Quasi pronto il Tesla Supercharger di Perugia. Gli stalli perpendicolari anticipano l'apertura a tutti?

Quasi pronto il Tesla Supercharger di Perugia. Gli stalli perpendicolari anticipano l'apertura a tutti?

È prossimo all'attivazione il Tesla Supercharger di Perugia. Ancora una volta si notano stalli montati in posizioni alternative, che sembrano suggerire la semplificazione per auto di altri marchi

di pubblicata il , alle 17:13 nel canale Soluzioni di ricarica
Tesla
 

Scopriamo da foto pubblicate sulla pagina Facebook di Tesla Owners Italia, che il Tesla Supercharger di Perugia è ormai vicino all'attivazione finale. I lavori sembrano ultimati, ad eccezione della zona circostante, per cui forse è necessaria qualche altra sistemazione.

È molto interessante notare che, oltre ai soliti stalli tutti in fila, ci sono anche due colonnine in posizione perpendicolare. Gli stalli montati in posizioni alternative si stanno moltiplicando ultimamente, anche in Italia, situazione che ha portato a credere che possa arrivare l'apertura globale dei Supercharger anche nel nostro Paese.

Supercharger

Difatti una delle difficoltà che ha incontrato Tesla aprendo i Supercharger alle auto elettriche della concorrenza, è il posizionamento delle vetture in base a dove è ubicata la presa di ricarica. In alcuni casi prese dal lato opposto (per Tesla è posteriore, a sinistra) causano l'occupazione di due colonnine con una sola auto.

Gli stalli perpendicolari, come quelli che si vedono nella foto, potrebbero mitigare il problema, consentendo alle auto di parcheggiare, fronte o retro, con la colonnina al centro, riuscendo in ogni caso ad avere la posizione migliore, e soprattutto senza occupare altre infrastrutture.

Secondo quanto abbiamo appreso, la nuova stazione si trova sulla E45 in direzione sud, località Montebello, nel parcheggio dell'Hotel le Querce, e dovrebbe entrare ufficialmente in funzione il 17 marzo.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^