Apple Car Play e Android Auto sono più pericolosi di alcool e cannabis

Apple Car Play e Android Auto sono più pericolosi di alcool e cannabis

Le distrazioni alla guida causate dai sistemi di infotainment possono estendere i tempi di reazione ben oltre gli effetti di alcool o sostanze stupefacenti

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Tecnologia
AppleAndroid
 

La società non-profit britannica IAM RoadSmart la cui missione è migliorare la sicurezza delle strade e delle condizioni di guida, ha rilasciato i risultati di uno studio che mostrano come i sistemi di infotainment delle automobili possono alterare in maniera significativa i tempi di reazione del guidatore, anche più degli effetti dell'alcool o della cannabis.

E' stata la società indipendente TRL a condurre lo studio commissionato da IAM RoadSmart e dal Rees Jefferys Fund. Lo studio è stato condotto per poter raccogliere consapevolezza su come un sistema di infotaiment possa influire sull'attenzione di un guidatore.

Il test ha indagato in particolare Android Auto e Apple CarPlay coinvolgendo due gruppi di 20 persone ciascuno, e ogni partecipante è stato messo nelle medesime condizioni di guida e sullo stesso percorso. Ciascun guidatore ha effettuato tre prove sul percorso: una guida controllata dove non ha interagito col sistema, una guida dove si potevano usare solamente i controlli vocali e una guida dove sono stati usati solamente i controlli touchscreen.

Ai partecipanti è stato richiesto di seguire un'altra vettura, percorrere un'autostrada con condizioni di traffico leggero ma costante e compiere un percorso a 8. Durante i test i partecipanti venivano invitati a compiere un'azione, come accedere ad un brano musicale su Spotify, inserire delle informazioni in un'app di navigazione o leggere messaggi e fare chiamate. Ai partecipanti è stato inoltre richiesto di dare un colpo di abbaglianti ogni volta che vedevano una barra rossa apparire sullo schermo allo scopo di misurare i tempi di reazione ad eventi esterni.

A prescindere dal tipo di sistema di infotainment, tutti gli utenti hanno mostrato tempi di reazione significativamente rallentati, rispetto alla media di 1 secondo circa della guida senza alcuna distrazione. In media gli utilizzatori di Apple CarPlay hanno visto un incremento del 36% dei tempi di reazione durante la prova con i comandi vocali, e del 57% durante la prova con l'interfaccia touchscreen. Appena poco meglio Android Auto: nei due casi i tempi di reazione sono cresciuti, rispettivamente, del 30% e del 53%. A titolo di confronto alcool e cannabis causano in media un incremento dei tempi di reazione del 12% e del 21% rispettivamente.

Il test ha poi messo in luce altri aspetti: gli utilizzatori di Android Auto hanno registrato una deviazione media di 0,53 metri dalla loro posizione in corsia quando hanno compiuto compiti di navigazione con Andorid Auto, mentre con Apple Car Play si è registrata una deviazione di 0,5 metri. I risultati dello studio mostrano che i partecipanti hanno avuto una difficoltà abbastanza significativa nel controllare la velocità del veicolo e la posizione quando interagiscono con il sistema di infotainment.

A fronte dei risultati del test IAM auspica che si possa agire sia a livello di settore sia a livello normativo per realizzare sistemi di infotainment che possano rispettare una serie di standard comuni allo scopo di aiutare a minimizzare le possibili fonti ed elementi di distrazione dei conducenti.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ragerino21 Marzo 2020, 10:27 #1
Il touch è il cancro dell'automotive. Inoltre l'introduzione di tutti qeusti sistemi di infotainment non ha fatto altro che aumentare le disattenzioni. Ti dicono che non puoi usare il telefono, ma trasferiscono le stesse funzioni sull'auto stessa.
marcowave21 Marzo 2020, 15:49 #2
Assolutamente contrario a questi sistemi. Per me un’automobile serve a spostarsi... al massimo con un po di musica in sottofondo. Il telefono in macchina lo tollero solo con un sistema di chiamata hand free in cui me lo dimentico e non devo proprio guardarlo per nessun motivo. Niente messaggi o internet.. solo telefonate (per lo piu per lavoro).

Ho comprato l’anno scorso una dacia sandero che non ha schermi ma solo autoradio bluetooth (e CD e USB). Ho dovuto cercare parecchio per trovare una macchina cosi. Per me è davvero il massimo della tecnologia da tollerare in una macchina.

Questo studio ne è la conferma..
mail9000it21 Marzo 2020, 21:04 #3
Originariamente inviato da: marcowave
Assolutamente contrario a questi sistemi. Per me un’automobile serve a spostarsi... al massimo con un po di musica in sottofondo. Il telefono in macchina lo tollero solo con un sistema di chiamata hand free in cui me lo dimentico e non devo proprio guardarlo per nessun motivo. Niente messaggi o internet.. solo telefonate (per lo piu per lavoro).

