60 euro da Roma a Parigi: Tesla rivela i nuovi prezzi di ricarica via Supercharger

60 euro da Roma a Parigi: Tesla rivela i nuovi prezzi di ricarica via Supercharger

La compagnia ha rivelato le nuove strategie sui prezzi di ricarica attraverso la rete di Supercharger, adesso che diventerà a pagamento per i possessori di nuovi veicoli

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Per le automobili elettriche della società vendute dopo il 15 gennaio 2017 o consegnate dopo il 15 aprile la ricarica attraverso le stazioni Tesla Supercharger non sarà più gratuita. Tesla ha rivelato la nuova strategia di prezzi in un nuovo post pubblicato giovedì, precisando che le novità non verranno applicate sui modelli già venduti, i quali avranno ricariche gratuite sulle Supercharger anche quando saranno rivendute ad altri proprietari.

Le nuove Tesla Model S e Model X riceveranno comunque 400kWh di ricarica gratuita ogni anno, sufficienti per un totale di circa 1600 chilometri, bonus che non è attualmente previsto sulle nuove e più economiche Model 3. I possessori di un'automobile della compagnia pagheranno la ricarica elettrica differentemente in base allo stato USA in cui viene effettuata, con i prezzi che varieranno naturalmente anche negli Stati d'oltreoceano.

In California la ricarica costerà 0,20 dollari per kWh, mentre a New York 0,19 dollari ed in Illinois 0,15 dollari: "Per mettere il tutto in prospettiva, i clienti pagheranno circa 15 dollari per un viaggio da San Francisco a Los Angeles, 120 dollari da Los Angeles a New York, o 60 € da Parigi a Roma e 400 Yuan da Pechino a Shanghai", scrive la società sul blog.

I pagamenti verranno gestiti online: l'utente dovrà iscriversi sul sito web Tesla e inserire le credenziali della propria carta di credito perché possa effettuare la ricarica attraverso le stazioni proprietarie. La società ha spiegato inoltre che tutti i soldi guadagnati attraverso la ricarica elettrica dei clienti verranno reinvestiti nello sviluppo e nella realizzazione di nuove stazioni. Ci saranno inoltre le modifiche in base al tasso di ricarica, che verrà identificato in diversi "Tier".

Il Tier 1 verrà applicato quando la ricarica sta avvenendo a 60kW, o inferiore, mentre il Tier 2 quando la ricarica è superiore a 60kW: in quest'ultimo caso il costo è esattamente il doppio. In Texas ad esempio il Tier 2 è prezzato a 0,16 dollari al minuto, il Tier 1 a 0,08 dollari al minuto. Ogni veicolo (anche quelli che hanno le ricariche gratis) che sosterà nelle stazioni più a lungo del previsto, e in cui non sta avvenendo alcuna ricarica, dovrà pagare un piccolo dazio pari a 0,40 dollari al minuto.

Maggiori dettagli sui prezzi possono essere trovati a questo indirizzo.

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

129 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Spawn758613 Gennaio 2017, 14:42 #1
E' interessante vedere come sta effettivamente creando le regole di un futuro (eventuale) mercato delle auto elettriche. Qualsiasi cosa stabilisca ora Tesla, sarà il punto di riferimento con il quale si dovranno confrontare eventuali aziende che entreranno nel mercato delle auto elettriche.
Senza contare l'infrastruttura che sta creando nel tentativo di sostituirsi all'onnipresente sorellanza del petrolio.

Chissà se in futuro guarderemo a queste notizie dicendo "E' qui che è cominciato tutto" oppure se le troveranno solo quelli che fanno una tesi sul fallimento della strategia della Tesla....
blobb13 Gennaio 2017, 14:50 #2
Originariamente inviato da: Spawn7586
E' interessante vedere come sta effettivamente creando le regole di un futuro (eventuale) mercato delle auto elettriche. Qualsiasi cosa stabilisca ora Tesla, sarà il punto di riferimento con il quale si dovranno confrontare eventuali aziende che entreranno nel mercato delle auto elettriche.
Senza contare l'infrastruttura che sta creando nel tentativo di sostituirsi all'onnipresente sorellanza del petrolio.

