Airbus e SAS Scandinavian Airlines insieme per lo sviluppo di aeromobili ibridi ed elettrici

Airbus e SAS Scandinavian Airlines insieme per lo sviluppo di aeromobili ibridi ed elettrici

Questa collaborazione avrà inizio nel prossimo mese di giugno e terminerà a fine 2020, lo scopo delle due aziende è quello di raggiungere le condizioni poste dall'Industria Aeronautica Globale (Global Aviation Industry - ATAG), ovvero di ridurre le emissioni inquinanti del traffico aereo del 50%

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Tecnologia
 

Airbus e SAS Scandinavian Airlines hanno siglato un accordo per collaborare nel cercare nuove soluzioni in ambito aeronautico a sostegno della riduzione delle emissioni inquinanti, e più genericamente ad un aggiornamento dell'intero l'ecosistema di aeromobili e relative infrastrutture.

Grazia Vittadini, Chief Technology Officer di Airbus, e Göran Jansson, Vicepresidente EVP Strategy & Ventures di Scandinavian Airlines sono stati i firmatari di questa collaborazione che avrà inizio nel prossimo mese di giugno e terminerà a fine 2020, lo scopo delle due aziende è quello di raggiungere le condizioni poste dall'Industria Aeronautica Globale (Global Aviation Industry - ATAG), ovvero di ridurre le emissioni inquinanti del traffico aereo del 50% rispetto i dati del 2005, quest'ultimi non così distanti da quelli odierni.

Airbus da diverso tempo ha già iniziato a considerare nuove tecnologie e sistemi di propulsione, come ad esempio la realizzazione di aeromobili ibridi ed elettrici, gli sforzi saranno concentrati anche ad analizzare e cercare di migliorare le infrastrutture di terra, affrontare il problema dei sistemi di ricarica e relative condizioni di autonomia, nonché pianificare a dovere l'utilizzo di fonti di energia rinnovabile all'interno di ogni sistema legato al traffico aereo.

ATAG stima che nei prossimi 20 anni il traffico aereo raddoppierà, pertanto questi sforzi risultano necessari per trovare nuove strade che facciano di questo settore uno dei sistemi di trasporto più efficienti e ad emissioni contenute.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
inited28 Maggio 2019, 16:12 #1
Qualcuno si inventerà comunque qualcosa a proposito di scie chimiche anche con aerei senza motori a reazione...
Ragerino28 Maggio 2019, 17:28 #2
Ma dai, ma quali aerei elettrici...Con quello che pesano le batterie. Sono un peso morto, e rimangono tale dal decollo all'atterraggio. Il carburante, a parte avere una densità energetica infinitamente superiore, cala di peso durante il volo, perche si consuma.

O inventano le celle a combustibile ultra mega potenti, o reattori a fusione come nella fantascienza, oppure mi sà che ci terremo i jet ancora molto a lungo.
In alternativa torniamo ai dirigibili.
Univac28 Maggio 2019, 18:05 #3
Scusate la domanda da ignorante, ma per "elettrico" si intende ad elica? Anche i motori a reazione possono essere elettrici?
MaxVIXI28 Maggio 2019, 20:23 #4
Originariamente inviato da: Univac
Scusate la domanda da ignorante, ma per "elettrico" si intende ad elica? Anche i motori a reazione possono essere elettrici?


Anche i motori a reazione possono essere elettrici... alla fine si tratta di turbine che mosse che prendono l esplosione e la compressione dei gas e la traducano spinta... banalmente penso alle turbine idroelettriche, se prendi la spinta data dall acqua e la lasci scorrere generi corrente... se prendi la corrente e fai girare la turbina generi spinta... ora come possano tirar fuori tutta quell energia da delle batterie la mia risposta è BOH
pipperon29 Maggio 2019, 00:36 #5
scritto anni fa perche' all'epoca cercavano di chiedere i finanziamenti, che puntualmente i verdosky tirano fuori dalle tasce operaie per farsi belli.
-------------------

visto che gli ingavi mettono in bella mostra un liner di grosse proporzioni che si beve circa 1000Kg di carburante ogni ora: vediamo quante batterie necessitano.

Un motore elettrico da 90.000HP 65MW sufficiente per portarsi a spasso per un ora un 747 a mach 0.9 consuma 65MWh.

Cmq noi decidiamo di avere batterie al litio per 65MWh, noccioline da bruciarsi in meno di un oretta, che LA centrale solare piu' grande d'europa produce, tenuto conto del caricabatterie, in 24h (leggi che ne servirebbero almeno 4 per ogni aereo RM-MI o RM-VA, e 10 in inverno, se non piove).

200Wh/Kg e' la densita' piu' alta della COSTOSA (da laboratorio) batteria al litio da buttare dopo SOLO 300 voli.

Per arrivare a 65.000.000Wh abbiamo bisogno di soli 325T che vanno arrotondati a 450T se non vogliamo dopo pochi voli ci lascino... in aria...
Un B747 ha un peso massimo al decollo, veivolo, hostess e carico e carburante (200T per 13.000Km), di 442Tonnellate.
La domanda e' dove mettiamo 450Tonnellate per fare varese-roma?
Ci facciamo seguire da un a380?
Non basta perche' il Maximum structural payload della versione freighter, la piu' grossa, e' solo 149,800 kg (330,000 lb).
MMMmmm
Andiamo dai russi che hanno il megagalattico esareattore con superruotone per grandi pesi porta la bellezza di 250Tonnellate.
E' cosi' capiente che l'esercito USA ne ha in noleggio la quasi totalita' (dopotutto ne esistono solo 2 di an 225 mrya). Un mostro! MA
MA
Ma anche tirando un cavo dal 747 e usando le tonnellate di kerosene che si ciuccia l'antonov non abbiamo payload sufficiente.

Salvo che qualche mente MALATA pensi che dall'oggi al domani si inventino batterie dalla capacita' di 100volte quella attuale si pensi che le batterie Ni-Cd sono in commercio dal 1910 e le Li sono solo 5 volte piu' capienti in peso.

Perche sparano balle?
Ah si per prendere soldi, come fa il solare.
Opteranium29 Maggio 2019, 12:30 #6
Originariamente inviato da: MaxVIXI
Anche i motori a reazione possono essere elettrici... alla fine si tratta di turbine che mosse che prendono l esplosione e la compressione dei gas e la traducano spinta... banalmente penso alle turbine idroelettriche, se prendi la spinta data dall acqua e la lasci scorrere generi corrente... se prendi la corrente e fai girare la turbina generi spinta... ora come possano tirar fuori tutta quell energia da delle batterie la mia risposta è BOH

Fatico a dare un senso a cosa tu abbia scritto
Notturnia29 Maggio 2019, 14:28 #7
sono curioso.. aerei ibridi... un aereo, salvo al decollo, viaggia a velocità costante.. la parte ibrida quali vantaggi apporterebbe ?
sono curioso e timoroso allo stesso tempo.. costi e affidabilità ? alla fin fine ci sta gente sopra non cavie..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^