Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Tesla sta installando il primo Supercharger V4, ed ha scelto l'Europa per iniziare

Tesla sta installando il primo Supercharger V4, ed ha scelto l'Europa per iniziare

Quello che sembra il primo Tesla Supercharger V4 è stato scovato in Olanda, e i lavori sono già a buon punto, per l'apertura prevista nel secondo trimestre

di pubblicata il , alle 10:23 nel canale Soluzioni di ricarica
Tesla
 

Lo scorso anno Tesla ha annunciato che sarebbe passata dal Superchager V3 al V4, una nuova versione che introduce alcune novità. Finora abbiamo visto solo dei disegni, allegati ai progetti depositati negli uffici competenti, che mostrano una forma decisamente diversa, con il cavo che si deposita all'esterno della colonnina, e non più in uno spazio vuoto all'interno.

Per la prima volta, grazie a uno YouTuber locale, possiamo vedere le nuove colonnine, in fase di installazione a Harderwijk, in Olanda. La location dovrebbe avere in totale 16 stalli, ed i primi 4 sembrano essere la nuova versione, ed appare chiaro osservando la colonnina aperta, identica ai disegni di cui sopra.

Per il momento la potenza non dovrebbe essere innalzata, rimanendo a un massimo di 250 kW come succede nei V3, ma in futuro dovrebbe essere un'opzione. In particolare le nuove colonnine sono sensibilmente più alte, ed il cavo, proprio per il diverso metodo di alloggiamento, è più lungo.

Questo, secondo alcuni, dovrebbe servire per agevolare la ricarica per i veicoli non Tesla, nel caso di Supercharger aperto a tutti. Un problema, infatti, a cui Tesla sta andando incontro, ampiamente previsto, è la posizione non uniforme della porta di ricarica nei veicoli della concorrenza. Il cavo più lungo potrebbe mitigare le difficoltà in alcuni casi.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^