Al via le prenotazioni per la Vespa elettrica: ecco qui le condizioni per averla

Al via le prenotazioni per la Vespa elettrica: ecco qui le condizioni per averla

Da qualche ora è possibile già effettuare la procedura per prenotare la propria iconica due ruote in versione elettrica, il servizio per assicurarsi uno dei primi modelli è stato reso disponibile in gran parte del continente Europeo, per poi estendersi anche al mercato Americano ed Asiatico ad inizio 2019

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Tecnologia
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rei & Asuka09 Ottobre 2018, 18:03 #11
Peraltro Piaggio, nell'ambito si è già fatta una pessima reputazione con l'Mp3 Hybrid. Quindi stavolta o punta sul design della Vespa, diversamente quelli che ha già fregato prima non li trova più. Ed erano i pionieri dell'ibrido/elettrico che avrebbe dovuto tenersi stretti.
stoka09 Ottobre 2018, 19:25 #12
Originariamente inviato da: Uncle Scrooge
Solitamente nei box condominiali la corrente utilizzata viene ripartita tra tutti i possessori di box, non c'è un contatore... Secondo me la diffusione di veicoli elettrici porterà non pochi grattacapi condominiali.

solitamente nei box condominiali non c'è presa di corrente, ma solo punti luce, a comando tramite pulsante temporizzato, per l'accesso e il deposito di articoli condominiali (pale, scope, sacchi di sale, stivali, tosa erba, ecc).
La corrente per i servizi condominiali (cancelli automatici, luci con crepuscolari, pompe e luci di servizio di box condominiali) viene conteggiata da contatore dedicato e gestito solitamente da amministratore (ripartizione in base ai millesimi).
Con il binocolo che ci attacchi un carica batterie / auto / scooter elettrico...altrimenti gli altri condomini ti rincorrebbero in assemblea.

Solo con i box di proprietà, potresti di caricare il tuo dispositivo elettrico, dato che la corrente viene conteggiata dal tuo contatore (fermo restando che la linea sia predisposta per sopportare quell'assorbimento).
tallines09 Ottobre 2018, 19:45 #13
W l' elettrico, ma a prezzi un pò più decenti.............
mynameisAlex09 Ottobre 2018, 22:06 #14
marco_iol09 Ottobre 2018, 13:19 #4

Originariamente inviato da: Pino90
Sono un fan dei veicoli elettrici, soprattutto moto, ma questa e' una presa in giro... 6'000 euro per un 4kw con 100km di autonomia? Il mercato offre gia' di meglio senza il marchio Vespa...


Anche io sono dell'idea che il futuro di mezzi a due ruote, soprattutto gli scooter, non può che essere elettrico. Immagino che oggi le limitazioni maggiori siano legate alle batterie, che pesano e occupano spazio, ma garantiscono una bassa autonomia.
Giusto per informazione, indichi qualche scooter migliore rispetto alla Vespa?







https://www.youtube.com/watch?v=AaLZDm5HlMI
popomer10 Ottobre 2018, 13:14 #15
comunque io ho avuto una decina di anni fa' un beverly 500 (comprato usato di un anno e mezzo),l'ho tenuto per altri due anni, si e' rotto tutto quello che si poteva rompere,addirurrura la centralina che controllava la ricarica della batteria,trafilava benzina nell'olio motore, un porcaio allucinante.

mi dispiace perche sono anche toscano,ma non compro piu' piaggio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^