Ho comprato l’anno scorso una dacia sandero che non ha schermi ma solo autoradio bluetooth (e CD e USB). Ho dovuto cercare parecchio per trovare una macchina cosi. Per me è davvero il massimo della tecnologia da tollerare in una macchina.

Questo studio ne è la conferma..


Sulle tue necessitá non discuto ma pensi veramente che il navigatore (con schermo) via un oggetto negativo da avere in un'auto ?
TorettoMilano21 Marzo 2020, 22:23 #4
Penso tutte le auto con carplay e android auto abbiano la possibilità di fare tutto da volante (rispondere e chiamare) inoltre non puoi leggere i messaggi a video (quantomeno su carplay, non so android auto) quindi davvero non capisco il test. Tralasciando poi che avere un navigatore fisso sia 100 volte più comodo e sicuro di un navigatore attaccato con ventosa. Se lo scopo del test era "non pasticciate con il touch mentre guidare" allora direi un poco scientifico "grazie al c...ampione "
marcowave21 Marzo 2020, 23:41 #5
Il problema è che anche se in teoria tutto è accessibile da volante, la gente pasticcia comunque con il touch...

per dire su una c3 che ho provato anche l’aria condizionata, e altri comandi della macchina erano solo su touch.. e ovviamente accessibili solo in piu passaggi, obbligandoti a guardare dove tocchi. Con i tasti e le manopole il problema non si pone perchè puoi andare a tatto senza levare gli occhi dalla strada.

Per il GPS non so che dire,.... dovrebbe essere bloccato mentre si guida e basta.. imposti la destinazione e se vuoi cambiare ti fermi e punto...
Personaggio22 Marzo 2020, 18:05 #6
Ricerca inutile. Durante la guida non si può usare lo schermo della vettura, neanche per sintonizzare una stazione radio, lo dice il codice della strada. A norma, prima di mettere in moto, puoi settare il navigatore, la musica ed il bluetooth poi accendi il motore e parti. Sono concesse durante la guida solo i controlli vocali e quelli sul volante. Non si può usare neanche al semaforo.
Con il nuovo codice della strada in fase di discussione in parlamento (ora sosp. per il virus) è previsto il ritiro della patente anche se si sta cambiando stazione radio dalla plancia quando si è in coda al semaforo.
Considerate che è anche illecito, da praticamente sempre, la guida con una mano se non per cambiare marcia. Se stai fumando possono farti 137€ di multa e toglierti 2 punti, per guida con una mano. Accendersi la sigaretta prevederà il ritiro della patente come l'uso della plancia, o del telefono fissato alla plancia anche se fermi al semaforo.
Aggiungo che un conto è guidare 100km di fila ubriaco, un conto è per la stessa distanza fare una chiamata di 10 minuti. La disattenzione in chiamata senza voce c'è e me ne accorgo personalmente, tuttavià puoi sempre non ascoltare in momenti più critici alla guida (per esempio se stai attraversando un incrocio) e farti ripetere successivamente ciò che era stato detto, ed è limitata alla chiamata, se hai bevuto troppo resti iporeattivo per tutta la durata del tragitto
Fronta23 Marzo 2020, 10:01 #7
Beh, io parlo da possessore di un auto con infotainment, quindi con lo schermo e la possibilità di collegare il telefono sia con apple carplay o android auto. Detto ciò, posso dire che si, i primi giorni mi ha creato leggermente distrazione,visto che ero incuriosito e poco pratico, ma dopo gia un paio di giorni il problema era risolto Il più della distrazione è dato dalla curiosità, come la prima volta che ci si approccia ad un telefono nuovo.
Adesso dopo 4 mesi di utilizzo di android auto(Ho un telefono android)devo dire che mi è molto comodo, basta utilizzare l assistente vocale per impostare le destinazioni,mettere la musica, sentire le notifiche che ti arrivano e molto altro, senza grosse distrazioni(al pari di accendere l aria condizionata o cambiare stazione radio in una normale auto con sistemi analogici). Credo che a parer mio, la ricerca fatta qui sopra non sia del tutto attendibile, visto che come ho detto, è un fatto di praticità ed abitudine nell utilizzarlo. Dopo ovvio c'è gente che impara prima e non si fa distrarre e c'è gente che si fa distrarre o che non è capace di utilizzarlo e lo considera un "cancro", sono punti di vista, ma da qui a dire che distrae di più e di conseguenza è più pericoloso dell alcool o della cannabis ci vuole...
Ultima cosa, se lo hai nella macchina e non ti piace,non per forza lo devi utilizzare, lo puoi anche spegnere o sentire la radio normalmente, infondo, una volta che devi rivendere la macchina è un optional in più e molto apprezzato da molti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^