Due ruote gennaio 2022: mercato in ripresa generale, elettrico a +117%

Due ruote gennaio 2022: mercato in ripresa generale, elettrico a +117%

ANCMA ha diffuso i dati delle immatricolazioni di gennaio 2022, che mostrano un mercato delle due ruote in grande ripresa, con l'elettrico che fa registrare ottimi numeri, forte delle tante nuove proposte

di pubblicata il , alle 14:12 nel canale Moto Elettriche
 

Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) ha diffuso i dati del mercato delle due ruote di gennaio 2022, che confermano una generale ripresa del mercato, e un anno nuovo che inizia con il segno positivo.

Le immatricolazioni di ciclomotori, moto e scooter per il mese di gennaio fanno registrare un +9,8% rispetto allo stesso mese nel 2021. I ciclomotori la fanno da padrone, con un robusto +47,5%, seguiti dalle moto, +23,3%, con in coda gli scooter che si limitano a confermare i vecchi dati (+0,3%).

ANCMA Gennaio 2022

I dati del comparto elettrico, confrontati con il gennaio 2021

I veicoli immessi sul mercato sono stati complessivamente 15.481, divisi in 1.684 ciclomotori, 7.756 moto e 6.041 scooter. Secondo ANCMA per il settore moto ha pesato soprattutto l'arrivo di nuove proposte crossover e naked, oltre al nuovo pubblico catturato dai modelli più abbordabili, che potrebbero inoltre attirare finalmente utenti più giovani.

L'elettrico ancora una volta fa segnare ottimi numeri, complice anche la ripartenza degli incentivi statali. In generale il volume di gennaio raddoppia, con un consistente +117,2%, per un totale di 1.060 nuovi veicoli. Di questi ben 675 sono ciclomotori, mentre gli scooter si fermano a quota 345. Molto più sotto le moto, solo 40, numero tuttavia comprensibile per la categoria più costosa del lotto.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
peronedj04 Febbraio 2022, 16:04 #1
Peccato che ancora non esista uno scooter elettrico ricaricabile con cavo type 2, altrimenti l'avrei già preso

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^