Chissà se in futuro guarderemo a queste notizie dicendo "E' qui che è cominciato tutto" oppure se le troveranno solo quelli che fanno una tesi sul fallimento della strategia della Tesla....


già peccato che da roma a parigi ci sono 10 supercharger
Apix_102413 Gennaio 2017, 15:08 #3
Originariamente inviato da: blobb
già peccato che da roma a parigi ci sono 10 supercharger


però 60 euro per 1400km tanta roba! considerando che con la mia un pieno da 75 euro mi basta a stento per 950km
la spesa al km è esattamente la metà!!
marchigiano13 Gennaio 2017, 15:17 #4
speravo mettesse a pagamento anche i vecchi modelli... rimanendo gratuiti si svaluteranno meno...

poi da un lato annuncia in pompa magna la ricarica veloce 300kw, dall'altra agevola economicamente la carica lenta...

Originariamente inviato da: Apix_1024
però 60 euro per 1400km tanta roba! considerando che con la mia un pieno da 75 euro mi basta a stento per 950km
la spesa al km è esattamente la metà!!


ma che c'hai una porsche?
Marcodj8513 Gennaio 2017, 15:17 #5
60€ 1600Km... Bah sono alquanto scettico (ed era il prezzo più basso)...

1)1600km fatti come ? senza aria accesa ne riscaldamento, nelle condizioni più favorevoli possibile , che come sappiamo tutti sono il 5% di un viaggio ad andar bene.

2)facendo un calcolo con il prezzo migliore DEGLI STATI UNITI viene 60€, qui da noi la corrente costa decisamente di più, quindi non sono 60€, ma come minimo una 80ina..

3)con una clio 1.5d di 10 anni e 200k km, con il prezzo attuale del diesel (1,3x€) con un pieno circa 70/73€ ci faccio 1000/1050km, tutta questa gran convenienza non la vedo
Apix_102413 Gennaio 2017, 15:21 #6
Originariamente inviato da: Marcodj85
60€ 1600Km... Bah sono alquanto scettico (ed era il prezzo più basso)...

1)1600km fatti come ? senza aria accesa ne riscaldamento, nelle condizioni più favorevoli possibile , che come sappiamo tutti sono il 5% di un viaggio ad andar bene.

2)facendo un calcolo con il prezzo migliore DEGLI STATI UNITI viene 60€, qui da noi la corrente costa decisamente di più, quindi non sono 60€, ma come minimo una 80ina..

3)con una clio 1.5d di 10 anni e 200k km, con il prezzo attuale del diesel (1,3x€) con un pieno circa 70/73€ ci faccio 1000/1050km, tutta questa gran convenienza non la vedo


be tra 70/73€ per 1050km e 80€ per 1600km io il vantaggio lo vedo. ovvio se fai 1000km al mese te ne frega pochino... io ne faccio 5000 al mese circa e una full elettrica con quella spesa mi farebbe molto comodo
marchigiano13 Gennaio 2017, 15:22 #7
Originariamente inviato da: Marcodj85
3)con una clio 1.5d di 10 anni e 200k km, con il prezzo attuale del diesel (1,3x€) con un pieno circa 70/73€ ci faccio 1000/1050km, tutta questa gran convenienza non la vedo


se permetti viaggiare su una tesla è ben diverso da una clio

già si potrebbe fare il conto con una classe E NGT (che comunque è inferiore ma almeno si avvicina), di certo c'è una guerra tra usa e eu sulle auto, ogni continente incentiva le auto prodotte in casa
marchigiano13 Gennaio 2017, 15:24 #8
Originariamente inviato da: Apix_1024
io ne faccio 5000 al mese circa e una full elettrica con quella spesa mi farebbe molto comodo


si ma a questi chilometraggi non penso che girerai sempre attorno a una colonnina quindi potrebbe essere scomodo, oltre che le batterie potrebbero durare veramente poco
Cappej13 Gennaio 2017, 15:26 #9
Scusate ma se la ricarico alla MIA colonnina di casa o azienda o pubblica durante la notte? o queste sono le tariffe dei futuri "BENZINAI" per i rifornimenti a mezza strada?
Marcodj8513 Gennaio 2017, 15:26 #10
Originariamente inviato da: Apix_1024
be tra 70/73€ per 1050km e 80€ per 1600km io il vantaggio lo vedo. ovvio se fai 1000km al mese te ne frega pochino... io ne faccio 5000 al mese circa e una full elettrica con quella spesa mi farebbe molto comodo


non so dove li fai tu i km, io prevalentemente in autostrada e per tratti lunghi, quindi a me sarebbe veramente molto scomoda, non posso fermarmi 2 ore ogni 400km.... e il vantaggio in termini economici c'è ma è minimo, prendi un metano e risparmi su tutto sia tempo che denaro

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^