sarebbe fantastico se fosse così invece delle solite celle Made in China. Qualcuno sa qualcosa di più preciso?
Notturnia15 Ottobre 2022, 17:33 #5
visto che tanto l'articolo è quasi un copia incolla del sito di enel..

https://www.enelgreenpower.com/it/c...otovoltaici-hjt
https://www.enelgreenpower.com/it/c...ne/3SUN-factory

tanto vale che leggiate la notizia originale..

è il vecchio sito fatto da Enel con Sharp nel 2010 che era sull'orlo del fallimento
poi enel lo ha ripreso e lo ha rimesso assieme ed è il sito di produzione enel, purtroppo sono ancora indietro come tecnologia in molte cose tanto che i loro pannelli bifacciali sono inferiori a quelli cinesi come resa ma almeno è "made in italy"

giusto per dire i due impianti che stiamo facendo con ENEL non montano pannelli che vengono da questo impianto ma produzione cinese perchè la resa del bifacciale è scadente in confronto al suo costo e quindi ci hanno proposto di meglio visto che stavamo per stracciare il contratto.. e il meglio è stato produzione cinese..

:-D
Notturnia15 Ottobre 2022, 17:35 #6
p.s. se poi volete sapere da dove viene la cosa della perovskite scritta qualche giorno fa su questo sito..

https://www.enelgreenpower.com/it/m...cnologie-solari

Axios200615 Ottobre 2022, 19:31 #7
400W per pannello


Wow! Gia' ne servono 2 solo solo per accendere un desktop!

Tapezzando ogni centimetro libero della nazione, sperando in sole 24 ore su 24 e mai una grandinata...
zoomx15 Ottobre 2022, 19:43 #8
Originariamente inviato da: Ale55andr0
da Catanese, mai sentiti XD

di nota qui a Catania c'è la sede [U]centrale [/U]della nota ST-microelectronics, nata qui in nord africa, cosa che non molti sanno (derivata da una azienda precedente fondata da un siculo, Pasquale Pistorio, e divenuta quella che conosciamo oggi. Adesso se non sbaglio è italo-francese)


Se ne era parlato invece, lo stesso impianto prima era in collaborazione con Sharp.

La ST non è che è nata a Catania.
Il primo impianto era ATES, poi divenne SGS-ATES (Società Generale Semiconduttori) per l'unione con un'altra azienda del nord, quindi SGS-Thomson per la fusione con la Thomson francese che nel tempo divenne semplicemente ST Microelectronics (da SGS e Thomson).
Il quartier generale poi è in Svizzera.
A Catania producono semiconduttori di potenza, tipo quelli usati nelle lampade compatte fluorescenti, mentre adesso stanno puntando in quelli realizzati con il carburo di silicio.
Purtroppo le MCU STM32 le fanno altrove.
HSH15 Ottobre 2022, 20:47 #9
Originariamente inviato da: Notturnia
visto che tanto l'articolo è quasi un copia incolla del sito di enel..

https://www.enelgreenpower.com/it/c...otovoltaici-hjt
https://www.enelgreenpower.com/it/c...ne/3SUN-factory

tanto vale che leggiate la notizia originale..

è il vecchio sito fatto da Enel con Sharp nel 2010 che era sull'orlo del fallimento
poi enel lo ha ripreso e lo ha rimesso assieme ed è il sito di produzione enel, purtroppo sono ancora indietro come tecnologia in molte cose tanto che i loro pannelli bifacciali sono inferiori a quelli cinesi come resa ma almeno è "made in italy"

giusto per dire i due impianti che stiamo facendo con ENEL non montano pannelli che vengono da questo impianto ma produzione cinese perchè la resa del bifacciale è scadente in confronto al suo costo e quindi ci hanno proposto di meglio visto che stavamo per stracciare il contratto.. e il meglio è stato produzione cinese..

:-D


quindi la news è fake?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^