Free To X, la ricarica in autostrada arriva anche sulla A8, per la prima volta da ambo i lati

Free To X, la ricarica in autostrada arriva anche sulla A8, per la prima volta da ambo i lati

La divisione che si occupa della ricarica ultra fast di Autostrade ha aperto due cantieri in aree di sosta sulla A8. In poche settimane dovrebbero arrivare diversi stalli hypercharger

di pubblicata il , alle 18:13 nel canale Soluzioni di ricarica
Free to X
 

Free To X è la nuova divisione servizi di Autostrade, che tra le altre cose si occupa anche di creare il network di ricarica per auto elettriche sulle principali direttrici, per poter fare il pieno di elettroni senza necessità di uscire dalla rete autostradale.

Dopo le prime quattro installazioni in altrettante aree di sosta (A1 Secchia Ovest, A1 Flaminia Est, A1 San Zenone Ovest, A14 Conero Ovest) c'era stato un periodo di pausa. Ma in questi giorni abbiamo scovato un nuovo cantiere (o per meglio dire, due cantieri) sulla A8.

Free To X

Due cantieri perché presso le aree di servizio Brughiera Ovest e Est, in prossimità delle uscite per Castronno a Gazzada, in provincia di Varese, sono in corso i lavori per installare colonnine Free To X in ambo i lati dell'autostrada, che per la prima volta dunque sarà servita in ogni senso di marcia.

Al momento ci sono i soliti striscioni che Free To X usa per coprire le aree di lavoro, ed è presente poco più che uno scavo, ma secondo le informazioni che abbiamo reperito dagli operai, in circa due mesi dovrebbero essere operativi i punti di ricarica.

Free To X

Dal punto di vista tecnico non ci si aspettano sorprese, con le solite colonnine hypercharger prodotte da Alpitronic, in grado di ricaricare ad una potenza massima di 300 kW. Non ci sono notizie sul numero di stalli, ma viste le scelte nelle precedenti location, è plausibile attendersi due colonnine per un massimo di quattro postazioni, per ciascun lato dell'autostrada.

Free To X dovrà inoltre velocizzare i lavori, poiché ha promesso 100 installazioni entro il 2023, e queste sarebbero solo rispettivamente la quinta e la sesta. 

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
harlock1007 Marzo 2022, 23:57 #1
Con quello che fanno pagare le autostrade i gestori dovrebbero essere obbligati a installare colonnine in ogni area sosta, ma noi abbiamo il ministro della “restaurazione” ecologica che tassa il green e leva gli incentivi.
frankie08 Marzo 2022, 09:45 #2
Come installazione, a pochi km dall'inizio o dalla fine dell'autostrada, ha "meno" senso di altre. In ogni caso restano sempre colonnine HPC facilmente raggiungibili e senza pedaggi anche da chi sta intorno.
PS io non sono a conoscenza di altre colonnine HPC in provincia di Varese, ma tanto non mi servono.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^