Aggiornamenti per la Harley-Davidson LiveWire: più batterie, più autonomia ma meno potenza

Aggiornamenti per la Harley-Davidson LiveWire: più batterie, più autonomia ma meno potenza

Nuovi documenti di certificazione per il mercato australiano, emessi nei mesi scorsi, indicano nuovi valori per quanto riguarda il peso della moto e la potenza rispetto a quanto fin'ora presente sulla scheda tecnica

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Tecnologia
Harley-Davidson
 

La Harley-Davidson LiveWire, la moto elettrica americana presentata nel 2018, quest'anno, potrebbe portare nuovi aggiornamenti circa il proprio comparto elettrico volti ad una generale ottimizzazione delle principali specifiche.

Nuovi documenti di certificazione diffusi, nei mesi scorsi, per il mercato australiano, indicano nuovi valori per quanto riguarda il peso della moto e la potenza, rispetto a quanto fin ora presente sulla scheda tecnica.


Si passerebbe da un peso di di 249 kg ad un valore di255 kg, mentre la potenza scenderebbe da da 78 kW (105 CV) a 11.000 RPM a 75 kW (101 CV) a 10.500 giri/min: valori che farebbero pensare ad un aumento della capacità del pacco batterie, 6 kg dovrebbero rappresentare circa 1,5 kWh in più, per una capacità complessiva che quindi si aggirerebbe intorno ai 17 kWh.


Al minuto 12:00 la LiveWire ad EICMA 2018

Altro discorso per la potenza del motore dove, una diminuzione di 3 kW nominali, non rappresenterebbero per forza una significativa, e soprattutto tangibile, diminuzione delle prestazioni. Potrebbe essere frutto di un'ottimizzazione del sistema di trazione, con aggiornamenti vari ad esempio per rapporti e gestione della curva della coppia, accorgimenti magari nati dall'esperienza maturata in questi anni e dai feedback ricevuti dai possessori.

Un settore quello delle moto elettriche che attualmente non ha di certo raggiunto i numeri e l'interesse della controparte auto, ma il livellamento delle specifiche tecniche, in virtù di maggiore autonomia, potrebbero rappresentare un valido passo in avanti verso un maggior interesse da parte degli utenti anche per le due ruote, soprattutto se abbinato ad una riduzione dei costi di acquisto.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^