Fantic trasforma Issimo in uno scooter elettrico. Sarà realizzato con motore di Dellorto e Energica

Fantic trasforma Issimo in uno scooter elettrico. Sarà realizzato con motore di Dellorto e Energica

Allo stand di EICMA Fantic ha mostrato per la prima volta la versione scooter elettrico di Issimo, già presente a listino come e-bike. Motore in collaborazione con la Motor Valley, e prodotto con basso impatto ambientale, può essere il primo scooter elettrico made in Italy

di pubblicata il , alle 15:46 nel canale Moto Elettriche
Fantic Motor
 

Nelle ultime edizioni di EICMA il produttore italiano Fantic ha sempre presenziato in forze, e in questa edizione 2021 post covid non ha mancato l'appuntamento. Come sempre lo storico marchio italiano però non si accontenta di fare mera presenza, ma riserva sempre qualche lancio interessante per la kermesse milanese.

E così, tra le popolari eMTB e i Caballero (scomparso dai radar però quello elettrico), abbiamo visto per la prima volta Issimo i versione scooter elettrico. La provenienza è chiara, visto il telaio a traliccio ben riconoscibile, e che è marchio di fabbrica della versione e-bike, ma è evidente anche l'appartenenza a tutt'altro genere.

Fantic

Arrivano quindi carenature generose al frontale e nella zona della sella, comoda anche per due occupanti. Fantic lo sponsorizza come un mezzo 100% italiano, progettato e costruito tra il Veneto e l'Emilia. Ed infatti la componente della "Motor Valley" è ben presente, con motore elettrico e iverter nati dalla partnership tra Energica e Dellorto, annunciata tempo fa. Si tratta di un'unità con 3 kW di potenza, e con le solite tre impostazioni di guida che vanno ad impattare sulle prestazioni e sull'autonomia.

Inizialmente verrà lanciato un modello di categoria L1, ovvero ciclomotore con velocità limitata a 45 km/h, ma più avanti dovrebbe arrivare anche un fratello maggiore L3. La batteria ha una capacità di 2,2 kWh, ma con l'aggiunta del secondo modulo può arrivare al doppio, 4,4 kWh, sufficienti per 100 km di autonomia.

Italiana sarà anche la produzione, negli stabilimenti bolognesi Motori Minarelli, e la ciclistica è presa dai precedenti prodotti Fantic. Completano la dotazione i cerchi da 16" con freni a disco con rotori da 220 mm e 180 mm. Immancabile anche la connettività Bluetooth, per gestire il mezzo tramite app dedicata su smartphone. Non ci sono per ora informazioni precise su lancio e possibile prezzo di listino.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^